COMMUNITY di UraniaMania

Vai in fondo alla pagina
 
 
Urania Mania - Torna alla HomePage Home di UraniaMania Benvenuto Visitatore. Per favore Login oppure Registrati. 16 Novembre 2018, 03:57:48
Indice del ForumCercaLoginRegistrati
Home Forum | La Fantascienza e gli altri generi... | Urania Mondadori | Discussione: Ha senso continuare ad acquistare e collezionare Urania? «prec succ»
Pagine: 1 ... 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 [14] 15 Rispondi
  Autore  Discussione: Ha senso continuare ad acquistare e collezionare Urania?  (letto 20161 volte)
Impossibili


Uraniofilo

*

Offline  Msg:95







Profilo
Re:Ha senso continuare ad acquistare e collezionare Urania?
« Rispondi #195 data: 22 Dicembre 2015, 21:33:51 »
Cita


Citazione da: ciccio il 22 Dicembre 2015, 10:19:40

Interessante come le critiche siano più viste e commentate rispetto ad altre iniziative volte a stimolare l'attenzione dei frequentatori di Uraniamania, comunque la mia opinione è questa,  Urania è più vecchia di me, sicuramente non è perfetta,  ha attraversato vari periodi di alti e bassi, io credo che siano almeno 30 anni che la colleziono, ci sono stati periodi in cui ho smesso, ma sono sempre ritornato, pentendomi di quello che avevo perso nel frattempo, in questo periodo ho sentito a più riprese e in varie modalità, che ormai Urania era moribonda e non sarebbe durata a lungo, oggi e comunque ancora qua, e probabilmente pur adattandosi (del resto e anche segno di vitalità) sarà ancora qua alla faccia di tutti i menagrami, quando io non ci sarò più (spero tra lungo tempo), quello di cui non sono sicuro è se ci sarà Uraniamania, se le critiche sono l'unico scopo per cui scriviamo qui.


Discorso interessante ma è altrettanto interessante notare che non entri nel merito delle critiche.
Le critiche sono motivate o immotivate?

Questo è il punto.

E chi critica perché mai critica?
Forse per nichilismo o attitudine inveterata?
O non forse per desiderio di poter leggere materiale migliore?
Non è forse la critica un'atto di amore verso Urania, superiore, mi permetto di dire rispetto a chi compra Urania accettando di leggere qualunque cosa la testata proponga, solo perché la colleziona?

Probabilmente a te piace la programmazione di Urania così com'è, ma non è difficile vedere che gli ultimi anni hanno portato alla disaffezione collezionisti di lunga data che sono passati comunque attraverso molti momenti diversi di Urania, non tutti di buon livello, diversi per proposte, autori, periodicità, copertine ecc.

Se ne puo' volere discutere o meno ma bollare chi critica come un menagramo mi sembra oltreché ingeneroso voler ignorare quello di cui si discute.

Si puo' dire secondo punti di vista, non da tutti condivisibili, lo so bene, che Urania pubblica sempre più spesso brutti romanzi, brutti romanzi italiani, ristampe su ristampe in nome di un comprensibile tentativo di contenere i costi? Si puo' dire che non ci sia fantasia nella ricerca dei testi da pubblicare? Si puo' dire che sembra che lo sforzo maggiore fatto da Mondadori sia stato nel cercare di puntare più sull'aspetto e il formato che non il contenuto?
Opinioni, sicuro.

Ma poi rimane poi il fatto incontestabile di cicli iniziati e mai terminati, o terminati in modo raffazzonato, pubblicati ora su una collana ora su un'altra in tempi o troppo lunghi o rovesciati senza alcuna omogeneità. A me questo è un aspetto che irrita assai perché mi sembra che manchino di rispetto al lettore, che se ne freghino, per dirla tutta.
E potrei aggiungere altro ma non vorrei passare per un temerario ma imbelle disfattista renitente alla leva :)

Un ultimo appunto: qui nessuno ha detto che Urania è moribonda, nessuno ha cavalcato questa retorica (anche se a te piace interpretarla così pur senza riscontri).
Io ho solo detto che se Urania chiude non mi metto a piangere; nella vita (e vedila come retorica, se ti va) ci sono cose più rilevanti che mi permettono di vedere la collezione o la non collezione, la chiusura o non chiusura di Urania come un evento di non così grande importanza...
Per essere più chiari io non auguro ad Urania di chiudere; dico solo che se chiude vivo bene lo stesso.
Non ne farei una questione identitaria, diciamo.
« Ultima modifica: 22 Dicembre 2015, 22:38:09 di Impossibili » Loggato
Tony Lee

Membro del Club: La Tana del TrifideGuru Eccelso del Sovrano ordine di Chtorr

Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:317



philip jose farmer.... il Migliore!!



ProfiloWWW E-Mail
Re:Ha senso continuare ad acquistare e collezionare Urania?
« Rispondi #196 data: 22 Dicembre 2015, 22:39:38 »
Cita


Citazione da: Impossibili il 22 Dicembre 2015, 21:33:51


Citazione da: ciccio il 22 Dicembre 2015, 10:19:40

Interessante come le critiche siano più viste e commentate rispetto ad altre iniziative volte a stimolare l'attenzione dei frequentatori di Uraniamania, comunque la mia opinione è questa,  Urania è più vecchia di me, sicuramente non è perfetta,  ha attraversato vari periodi di alti e bassi, io credo che siano almeno 30 anni che la colleziono, ci sono stati periodi in cui ho smesso, ma sono sempre ritornato, pentendomi di quello che avevo perso nel frattempo, in questo periodo ho sentito a più riprese e in varie modalità, che ormai Urania era moribonda e non sarebbe durata a lungo, oggi e comunque ancora qua, e probabilmente pur adattandosi (del resto e anche segno di vitalità) sarà ancora qua alla faccia di tutti i menagrami, quando io non ci sarò più (spero tra lungo tempo), quello di cui non sono sicuro è se ci sarà Uraniamania, se le critiche sono l'unico scopo per cui scriviamo qui.


Discorso interessante ma è altrettanto interessante notare che non entri nel merito delle critiche.
Criticare chi critica è un'altra opzione ma non tiene conto dei motivi per cui esiste la critica.
Le critiche sono motivate o immotivate?

Questo è il dilemma.
E chi critica perché mai critica?
Forse per nichilismo o attitudine inveterata?
O non forse per desiderio di poter leggere materiale migliore?
Non è forse la critica un'atto di amore verso Urania, superiore, mi permetto di dire rispetto a chi compra Urania qualunque cosa la testata proponga solo per abitudine?

Sono le 21,40 e tutto va bene...


C'è chi vede il bicchiere mezzo pieno, e c'è chi lo vede mezzo vuoto...
Ognuno ha il proprio punto di vista, ed è giusto che dica la sua. I forum esistono principalmente per questo.
Inoltre il titolo del dibattito è: "Ha senso continuare ad acquistare e collezionare Urania?".
Quindi non vedo nulla di male nell'intervento di Impossibili, in quello di abian o di altri commenti simili prima del loro.
Io stesso in parte li condivido.
Sono abbonato, e continuerò ad acquistare urania, come acquisto qualsiasi libro di nuovi autori o di nuove piccole case editrici che mi capita a tiro (e che mi posso permettere).
Questo perchè credo sia giusto incentivare la poca Fantascienza pubblicata in Italia, e, nel mio piccolo, voglio contribuire a questo.
Ma non ho le fette di salame sugli occhi e l'influenza politica sulla qualità, porta un danno che è difficile da ignoare.
Detto fra i denti, prima che chiudesse l'editrice Nord, di Urania ne leggevo ben pochi... e rimpiango i vecchi tempi.
Comunque, detto questo, non credo che nell'intervento di Ciccio ci fosse un chè di personale, semplicemente il sito è frequentato da molti fan sfegatati della sacra collana ed è facile pungerli sul vivo.
Magari ora sono dei vecchietti, ma da piccoli gridavano:
Maaaammmaaaaaaaaa, mi hanno fottuto l'Uraaaaniaaaaaaaaa!!!
... e come dargli torto in fondo, il sito si chiama URANIAMANIA
Non litighiamo, è Natale!
Tony
Loggato
Impossibili


Uraniofilo

*

Offline  Msg:95







Profilo
Re:Ha senso continuare ad acquistare e collezionare Urania?
« Rispondi #197 data: 23 Dicembre 2015, 14:21:16 »
Cita


Citazione da: Tony Lee il 22 Dicembre 2015, 22:39:38


Citazione da: Impossibili il 22 Dicembre 2015, 21:33:51


Citazione da: ciccio il 22 Dicembre 2015, 10:19:40

Interessante come le critiche siano più viste e commentate rispetto ad altre iniziative volte a stimolare l'attenzione dei frequentatori di Uraniamania, comunque la mia opinione è questa,  Urania è più vecchia di me, sicuramente non è perfetta,  ha attraversato vari periodi di alti e bassi, io credo che siano almeno 30 anni che la colleziono, ci sono stati periodi in cui ho smesso, ma sono sempre ritornato, pentendomi di quello che avevo perso nel frattempo, in questo periodo ho sentito a più riprese e in varie modalità, che ormai Urania era moribonda e non sarebbe durata a lungo, oggi e comunque ancora qua, e probabilmente pur adattandosi (del resto e anche segno di vitalità) sarà ancora qua alla faccia di tutti i menagrami, quando io non ci sarò più (spero tra lungo tempo), quello di cui non sono sicuro è se ci sarà Uraniamania, se le critiche sono l'unico scopo per cui scriviamo qui.


Discorso interessante ma è altrettanto interessante notare che non entri nel merito delle critiche.
Criticare chi critica è un'altra opzione ma non tiene conto dei motivi per cui esiste la critica.
Le critiche sono motivate o immotivate?

Questo è il dilemma.
E chi critica perché mai critica?
Forse per nichilismo o attitudine inveterata?
O non forse per desiderio di poter leggere materiale migliore?
Non è forse la critica un'atto di amore verso Urania, superiore, mi permetto di dire rispetto a chi compra Urania qualunque cosa la testata proponga solo per abitudine?

Sono le 21,40 e tutto va bene...


C'è chi vede il bicchiere mezzo pieno, e c'è chi lo vede mezzo vuoto...
Ognuno ha il proprio punto di vista, ed è giusto che dica la sua. I forum esistono principalmente per questo.
Inoltre il titolo del dibattito è: "Ha senso continuare ad acquistare e collezionare Urania?".
Quindi non vedo nulla di male nell'intervento di Impossibili, in quello di abian o di altri commenti simili prima del loro.
Io stesso in parte li condivido.
Sono abbonato, e continuerò ad acquistare urania, come acquisto qualsiasi libro di nuovi autori o di nuove piccole case editrici che mi capita a tiro (e che mi posso permettere).
Questo perchè credo sia giusto incentivare la poca Fantascienza pubblicata in Italia, e, nel mio piccolo, voglio contribuire a questo.
Ma non ho le fette di salame sugli occhi e l'influenza politica sulla qualità, porta un danno che è difficile da ignoare.
Detto fra i denti, prima che chiudesse l'editrice Nord, di Urania ne leggevo ben pochi... e rimpiango i vecchi tempi.
Comunque, detto questo, non credo che nell'intervento di Ciccio ci fosse un chè di personale, semplicemente il sito è frequentato da molti fan sfegatati della sacra collana ed è facile pungerli sul vivo.
Magari ora sono dei vecchietti, ma da piccoli gridavano:
Maaaammmaaaaaaaaa, mi hanno fottuto l'Uraaaaniaaaaaaaaa!!!
... e come dargli torto in fondo, il sito si chiama URANIAMANIA
Non litighiamo, è Natale!
Tony


Nessun litigio, ci mancherebbe.
Capisco che molti uraniofili si sentano punti sul vivo.
Io stesso sono/ero uraniofilo.
Colleziono Urania da oltre vent'anni, su Urania è nata la mia passione per la sf, le sue copertine hanno scandito i tempi e gli spazi del mio immaginario e sono ben consapevole che con il passare del tempo i gusti cambiano, tutto si modifica il che sta a significare che tutto è sempre soggettivo, come ovvio.
Però dispiace che non si entri nel merito delle cose arroccati in difesa di una cosa e un'idea a cui si è affezionati a prescindere.
I segni ci sono tutti e vengono lasciati da persone che improvvisamente dopo anni e anni di collezione si sentono traditi o delusi.
Non sarà un caso.
Le cose poi andranno come devono andare con Urania e il resto.
Mi associo ai tuoi auguri di Buone Feste che estendo a tutti i frequentatori del forum che è una presenza in rete non scontata.
Loggato
Spongen00b


Uraniofilo

*

Offline  Msg:1



W UraniaMania!!!



Profilo
Re:Ha senso continuare ad acquistare e collezionare Urania?
« Rispondi #198 data: 19 Agosto 2016, 00:00:44 »
Cita

Salve gente, sono un giovine lettore di Urania (20 anni).
Mi sono iscritto questa sera sul forum e mi dispiace dover scrivere la prima risposta su un argomento così scottante.
Sono un avido lettore di Urania da relativamente poco (1 anno, forse qualcosina in più). Erano mesi che cercavo una community come questa perché avevo la necessità di esprimere i sentimenti che i racconti Urania (ma in generale tutti i racconti di retrofantascienza) mi trasmettono. Ammetto di essere rimasto incredibilmente sorpreso di aver trovato ancora così tanta gente attiva, diciamo che finora, nel leggere questi capolavori, mi sentivo solo. Felice, ma solo.

Tornando al post originale, io vi ringrazio e vi ringrazierò per sempre, per aver collezionato questi libri, perché sono completamente assuefatto ma mi dispiace che molti di voi siano pessimisti al riguardo e soprattutto pessimisti in merito al futuro di Urania. Personalmente penso che questo non sia il periodo per la fantascienza, non credo anzi ritorneranno presto quei momenti che molti di voi hanno vissuto ma di cui anche persone come me sentono la mancanza, i tempi dei pulp magazine, degli spillati settimanali, della fantascienza e citando uno dei miei racconti preferiti, "L'era del Razzo". Vi ringrazio con tutto me stesso, mi dispiace che molti di voi abbiano abbandonato il proprio viaggio tra le stelle ma molti, come me, lo hanno appena cominciato.
In definitiva: Sì. Vi prego, continuate a collezionarli anche per le generazioni future. Gli Urania non venderanno come vendono i vari best seller monnezza ma a quei pochi che li sapranno apprezzare doneranno momenti assurdi.
Loggato
miky1

Membro del Club: La Tana del TrifideAspirante Ptertha

Collezionista

*

Offline  Msg:1722



I want to believe
Copertina Preferita


Profilo E-Mail
Re:Ha senso continuare ad acquistare e collezionare Urania?
« Rispondi #199 data: 19 Agosto 2016, 07:24:37 »
Cita


Citazione da: Spongen00b il 19 Agosto 2016, 00:00:44

Salve gente, sono un giovine lettore di Urania (20 anni).
Mi sono iscritto questa sera sul forum e mi dispiace dover scrivere la prima risposta su un argomento così scottante.
Sono un avido lettore di Urania da relativamente poco (1 anno, forse qualcosina in più). Erano mesi che cercavo una community come questa perché avevo la necessità di esprimere i sentimenti che i racconti Urania (ma in generale tutti i racconti di retrofantascienza) mi trasmettono. Ammetto di essere rimasto incredibilmente sorpreso di aver trovato ancora così tanta gente attiva, diciamo che finora, nel leggere questi capolavori, mi sentivo solo. Felice, ma solo.

Tornando al post originale, io vi ringrazio e vi ringrazierò per sempre, per aver collezionato questi libri, perché sono completamente assuefatto ma mi dispiace che molti di voi siano pessimisti al riguardo e soprattutto pessimisti in merito al futuro di Urania. Personalmente penso che questo non sia il periodo per la fantascienza, non credo anzi ritorneranno presto quei momenti che molti di voi hanno vissuto ma di cui anche persone come me sentono la mancanza, i tempi dei pulp magazine, degli spillati settimanali, della fantascienza e citando uno dei miei racconti preferiti, "L'era del Razzo". Vi ringrazio con tutto me stesso, mi dispiace che molti di voi abbiano abbandonato il proprio viaggio tra le stelle ma molti, come me, lo hanno appena cominciato.
In definitiva: Sì. Vi prego, continuate a collezionarli anche per le generazioni future. Gli Urania non venderanno come vendono i vari best seller monnezza ma a quei pochi che li sapranno apprezzare doneranno momenti assurdi.


Un gran bel intervento, un grandissimo benvenuto
M1
Loggato
ciccio

Membro del Club: La Tana del TrifidePtertha Rosa anziano

Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:2393



Siamo fatti di polvere di stelle sogni e speranze


Sta esplorando Kynvur
95.8 %
DUCHESSA
UM NCC 4445-A
Sta esplorando Kynvur


Profilo
Re:Ha senso continuare ad acquistare e collezionare Urania?
« Rispondi #200 data: 19 Agosto 2016, 08:16:22 »
Cita


Citazione da: Spongen00b il 19 Agosto 2016, 00:00:44

Salve gente, sono un giovine lettore di Urania (20 anni).
Mi sono iscritto questa sera sul forum e mi dispiace dover scrivere la prima risposta su un argomento così scottante.
Sono un avido lettore di Urania da relativamente poco (1 anno, forse qualcosina in più). Erano mesi che cercavo una community come questa perché avevo la necessità di esprimere i sentimenti che i racconti Urania (ma in generale tutti i racconti di retrofantascienza) mi trasmettono. Ammetto di essere rimasto incredibilmente sorpreso di aver trovato ancora così tanta gente attiva, diciamo che finora, nel leggere questi capolavori, mi sentivo solo. Felice, ma solo.

Tornando al post originale, io vi ringrazio e vi ringrazierò per sempre, per aver collezionato questi libri, perché sono completamente assuefatto ma mi dispiace che molti di voi siano pessimisti al riguardo e soprattutto pessimisti in merito al futuro di Urania. Personalmente penso che questo non sia il periodo per la fantascienza, non credo anzi ritorneranno presto quei momenti che molti di voi hanno vissuto ma di cui anche persone come me sentono la mancanza, i tempi dei pulp magazine, degli spillati settimanali, della fantascienza e citando uno dei miei racconti preferiti, "L'era del Razzo". Vi ringrazio con tutto me stesso, mi dispiace che molti di voi abbiano abbandonato il proprio viaggio tra le stelle ma molti, come me, lo hanno appena cominciato.
In definitiva: Sì. Vi prego, continuate a collezionarli anche per le generazioni future. Gli Urania non venderanno come vendono i vari best seller monnezza ma a quei pochi che li sapranno apprezzare doneranno momenti assurdi.


Grazie per l'intervento significa che ce ancora speranza e un grande benvenuto anche da parte mia.  
Loggato
Vivi ogni giorno come se non ci fosse domani, impara  come se dovessi non morire mai!
galions


Collezionista

*

Offline  Msg:270



...è pieno di stelle!



Profilo
Re:Ha senso continuare ad acquistare e collezionare Urania?
« Rispondi #201 data: 19 Agosto 2016, 18:51:05 »
Cita


Citazione da: Spongen00b il 19 Agosto 2016, 00:00:44

Salve gente, sono un giovine lettore di Urania (20 anni).
Mi sono iscritto questa sera sul forum e mi dispiace dover scrivere la prima risposta su un argomento così scottante.
Sono un avido lettore di Urania da relativamente poco (1 anno, forse qualcosina in più). Erano mesi che cercavo una community come questa perché avevo la necessità di esprimere i sentimenti che i racconti Urania (ma in generale tutti i racconti di retrofantascienza) mi trasmettono. Ammetto di essere rimasto incredibilmente sorpreso di aver trovato ancora così tanta gente attiva, diciamo che finora, nel leggere questi capolavori, mi sentivo solo. Felice, ma solo.

Tornando al post originale, io vi ringrazio e vi ringrazierò per sempre, per aver collezionato questi libri, perché sono completamente assuefatto ma mi dispiace che molti di voi siano pessimisti al riguardo e soprattutto pessimisti in merito al futuro di Urania. Personalmente penso che questo non sia il periodo per la fantascienza, non credo anzi ritorneranno presto quei momenti che molti di voi hanno vissuto ma di cui anche persone come me sentono la mancanza, i tempi dei pulp magazine, degli spillati settimanali, della fantascienza e citando uno dei miei racconti preferiti, "L'era del Razzo". Vi ringrazio con tutto me stesso, mi dispiace che molti di voi abbiano abbandonato il proprio viaggio tra le stelle ma molti, come me, lo hanno appena cominciato.
In definitiva: Sì. Vi prego, continuate a collezionarli anche per le generazioni future. Gli Urania non venderanno come vendono i vari best seller monnezza ma a quei pochi che li sapranno apprezzare doneranno momenti assurdi.

Finalmente una dichiarazione d'amore semplice e genuina alla nostra amata Urania.
Grazie Spongebob, ne sento sempre il bisogno e te ne sono grato.
Se Urania attira ancora l'attenzione di giovani lettori come te, allora è viva più che mai.
Benvenuto, questo è il posto migliore per condividere le emozioni che accendono quei libretti bianchi così speciali.
Loggato
and


Collezionista

*

Offline  Msg:383







Profilo
Re:Ha senso continuare ad acquistare e collezionare Urania?
« Rispondi #202 data: 17 Novembre 2016, 11:31:08 »
Cita

E dopo 7 mesi in cui credevamo di vedere la luce, in cui speravamo che la nostra amata collana fosse tornata a pubblicare romanzi inediti, ecco che si materializza la mia più grande paura, ovvero

'I CAPOLAVORI'


Ebbene sì.... sono tornati.
Loggato
J.J.Adams


Uraniofilo

*

Offline  Msg:212



W UraniaMania!!!



Profilo
Re:Ha senso continuare ad acquistare e collezionare Urania?
« Rispondi #203 data: 18 Novembre 2016, 00:07:14 »
Cita

Già ... sono tornati, anzi ... torneranno in Dicembre, con la ristampa di un romanzo pubblicato giusto 12 anni fa ... http://www.mondourania.com/urania/u1481-1500/urania1493.htm

E' mai possibile che, andando un poco di più addietro nel tempo, non siano in grado di reperire qualcosa di più 'appetibile' ?
Loggato
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideGuru Eccelso del Sovrano ordine di Chtorr

Supervisore

*

Responsabile area:
Libri
Visualizza collane curate
Offline  Msg:749



W UraniaMania!!!
Copertina Preferita

Sta esplorando Titano
57.6 %
ICARO
UM NCC 1041-A
Sta esplorando Titano
(Sat. di Saturno)


Profilo
Re:Ha senso continuare ad acquistare e collezionare Urania?
« Rispondi #204 data: 18 Novembre 2016, 11:39:42 »
Cita


Citazione da: J.J.Adams il 18 Novembre 2016, 00:07:14

Già ... sono tornati, anzi ... torneranno in Dicembre, con la ristampa di un romanzo pubblicato giusto 12 anni fa ... http://www.mondourania.com/urania/u1481-1500/urania1493.htm

E' mai possibile che, andando un poco di più addietro nel tempo, non siano in grado di reperire qualcosa di più 'appetibile' ?


Forse il post sarebbe meglio intitolarlo "Che senso ha criticare sempre e comunque la collana Urania"
Poi mi accorgo che chi cririca non li colleziona! A che pro? E non aggiungo altro. Chi ha orecchie intenda.
vic
Loggato
tario1


Uraniofilo

*

Offline  Msg:54



W UraniaMania!!!



Profilo
Re:Ha senso continuare ad acquistare e collezionare Urania?
« Rispondi #205 data: 18 Novembre 2016, 14:08:33 »
Cita

Forse il post sarebbe meglio intitolarlo "Che senso ha criticare sempre e comunque la collana Urania"
Poi mi accorgo che chi cririca non li colleziona! A che pro? E non aggiungo altro. Chi ha orecchie intenda.
vic


---------------------------------------------------------


Allora io che ho aperto il post (e quindi evidentemente l’ho intitolato come mi sembrava giusto) siccome smisi di collezionare Urania un mese prima di pubblicare questa discussione non avrei auto il diritto di critica?


Scusa, ma fammi il piacere.


Io non so se chi ha riaperto, e continuato, il post dopo tanti mesi stia o no ancora collezionando Urania, ma in ogni caso lo avrà fatto precedentemente ed avrà amato la sacra collana (altrimenti non si sarebbe iscritto ad Uraniamania) e quindi ha tutti i diritti di criticare quanto gli pare! Perché in ogni caso, in loro, come in me, e come in tutti quelli che hanno abbandonato la collezione (io penso) rimane sotto sotto la segreta speranza che le cose possano tornare come prima, e magari ripartire con la vecchia passione.


E poi ringraziate chi critica, se un discreto miglioramento vi è stato nella collana i questi ultimi mesi (anche io ho acquistato diverse uscite anche se non certamente tutte); state tranquilli che è merito anche loro, e delle più di 12000 letture di questa discussione: il tutto non può essere passato inosservato!; io penso sia stata la più massiccia dimostrazione di insofferenza mai emersa dalla nascita di Urania e quello che ha prodotto è un evidente tentativo di miglioramento che non si può negare.
Se nessuno avesse dissentito e il tono fosse quello degli interventi dei più accaniti pasdaram di Uraniamania TUTTO SAREBBE RIMASTO COME ERA!


Sono però parzialmente d’accordo con Vic che magari forse non è il caso di lamentarsi con veemenza subito al primo cedimento (ma non mi sembra che qualcuno lo abbia fatto..) e comunque chiedere che se si deve ingoiare un “capolavoro”, almeno lo sia davvero (e non come la scelta del romanzetto di Silverberg). Che c’è di male?

Saluti
Vitto  

PS: qualcuno mi dica come attivare la funzione "quote" io non riesco proprio ad usarla






  
« Ultima modifica: 18 Novembre 2016, 16:45:21 di tario1 » Loggato
and


Collezionista

*

Offline  Msg:383







Profilo
Re:Ha senso continuare ad acquistare e collezionare Urania?
« Rispondi #206 data: 18 Novembre 2016, 17:11:49 »
Cita

Mi sono collegato a questo thread perchè si parlava di ristampe.
JJAdams mi sono mancati i tuoi thread sulle uscite di Novembre e Dicembre, dov'eri finito?


Citazione da: victory il 18 Novembre 2016, 11:39:42

Forse il post sarebbe meglio intitolarlo "Che senso ha criticare sempre e comunque la collana Urania"
Poi mi accorgo che chi cririca non li colleziona! A che pro? E non aggiungo altro. Chi ha orecchie intenda.
vic


A che pro collezionare ristampe?
« Ultima modifica: 18 Novembre 2016, 17:16:07 di And » Loggato
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideGuru Eccelso del Sovrano ordine di Chtorr

Supervisore

*

Responsabile area:
Libri
Visualizza collane curate
Offline  Msg:749



W UraniaMania!!!
Copertina Preferita

Sta esplorando Titano
57.6 %
ICARO
UM NCC 1041-A
Sta esplorando Titano
(Sat. di Saturno)


Profilo
Re:Ha senso continuare ad acquistare e collezionare Urania?
« Rispondi #207 data: 18 Novembre 2016, 17:42:15 »
Cita


Citazione da: And il 18 Novembre 2016, 17:11:49

Mi sono collegato a questo thread perchè si parlava di ristampe.
JJAdams mi sono mancati i tuoi thread sulle uscite di Novembre e Dicembre, dov'eri finito?


Citazione da: victory il 18 Novembre 2016, 11:39:42

Forse il post sarebbe meglio intitolarlo "Che senso ha criticare sempre e comunque la collana Urania"
Poi mi accorgo che chi cririca non li colleziona! A che pro? E non aggiungo altro. Chi ha orecchie intenda.
vic


A che pro collezionare ristampe?


Ma già che non hai la prima edizione forse è l'occasione di comprare la ristampa.
vic
Loggato
and


Collezionista

*

Offline  Msg:383







Profilo
Re:Ha senso continuare ad acquistare e collezionare Urania?
« Rispondi #208 data: 18 Novembre 2016, 18:01:39 »
Cita


Citazione da: victory il 18 Novembre 2016, 17:42:15

Ma già che non hai la prima edizione forse è l'occasione di comprare la ristampa.
vic


Comprato nuovo a suo tempo, letto e rivenduto.
Il mio l'ho fatto
Loggato
Impossibili


Uraniofilo

*

Offline  Msg:95







Profilo
Re:Ha senso continuare ad acquistare e collezionare Urania?
« Rispondi #209 data: 18 Novembre 2016, 23:02:26 »
Cita


Citazione da: victory il 18 Novembre 2016, 11:39:42


Citazione da: J.J.Adams il 18 Novembre 2016, 00:07:14

Già ... sono tornati, anzi ... torneranno in Dicembre, con la ristampa di un romanzo pubblicato giusto 12 anni fa ... http://www.mondourania.com/urania/u1481-1500/urania1493.htm

E' mai possibile che, andando un poco di più addietro nel tempo, non siano in grado di reperire qualcosa di più 'appetibile' ?


Forse il post sarebbe meglio intitolarlo "Che senso ha criticare sempre e comunque la collana Urania"
Poi mi accorgo che chi cririca non li colleziona! A che pro? E non aggiungo altro. Chi ha orecchie intenda.
vic


Scusa, mi spieghi perché per criticare una collana editoriale bisognerebbe collezionarla?
Cioè, io dovrei spendere dei soldi per comprare tutti i volumi di una collana che non mi piace solo per poter vantare questo diritto? Ovverossia: spendo soldi per qualcosa che non mi piace per poter dire che non mi piace?
Non riesco a capire, è il massimo del tafazzismo.
Loggato
Pagine: 1 ... 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 [14] 15 Page Top RispondiAbilita NotificaStampa
Home Forum | La Fantascienza e gli altri generi... | Urania Mondadori | Discussione: Ha senso continuare ad acquistare e collezionare Urania? «prec succ»
Vai in:


Login con username, password e durata della sessione