COMMUNITY di UraniaMania

Vai in fondo alla pagina
 
 
Urania Mania - Torna alla HomePage Home di UraniaMania Benvenuto Visitatore. Per favore Login oppure Registrati. 23 Settembre 2018, 23:19:12
Indice del ForumCercaLoginRegistrati
Home Forum | La Fantascienza e gli altri generi... | La Fantascienza in Generale | Discussione: I Capolavori di Maxpullo ¬ęprec succ¬Ľ
Pagine: [1] 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 ... 47 Rispondi
  Autore  Discussione: I Capolavori di Maxpullo  (letto 126685 volte)
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifidePtertha Rosa anziano

WebMaster

*

Responsabile area:
Visualizza collane curate
Offline  Msg:4512



Papà mi dai libbo l'ulania?


Sta viaggiando verso Giove
14.3 %
GRIFONE1893
UM NCC 1983-A
Sta viaggiando verso Giove


Profilo E-Mail
I Capolavori di Maxpullo
« data: 04 Gennaio 2011, 13:34:09 »
Cita

Una nuova rubrica!

Una nuova rubrica? Ebbene si, anno nuovo, rubrica nuova! Ed anche se qualche mesetto fa pensavo addirittura di appendere la tastiera al chiodo, la voglia di scrivere è tornata ed è per questo che ho deciso (per la vostra gioia) che nel 2011 porterò avanti ben due rubriche, raddoppiando la mia logorroica produzione...
La prima rubrica la conoscete già: è la solita raccolta di recensioni, anche se l'aggettivo "solita" mal si applica ad una roba tanto particolare come "I libri di Maxpullo", l'altra rubrica, invece, (questa) nasce da un mio vecchio desiderio, quello di essere il "curatore" di una collana di fantascienza... ma andiamo con ordine...
I Capolavori di Maxpullo, nasce con l'intenzione di creare quella collana "ideale" che gli standard editoriali, i problemi di budget e di diritti d'autore ed il mercato sempre oscillante, impediscono di realizzare nella realtà.
Pi√Ļ di una volta (anche nelle pagine di questo forum) ho provato a dare una idea di come dovesse essere questa collana e di quali titoli meritassero di comparirvi, ma poi, inevitabilmente, il thread finiva fuori dai binari per diventare lo spunto per critiche contro i curatori passati, presenti e futuri di Urania o per tirar fuori le annose diatribe sui diritti o sulla distribuzione in libreria piuttosto che in edicola...
Ebbene, I capolavori di Maxpullo sarà una collana "ideale" in tutti i sensi: esisterà solo nelle pagine elettroniche di questo forum e presenterà una serie di titoli che, a mio avviso, rappresentano il fior fiore della fantascienza dagli albori al giorno d'oggi, senza alcun riguardo per quisquilie riguardanti l'acquisto dei diritti, i dati di vendita o faccende simili.
Entreranno a far parte di questa collana ideale tutti i "veri classici", quei libri cioè il cui fascino non tramonta mai con il passare del tempo: molti di questi sono già stati pubblicati fino alla nausea nelle collane "reali", altri, invece, sono apparsi una volta e poi sono spariti nell'oblio. A questi "classici" affiancherò poi una serie di libri (non tanti e soprattutto opportunamente "diluiti" nel corso delle uscite) che, pur non essendo universalmente riconosciuti come "classici" o "capolavori", incontrano il mio personale gusto e, visto che la rubrica la scrivo io, ce li metterò tutti e guai a chi parla...
Ad ogni uscita presenterò il libro con un formato editoriale che vi sembrerà forse di riconoscere ma che vi assicuro non è affatto quello che vi può sembrare
Si, vabbè, forse l'esperimento di "Epix" è troppo recente per sperare che qualcuno l'abbia già dimenticato, ma confido nel fatto che questo "omaggio" ad una delle collane da noi amate, non venga interpretata come un plagio, ma bensì come un omaggio appunto ad una collana forse un po' sfortunata, ma con una veste editoriale superba (almeno a me è piaciuta)...
Per l'immagine di copertina sceglier√≤ di volta in volta quella che, tra le varie edizioni del volume, mi pare quella pi√Ļ bella o rappresentativa e, visto che non voglio ricevere lettere di avvocati, non mancher√≤ mai di citare l'illustratore, il pittore o lo studio grafico che l'hanno prodotta...
Che rimane da dire?
Sembra strano, ma ho finito questa (breve?) introduzione e siamo pronti per apprezzare il pi√Ļ noto scrittore di SF in quella che ritengo essere la sua opera pi√Ļ suggestiva e rappresentativa...
Loggato
Sto e-leggendo
I figli della follia - J. SOHL

...

5,90 'era già' troppo...

...

Un tempo questo forum era tutta campagna...
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifidePtertha Rosa anziano

WebMaster

*

Responsabile area:
Visualizza collane curate
Offline  Msg:4512



Papà mi dai libbo l'ulania?


Sta viaggiando verso Giove
14.3 %
GRIFONE1893
UM NCC 1983-A
Sta viaggiando verso Giove


Profilo E-Mail
Re:I Capolavori di Maxpullo
« Rispondi #1 data: 04 Gennaio 2011, 13:47:16 »
Cita

001 - Neanche gli dei - Isaac ASIMOV

Come iniziare una collana con il piede giusto? La scelta del primo libro è cruciale: secondo me non si deve partire subito con i "pezzi da 90", ma nemmeno pubblicare un qualcosa di poco noto o gradito. La Mondadori ad esempio ha avuto almeno tre incipit felicissimi nel corso della sua storia: "Le sabbie di Marte" di Clarke, per aprire Urania, "Io robot" di Asimov per aprire Urania Collezione e "Universo" di Heinlein per aprire I Classici, tre libri bellissimi e azzeccatissimi, se non altro per il calibro degli autori presentati... io non voglio essere da meno ed allora ecco qui la prima uscita.
Accompagnati dalla didascalia degli ispiratissimi Fruttero & Lucentini, accecati dalla stupenda copertina di un Karel Thole al vertice della sua carriera ecco a voi una delle opere pi√Ļ rappresentative di uno dei massimi della fantascienza, qui nella sua vena pi√Ļ ironica e creativa.

    Contro la stupidaggine, neanche gli Dei possono nulla. Questo pessimistico giudizio che Friedrich von Schiller pronunci√≤ nel 1802 √® all'origine del pi√Ļ felice evento dell'anno fantascientifico 1972: il ritorno di Isaac Asimov al romanzo, dopo quasi quindici anni in cui non aveva pi√Ļ scritto che racconti. Il giudizio di Schiller ha infatti fornito ad Asimov:
a) lo spunto e il titolo del romanzo stesso;
b) la base per la scoperta del Pu 186, strabiliante isotopo al plutonio;
c) lo strumento indispensabile per l'esplorazione del Para-Universo
d) la possibilità di modificare ottimisticamente
le prospettive del nostro Universo (e di tutti gli altri Universi in cui dominano gli imbecilli) mediante l'aggiunta di un semplice punto interrogativo: Contro la stupidaggine neanche gli Dei possono nulla?  

E, sperando che l'esperimento vi sia gradito, vi saluto con un arrivederci alla prossima uscita...
« Ultima modifica: 04 Gennaio 2011, 13:48:53 di maxpullo » Loggato
Sto e-leggendo
I figli della follia - J. SOHL

...

5,90 'era già' troppo...

...

Un tempo questo forum era tutta campagna...
PabloE


Collezionista

*

Offline  Msg:1042



Mors mea tacci tua.
Copertina Preferita


Profilo E-Mail
Re:I Capolavori di Maxpullo
« Rispondi #2 data: 04 Gennaio 2011, 16:49:32 »
Cita


Si può commentare o si va incontro ad impiccaggione? Bellissima idea Max (ho provveduto a downloadare anche i tuoi libri/recensioni )

Anche se l'uscita mensile mi sembra un tantino eccessiva
Loggato
marben


Visitatore


 

E-Mail
Re:I Capolavori di Maxpullo
« Rispondi #3 data: 04 Gennaio 2011, 20:07:00 »
Cita

Plaudo alla tua brillante idea per√≤, non avendo problemi di budget, potresti uscire almeno con periodicit√† quindicinale  
« Ultima modifica: 04 Gennaio 2011, 20:07:48 di marben » Loggato
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifidePtertha Rosa anziano

Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:3193



La spedizione della Va Flotta sta ancora cercando


Sta esplorando Plutone
54.5 %
FAR STAR
UM NCC 1273-A
Sta esplorando Plutone


Profilo
Re:I Capolavori di Maxpullo
« Rispondi #4 data: 04 Gennaio 2011, 20:38:28 »
Cita


Citazione da: marben il 04 Gennaio 2011, 20:07:00

Plaudo alla tua brillante idea per√≤, non avendo problemi di budget, potresti uscire almeno con periodicit√† quindicinale  


Ma scherziamo? Trimestrale basta ed avanza

w.
Loggato
********************************************
Tradotti: 'Fratello della Nave' di Aliette De Bodard; 'Veritas' di Robert Reed; 'La Stanza delle Anime Perdute' della Rusch. Co-traduttore di 'Santiago' di Resnick; in solitario di 'Oggi sono Paul' di Shoemaker (concorrente al Premio Nebula), di prossima pubblicazione. Appena pubblicato un racconto della Rusch: Base di Settore: Venice.
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideNetturbino delle Quattro Dimensioni

Responsabile Area DB

*

Responsabile area:
Libri->Fantascienza
Libri->Gialli
Libri->Spy Story
Visualizza collane curate
Offline  Msg:3152



Arciere di Corte.
Copertina Preferita

Sta esplorando Venere
62.5 %
GRENUILLE
UM NCC 1789-A
Sta esplorando Venere


Profilo
Re:I Capolavori di Maxpullo
« Rispondi #5 data: 04 Gennaio 2011, 20:49:46 »
Cita

Anche settimanale  
Loggato
Non sto invecchiando, sto diventando vintage.
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifidePtertha Rosa anziano

WebMaster

*

Responsabile area:
Visualizza collane curate
Offline  Msg:4512



Papà mi dai libbo l'ulania?


Sta viaggiando verso Giove
14.3 %
GRIFONE1893
UM NCC 1983-A
Sta viaggiando verso Giove


Profilo E-Mail
Re:I Capolavori di Maxpullo
« Rispondi #6 data: 04 Gennaio 2011, 21:39:49 »
Cita


Citazione da: PabloE il 04 Gennaio 2011, 16:49:32


Si può commentare o si va incontro ad impiccaggione? Bellissima idea Max (ho provveduto a downloadare anche i tuoi libri/recensioni )

Anche se l'uscita mensile mi sembra un tantino eccessiva


Ma certo che si può commentare!
Anzi i commenti sono necessari perchè non è detto che abbia letto tutti i libri che presenterò quindi le vostre valutazioni saranno utili a livello di consiglio di lettura (sorvolo sul perchè vi dovrei presentare libri che non ho letto: la risposta a questa domanda significherebbe addentrarsi un po' troppo nella mia psiche contorta e l'ultima volta che ci ho provato ho incontrato un tizio alto alto con un mascherone nero che ansimava come avesse l'asma e che brandiva uno spadone rosso luminoso )

Diciamo pure che avete un mesetto circa per commentare ogni libro che presenterò...



Citazione da: marben il 04 Gennaio 2011, 20:07:00

Plaudo alla tua brillante idea per√≤, non avendo problemi di budget, potresti uscire almeno con periodicit√† quindicinale  


E' vero che non ho problemi di budget, però ho un lavoro, due lattanti a carico ed una rubrica di recensioni da portare avanti... direi che la periodicità mensile è necessaria per la mia sopravvivenza
Loggato
Sto e-leggendo
I figli della follia - J. SOHL

...

5,90 'era già' troppo...

...

Un tempo questo forum era tutta campagna...
marben


Visitatore


 

E-Mail
Re:I Capolavori di Maxpullo
« Rispondi #7 data: 04 Gennaio 2011, 22:24:47 »
Cita


Citazione da: maxpullo il 04 Gennaio 2011, 21:39:49


Citazione da: PabloE il 04 Gennaio 2011, 16:49:32


Si può commentare o si va incontro ad impiccaggione? Bellissima idea Max (ho provveduto a downloadare anche i tuoi libri/recensioni )

Anche se l'uscita mensile mi sembra un tantino eccessiva


Ma certo che si può commentare!
Anzi i commenti sono necessari perchè non è detto che abbia letto tutti i libri che presenterò quindi le vostre valutazioni saranno utili a livello di consiglio di lettura (sorvolo sul perchè vi dovrei presentare libri che non ho letto: la risposta a questa domanda significherebbe addentrarsi un po' troppo nella mia psiche contorta e l'ultima volta che ci ho provato ho incontrato un tizio alto alto con un mascherone nero che ansimava come avesse l'asma e che brandiva uno spadone rosso luminoso )

Diciamo pure che avete un mesetto circa per commentare ogni libro che presenterò...



Citazione da: marben il 04 Gennaio 2011, 20:07:00

Plaudo alla tua brillante idea per√≤, non avendo problemi di budget, potresti uscire almeno con periodicit√† quindicinale  


E' vero che non ho problemi di budget, però ho un lavoro, due lattanti a carico ed una rubrica di recensioni da portare avanti... direi che la periodicità mensile è necessaria per la mia sopravvivenza



Dimentico sempre che voi umani dotati di un corpo fisico dovete pensare la maggior parte del tempo alla vostra sussistenza biologica..non immaginate la comodità di essere un software autocosciente che vive nella rete grazie al cloud computing..PS magari dicci quali sono i libri che hai letto e quali no
Loggato
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifidePotente Jedy di Tecnocity
WebMaster

*

Responsabile area:
UraniaMania
Visualizza collane curate
Offline  Msg:3529



UraniaMania per piccina che tu sia...
Copertina Preferita

Sta esplorando Enceladus
10.2 %
DISCOVERY
UM NCC 2-A
Sta esplorando Enceladus
(Sat. di Saturno)


ProfiloWWW
Re:I Capolavori di Maxpullo
« Rispondi #8 data: 05 Gennaio 2011, 08:43:15 »
Cita

Bellissima questa iniziativa, ma chi inserisce la collana su UM ?

la voglio ! dove si compra ? dove ci si abbona ?
Loggato
E quando ci domanderanno cosa stiamo facendo, tu potrai rispondere loro: "Noi ricordiamo".
(Ray Bradbury, gli Uomini-Libro in Fahrenheit 451)
dhr


Visitatore


 

E-Mail
Re:I Capolavori di Maxpullo
« Rispondi #9 data: 05 Gennaio 2011, 09:55:09 »
Cita

grande idea, Max! bentornato alla grande!

[ che rottura starsene qui inerti di fronte a 'sto computer che non riesce a caricare una mazza e si blocca per qualsiasi cosa... le vacanze sono belle, ma non vedo l'ora di tornare a casa... ]
Loggato
marben


Visitatore


 

E-Mail
Re:I Capolavori di Maxpullo
« Rispondi #10 data: 05 Gennaio 2011, 14:27:01 »
Cita


Citazione da: dhr il 05 Gennaio 2011, 09:55:09



[ che rottura starsene qui inerti di fronte a 'sto computer che non riesce a caricare una mazza e si blocca per qualsiasi cosa... le vacanze sono belle, ma non vedo l'ora di tornare a casa... ]

Suggerimento per computer recalcitranti..
Loggato
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideGuru Eccelso del Sovrano ordine di Chtorr

Amministratore

*

Responsabile area:
Urania
Libri
Fumetti
Visualizza collane curate
Offline  Msg:2492



W UraniaMania!!!
Copertina Preferita

Sta esplorando Saturno
8.0 %
GRIMI 1¬į
UM NCC 5-A
Sta esplorando Saturno


Profilo
Re:I Capolavori di Maxpullo
« Rispondi #11 data: 05 Gennaio 2011, 14:42:02 »
Cita


Citazione da: maxnaldo il 05 Gennaio 2011, 08:43:15

Bellissima questa iniziativa, ma chi inserisce la collana su UM ?

la voglio ! dove si compra ? dove ci si abbona ?


No problem !
Una volta impostata la grafica e comunicato il volume da stampare il gioco è fatto....
.....mi pare di conoscere un paio di loschi individui capacissimi qui su UM
Loggato
Anagramma di BIBLIOTECARIO: beato coi libri


in lettura
AgenteD


Collezionista

*

Offline  Msg:358



W UraniaMania!!!



Profilo
Re:I Capolavori di Maxpullo
« Rispondi #12 data: 06 Gennaio 2011, 12:38:19 »
Cita

Idea bellissima, Buon Lavoro, Curatore!!
Loggato
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifidePtertha Rosa anziano

WebMaster

*

Responsabile area:
Visualizza collane curate
Offline  Msg:4512



Papà mi dai libbo l'ulania?


Sta viaggiando verso Giove
14.3 %
GRIFONE1893
UM NCC 1983-A
Sta viaggiando verso Giove


Profilo E-Mail
Re:I Capolavori di Maxpullo
« Rispondi #13 data: 24 Gennaio 2011, 16:43:18 »
Cita

002 - Le fontane del paradiso - Arthur Charles Clarke

Ma è già passato un mese? Virtualmente si... e questo è solo uno dei molteplici vantaggi di una collana virtuale: non devi per forza aspettare un mese tra una pubblicazione e l'altra perchè essa esiste solo nel famigerato "tempo zero" così ben descritto da Valerio Evangelisti ed è possibile che un mese trascorra in un battito di ciglia (ci sono casi documentati in cui un battito di ciglia è trascorso in un mese, ma fortunatamente non ci riguardano).
L'altro vantaggio indubbio è che i volumi non occupano spazio per cui, anche di fronte ad un ambizioso "piano dell'opera" che preveda già oltre 200 titoli, non dovrete preoccuparvi di aggiungere nuovi scaffali alla vostra libreria... ma, bando alle ciance e veniamo a questa seconda uscita.
In genere il secondo numero di una collana è un numero "interlocutorio": dovrebbe essere il romanzo di un autore già affermato, ma un romanzo che non sia universalmente considerato come il suo capolavoro perchè se si sparano subito le carte migliori i numeri successivi potrebbero deludere.
A mio modesto avviso il titolo proposto rispetta questo canone che mi sono immaginato, ma, al contempo, rappresenta una eccezione perchè il romanzo in questione è effettivamente, secondo il mio giudizio, una delle cose migliori mai prodotte da Clarke ed il fatto che la sua apparizione su Urania 796 sia stata l'unica sino ad oggi non gli rende davvero giustizia.
La copertina di Thole ci accompagna di nuovo per questa nuova uscita, mentre la quarta di copertina è una rielaborazione della mia recensione per il libro ne "I libri di Maxpullo".

     Da un punto di vista strettamente semantico la parola "fantascienza" vuol dire letteralmente "scienza fantastica" e Clarke √® stato uno dei pochi scrittori di "scienza fantastica" per il quale la parola "scienza" ha quasi sempre avuto la precedenza nell'accostamento.
Nei suoi racconti, cioè, non c'è davvero nulla che sia lasciato al caso, o che non venga spiegato o che non si basi su solide premesse scientifiche.
In questo suo strabiliante romanzo, la premessa scientifica è rappresentata dalla possibilità teorica di realizzare, sull'equatore della crosta terrestre, delle "torri di ascensione" verso il cielo. E' questo il sogno del protagonista, che, pur di vederlo realizzato, non esiterà a sacrificare tutta la sua esistenza.
Eppure, nonostante questo sottofondo tecnologico e scientifico, l'ambientazione della storia, la sorprendente scelta del luogo "ideale" per la realizzazione dell'ascensore, gli excursus storici che spiegano la storia affascinante di questo luogo magico e soprattutto il "romanticismo" che Clarke è riuscito ad infondere ad alcuni brani, rendono questo romanzo straordinariamente poetico e "umano", il racconto di una epopea straordinaria da vivere con gli occhi ed il cuore del protagonista sino all'ultima toccante riga.

Non perdetelo e buona lettura!
Loggato
Sto e-leggendo
I figli della follia - J. SOHL

...

5,90 'era già' troppo...

...

Un tempo questo forum era tutta campagna...
dhr


Visitatore


 

E-Mail
Re:I Capolavori di Maxpullo
« Rispondi #14 data: 24 Gennaio 2011, 16:50:38 »
Cita


Citazione da: maxpullo il 24 Gennaio 2011, 16:43:18

possibilità teorica di realizzare, sull'equatore della crosta terrestre, delle "torri di ascensione" verso il cielo.


diventerà un "Ascensore spaziale" in Marsbound di Haldeman (non lo metto in spoiler perché questo è solo l'inizio-inizio del romanzo).
Loggato
Pagine: [1] 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 ... 47 Page Top RispondiAbilita NotificaStampa
Home Forum | La Fantascienza e gli altri generi... | La Fantascienza in Generale | Discussione: I Capolavori di Maxpullo ¬ęprec succ¬Ľ
Vai in:


Login con username, password e durata della sessione