COMMUNITY di UraniaMania

Vai in fondo alla pagina
 
 
Urania Mania - Torna alla HomePage Home di UraniaMania Benvenuto Visitatore. Per favore Login oppure Registrati. 24 Settembre 2018, 23:15:48
Indice del ForumCercaLoginRegistrati
Home Forum | La Fantascienza e gli altri generi... | La Fantascienza in Generale | Discussione: I Capolavori di Maxpullo «prec succ»
Pagine: 1 2 3 4 5 6 [7] 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 ... 47 Rispondi
  Autore  Discussione: I Capolavori di Maxpullo  (letto 126715 volte)
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifidePtertha Rosa anziano

WebMaster

*

Responsabile area:
Visualizza collane curate
Offline  Msg:4512



Papà mi dai libbo l'ulania?


Sta viaggiando verso Giove
14.3 %
GRIFONE1893
UM NCC 1983-A
Sta viaggiando verso Giove


Profilo E-Mail
Re:I Capolavori di Maxpullo
« Rispondi #90 data: 15 Maggio 2011, 15:40:36 »
Cita


Citazione da: dhr il 15 Maggio 2011, 15:34:18



direi che è la scelta migliore tra quelle che proponi, anche se la versione integrale era più significativa di quella tagliata (questo vale in generale PER le immagini, NON per i testi )



Hai ragione è che purtroppo non esiste una immagine di qualità migliore della versione integrale.
Prometto che semmai ne troverò una rifarò una seconda edizione del volume riveduta e corretta!
Loggato
Sto e-leggendo
I figli della follia - J. SOHL

...

5,90 'era già' troppo...

...

Un tempo questo forum era tutta campagna...
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifidePtertha Rosa anziano

WebMaster

*

Responsabile area:
Visualizza collane curate
Offline  Msg:4512



Papà mi dai libbo l'ulania?


Sta viaggiando verso Giove
14.3 %
GRIFONE1893
UM NCC 1983-A
Sta viaggiando verso Giove


Profilo E-Mail
Re:I Capolavori di Maxpullo
« Rispondi #91 data: 15 Maggio 2011, 15:48:13 »
Cita


Citazione da: marben il 15 Maggio 2011, 15:27:39

Recuperare si, ma con cautela. Mentre con Sturgeon il peggio che ti possa capitare è imbatterti in qualche testo noiosetto, con Zelazny bisogna andare con i piedi di piombo..ha scritto delle tali porcate (incomprensibile come sia accaduto, visto il talento che aveva) da far passare la voglia di leggere le sue cose pià valide se si ha la sfortuna di imbattersi prima nelle porcate. Quello che hai in coda appartiene alla sua produzione "di qualità".



Penso che dopo aver letto "Strada senza fine" e "Terra di mutazioni" il mio organismo abbia ormai sufficienti anticorpi per respingere gli attacchi di qualsivoglia porcata egli possa aver scritto...


Poi io ho un pregio: anche se un autore mi delude cerco sempre di capire se mi sono imbattuto in una porcata oppure se lui scrive solo porcate.
Il mio inizio con Ballard ad esempio è stato traumatico: prima ho letto "Terra bruciata" poi "Vento dal nulla" ed avevo finito per considerarlo meno di nulla, poi però ho letto l'antologia "Il gigante annegato" ed ho deciso di dargli altre possibilità. Ho fatto bene perchè altrimenti mi sarei perso "Passaporto per l'eternità", "Incubo a quattro dimensioni", "Condominium" e soprattutto "I segreti di Vermilion Sands".
Mai disperare
Loggato
Sto e-leggendo
I figli della follia - J. SOHL

...

5,90 'era già' troppo...

...

Un tempo questo forum era tutta campagna...
marben


Visitatore


 

E-Mail
Re:I Capolavori di Maxpullo
« Rispondi #92 data: 15 Maggio 2011, 16:03:53 »
Cita


Citazione:
Penso che dopo aver letto "Strada senza fine" e "Terra di mutazioni" il mio organismo abbia ormai sufficienti anticorpi per respingere gli attacchi di qualsivoglia porcata egli possa aver scritto...


Quelle sono le peggiori, perciò vai tranquillo. Il tuo sistema immunitario letterario è a prova di bomba. Libri come quelli e altri similari di altri autori sono la ragione per cui non possiedo la collezione completa di Urania e neanche la voglio possedere...tu pensa che Terra di Mutazioni lo buttai addirittura nel cassonetto, destino riservato solo ad altri tre libri in tutta la mia vita.
Loggato
attiliosfunel


Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:919



W UraniaMania!!!
Copertina Preferita


ProfiloWWW
Re:I Capolavori di Maxpullo
« Rispondi #93 data: 15 Maggio 2011, 22:20:14 »
Cita


Citazione da: marben il 15 Maggio 2011, 15:27:39

Recuperare si, ma con cautela. Mentre con Sturgeon il peggio che ti possa capitare è imbatterti in qualche testo noiosetto, con Zelazny bisogna andare con i piedi di piombo..ha scritto delle tali porcate (incomprensibile come sia accaduto, visto il talento che aveva) da far passare la voglia di leggere le sue cose pià valide se si ha la sfortuna di imbattersi prima nelle porcate. Quello che hai in coda appartiene alla sua produzione "di qualità".

Caso Zelazny: c'è una tale differenza tra i suoi capolavori (Signore dei sogni, Signore della luce) e le "porcate" (Strada senza fine su tutti, probabilmente uno dei libri meno leggibili della storia mondiale dopo il Mein kampf), che mi è venuto il dubbio siano state scritte da qualche "negro" mentre lui era in qualche crisi, non dico di che (dagli autori americani, che non dimentichiamolo per il 90% sono dei grossi mesterianti, mi aspetto di tutto). Qualcuno sa qualcosa?
Loggato
Sto leggendo:

marben


Visitatore


 

E-Mail
Re:I Capolavori di Maxpullo
« Rispondi #94 data: 15 Maggio 2011, 22:52:21 »
Cita


Citazione da: attiliosfunel il 15 Maggio 2011, 22:20:14

[
Caso Zelazny: c'è una tale differenza tra i suoi capolavori (Signore dei sogni, Signore della luce) e le "porcate" (Strada senza fine su tutti, probabilmente uno dei libri meno leggibili della storia mondiale dopo il Mein kampf), che mi è venuto il dubbio siano state scritte da qualche "negro" mentre lui era in qualche crisi, non dico di che (dagli autori americani, che non dimentichiamolo per il 90% sono dei grossi mesterianti, mi aspetto di tutto). Qualcuno sa qualcosa?


Non mi risulta nulla in tal senso, anzi Zelazny ha completato dei romanzi che suoi illustri colleghi non riuscivano più portare avanti. Il Deus irae scritto con Dick non è mai stato più ristampato, dovrei rileggermelo per esprimere un parere. Lo Psyconegozio scritto con Bester non ho avuto ancora il coraggio di leggerlo, visti anche i commenti degli utenti. Guastarmi il ricordo di due dei miei miti fantascientifici in un colpo solo sarebbe troppo..
Loggato
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifidePtertha Rosa anziano

WebMaster

*

Responsabile area:
Visualizza collane curate
Offline  Msg:4512



Papà mi dai libbo l'ulania?


Sta viaggiando verso Giove
14.3 %
GRIFONE1893
UM NCC 1983-A
Sta viaggiando verso Giove


Profilo E-Mail
Re:I Capolavori di Maxpullo
« Rispondi #95 data: 16 Maggio 2011, 12:15:55 »
Cita


Citazione da: marben il 15 Maggio 2011, 22:52:21


Citazione da: attiliosfunel il 15 Maggio 2011, 22:20:14

[
Caso Zelazny: c'è una tale differenza tra i suoi capolavori (Signore dei sogni, Signore della luce) e le "porcate" (Strada senza fine su tutti, probabilmente uno dei libri meno leggibili della storia mondiale dopo il Mein kampf), che mi è venuto il dubbio siano state scritte da qualche "negro" mentre lui era in qualche crisi, non dico di che (dagli autori americani, che non dimentichiamolo per il 90% sono dei grossi mesterianti, mi aspetto di tutto). Qualcuno sa qualcosa?


Non mi risulta nulla in tal senso, anzi Zelazny ha completato dei romanzi che suoi illustri colleghi non riuscivano più portare avanti. Il Deus irae scritto con Dick non è mai stato più ristampato, dovrei rileggermelo per esprimere un parere. Lo Psyconegozio scritto con Bester non ho avuto ancora il coraggio di leggerlo, visti anche i commenti degli utenti. Guastarmi il ricordo di due dei miei miti fantascientifici in un colpo solo sarebbe troppo..



Già che ci sei evita pure "Un bivio nel passato" che ha scritto assieme a Saberhagen...
Loggato
Sto e-leggendo
I figli della follia - J. SOHL

...

5,90 'era già' troppo...

...

Un tempo questo forum era tutta campagna...
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifidePtertha Rosa anziano

WebMaster

*

Responsabile area:
Visualizza collane curate
Offline  Msg:4512



Papà mi dai libbo l'ulania?


Sta viaggiando verso Giove
14.3 %
GRIFONE1893
UM NCC 1983-A
Sta viaggiando verso Giove


Profilo E-Mail
Re:I Capolavori di Maxpullo
« Rispondi #96 data: 16 Maggio 2011, 13:29:55 »
Cita

Il vecchio e il nuovo: il secondo editoriale

Con l'anno di "pubblicazioni" appena concluso avrete senz'altro compreso come lo spirito di questa collana sia quello di proporre i grandi capolavori della fantascienza senza guardare necessariamente l'anno della loro pubblicazione: tra "Il triangolo quadrilatero" del 1949 e "Jurassic Park" del 1990 c'è, infatti, un arco di tempo di oltre quarant'anni. Questo riflette un po' la mia idea di "classico", perchè ritengo che se la fantascienza è di ottimo livello essa non è mai soggeta a "scadenza" e che se un autore è riuscito a scrivere un libro che per idee, trama ed ambientazione trascende del tutto o in parte la cultura della sua epoca, ciò che scrive rimarrà valido pressochè per sempre. Ed è per questo che non escludo che per il futuro (ed anzi già a partire dalle prossime pubblicazioni) questa "forbice" temporale non possa ulteriormente allargarsi.
Il prossimo anno vedrà una serie di novità assolute per la collana: a partire dal prossimo numero, infatti, che sarà dedicato al grande capostipite della fantascienza Jules Verne, in copertina verrà riportato l'anno di prima pubblicazione del romanzo stesso; in secondo luogo inizieranno a vedersi i primi frutti di una quanto mai proficua "collaborazione" con altri illustri UMini, primo tra tutti marben, che ho assunto in qualità di "esperti" per colmare alcune mie profonde lacune fantascientifiche, che mi avrebbero portato ad escludere, per mia ignoranza, una serie di autori ed opere invece fondamentali.
E questo ci conduce alla seconda uscita stagionale che sancirà l'ingresso ufficiale di Robert Silverberg nella collana, con un opera (suggeritami proprio da marben) che non mi sono mai deciso di leggere nonostante sia uno degli Urania che posseggo da più tempo.
Ma il vero "grande botto" di quest'anno sarà rappresentato da una serie di uscite che non esiterei a definire "sterepitose" perchè vedranno il grande ritorno del decano Arthur C. Clarke (mancava dal numero 002) con quelle che sono forse le sue opere più rappresentative e note e quello di James G. Ballard (mancava dal numero 008) con uno dei suoi romanzi più affascinanti.
Sempre in tema di ritorni segnaliamo non soltanto quello di Jack Vance che ci intratterrà con le avventurose pagine di uno dei suoi cicli più famosi (e ristampati), ma anche quello di Richard Matheson, con una stupenda doppia uscita che sancirà la terza novità di quest'anno della collana: quella dei famigerati numeri "extra", inseriti per il puro piacere perverso di sconvolgere la numerazione e non nascondendo l'intento di pubblicare opere non strettamente di FS, ma che non potevano assolutamente mancare in una collana di capolavori.
Ma le sorprese non finiscono qui: tra le uscite di questo anno ci sarà infatti quella che segnerà l'esordio nella collana di un altro grande, Fritz Leiber, con quella che, a mio parere è la sua opera migliore e che ci offrirà anche lo spunto per la rievocazione di un episodio abbastanza singolare della storia della collana Urania.
Buone letture
Maxpullo
Loggato
Sto e-leggendo
I figli della follia - J. SOHL

...

5,90 'era già' troppo...

...

Un tempo questo forum era tutta campagna...
marben


Visitatore


 

E-Mail
Re:I Capolavori di Maxpullo
« Rispondi #97 data: 16 Maggio 2011, 15:06:16 »
Cita

L'illustre marben ringrazia per l'aggettivo. Da poco terminata la ricerca dei racconti Hugo e Nebula non tradotti fatta insieme all'illustre collega Wafer(di), si metterà presto al lavoro per curare le antologie richieste dall'esimio Maxpullo. Intanto raccomanda (a chi ancora non lo avesse fatto) la lettura del romanzo di Silverberg previsto per il prossimo numero.
« Ultima modifica: 16 Maggio 2011, 15:07:48 di marben » Loggato
PabloE


Collezionista

*

Offline  Msg:1042



Mors mea tacci tua.
Copertina Preferita


Profilo E-Mail
Re:I Capolavori di Maxpullo
« Rispondi #98 data: 20 Maggio 2011, 12:28:23 »
Cita


Citazione da: marben il 16 Maggio 2011, 15:06:16

L'illustre marben ringrazia per l'aggettivo. Da poco terminata la ricerca dei racconti Hugo e Nebula non tradotti fatta insieme all'illustre collega Wafer(di), si metterà presto al lavoro per curare le antologie richieste dall'esimio Maxpullo. Intanto raccomanda (a chi ancora non lo avesse fatto) la lettura del romanzo di Silverberg previsto per il prossimo numero.


marben ma hai letto il titolo dell'editoriale? Il vecchio e il nuovo...

  
Loggato
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifidePtertha Rosa anziano

WebMaster

*

Responsabile area:
Visualizza collane curate
Offline  Msg:4512



Papà mi dai libbo l'ulania?


Sta viaggiando verso Giove
14.3 %
GRIFONE1893
UM NCC 1983-A
Sta viaggiando verso Giove


Profilo E-Mail
Re:I Capolavori di Maxpullo
« Rispondi #99 data: 20 Maggio 2011, 14:24:26 »
Cita


Citazione da: PabloE il 20 Maggio 2011, 12:28:23


marben ma hai letto il titolo dell'editoriale? Il vecchio e il nuovo...

  



Ma queste nuove leve sono tremende!
Comunque il titolo era riferito al mix editoriale dei titoli...
Loggato
Sto e-leggendo
I figli della follia - J. SOHL

...

5,90 'era già' troppo...

...

Un tempo questo forum era tutta campagna...
marben


Visitatore


 

E-Mail
Re:I Capolavori di Maxpullo
« Rispondi #100 data: 20 Maggio 2011, 18:18:02 »
Cita


Citazione da: PabloE il 20 Maggio 2011, 12:28:23


Citazione da: marben il 16 Maggio 2011, 15:06:16

L'illustre marben ringrazia per l'aggettivo. Da poco terminata la ricerca dei racconti Hugo e Nebula non tradotti fatta insieme all'illustre collega Wafer(di), si metterà presto al lavoro per curare le antologie richieste dall'esimio Maxpullo. Intanto raccomanda (a chi ancora non lo avesse fatto) la lettura del romanzo di Silverberg previsto per il prossimo numero.


marben ma hai letto il titolo dell'editoriale? Il vecchio e il nuovo...

  


Ma tu hai letto il testo dell'editoriale? Sarò vecchio ma c'ho più neuroni di tutti voi pischelli messi insieme..sappi che il Trifide mi ha lasciato le chiavi del carcere, perciò occhio
Loggato
dhr


Visitatore


 

E-Mail
Re:I Capolavori di Maxpullo
« Rispondi #101 data: 20 Maggio 2011, 18:45:35 »
Cita


Citazione da: maxpullo il 16 Maggio 2011, 13:29:55

non nascondendo l'intento di pubblicare opere non strettamente di FS, ma che non potevano assolutamente mancare in una collana di capolavori.


attendo speranzoso la rece del libro Cuore, non l'ho mai letto e mi interesserebbe il tuo parere
Loggato
Vedi il profilo utente


Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:3440



A noble spirit embiggens the smallest man.
Copertina Preferita

Sta viaggiando verso Venere
99.5 %
UMMAGUMMA
UM NCC 3325-A
Sta viaggiando verso Venere


Profilo
Re:I Capolavori di Maxpullo
« Rispondi #102 data: 20 Maggio 2011, 18:59:39 »
Cita


Citazione da: marben il 20 Maggio 2011, 18:18:02

Ma tu hai letto il testo dell'editoriale? Sarò vecchio ma c'ho più neuroni di tutti voi pischelli messi insieme..sappi che il Trifide mi ha lasciato le chiavi del carcere, perciò occhio


Senti... ma a guaina mielinica come stai messo ???   
Loggato
******************************************************************************************
Sto leggendo e
PabloE


Collezionista

*

Offline  Msg:1042



Mors mea tacci tua.
Copertina Preferita


Profilo E-Mail
Re:I Capolavori di Maxpullo
« Rispondi #103 data: 20 Maggio 2011, 19:05:11 »
Cita


Citazione da: maxpullo il 20 Maggio 2011, 14:24:26

Comunque il titolo era riferito al mix editoriale dei titoli...



Citazione da: marben il 20 Maggio 2011, 18:18:02



Ma tu hai letto il testo dell'editoriale? Sarò vecchio ma c'ho più neuroni di tutti voi pischelli messi insieme..sappi che il Trifide mi ha lasciato le chiavi del carcere, perciò occhio



Ma guardate che ho capito eh, qualche sinapsi in buono stato c'è Anche perchè maxpullo mica poteva essere il nuovo   

  



Citazione da: marben il 20 Maggio 2011, 18:18:02



sappi che il Trifide mi ha lasciato le chiavi del carcere, perciò occhio



Oh venerabile marben, Tu che solo possiedi le chiavi dell'universo (o del carcere e basta?), oh soave Maestro perdona il tuo infimo leccapiedi perchè non sa quel che dice in preda ai fumi biochimici! Perdonalo supremo Maestro Jedi, perdonalo!   

io ti ho dato una spada Jedi (  ), Trifide le chiavi del carcere (  )...quante altre armi hai?
Loggato
marben


Visitatore


 

E-Mail
Re:I Capolavori di Maxpullo
« Rispondi #104 data: 20 Maggio 2011, 19:06:16 »
Cita


Citazione da: Arne Saknussemm il 20 Maggio 2011, 18:59:39


Citazione da: marben il 20 Maggio 2011, 18:18:02

Ma tu hai letto il testo dell'editoriale? Sarò vecchio ma c'ho più neuroni di tutti voi pischelli messi insieme..sappi che il Trifide mi ha lasciato le chiavi del carcere, perciò occhio


Senti... ma a guaina mielinica come stai messo ???   


Le mie fibre nervose sono avvolte dalla giusta quantità di mielina che consente un'efficace trasmissione dei segnali nervosi..tra le altre cose ho studiato pure neurofisiologia  
Loggato
Pagine: 1 2 3 4 5 6 [7] 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 ... 47 Page Top RispondiAbilita NotificaStampa
Home Forum | La Fantascienza e gli altri generi... | La Fantascienza in Generale | Discussione: I Capolavori di Maxpullo «prec succ»
Vai in:


Login con username, password e durata della sessione