COMMUNITY di UraniaMania

Vai in fondo alla pagina
 
 
Urania Mania - Torna alla HomePage Home di UraniaMania Benvenuto Visitatore. Per favore Login oppure Registrati. 20 Novembre 2018, 08:37:40
Indice del ForumCercaLoginRegistrati
Home Forum | La Fantascienza e gli altri generi... | Urania Mondadori | Discussione: La nuova Urania e cancellazione post dal blog Ufficiale di Urania «prec succ»
Pagine: 1 2 [3] 4 5 Rispondi
  Autore  Discussione: La nuova Urania e cancellazione post dal blog Ufficiale di Urania  (letto 5563 volte)
tario1


Uraniofilo

*

Offline  Msg:54



W UraniaMania!!!



Profilo
Re:La nuova Urania e cancellazione post dal blog Ufficiale di Urania
« Rispondi #30 data: 15 Ottobre 2012, 16:58:38 »
Cita

Ciao, arrivata anche la mia copia , purtroppo graffiata in più punti. Anche a me pare che la carta della copertina sia veramente di scarsa qualità e facilmente danneggiabile soprattutto ai bordi. Secondo me il tipo di carta della nuova serie non sarà mai in grado di affrontare - il più delle volte - il viaggio verso gli abbonati in modo decente, con i volumi avvolti, come sono, nel leggerissimo cellophan della spedizione.  
Magari facciamo presente, chi ha voglia di farlo, nel blog Urania questo problema, e se non ci censurano probabilmente faranno qualcosa. Non penso che cambiare la carta possa essere un dramma.
Le pagine sottili non mi danno particolarmente fastidio.
Saluti e speriamo bene per il futuro.  
Loggato
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifidePotente Jedy di Tecnocity
WebMaster

*

Responsabile area:
UraniaMania
Visualizza collane curate
Offline  Msg:3533



UraniaMania per piccina che tu sia...
Copertina Preferita

Sta esplorando Enceladus
14.3 %
DISCOVERY
UM NCC 2-A
Sta esplorando Enceladus
(Sat. di Saturno)


ProfiloWWW
Re:La nuova Urania e cancellazione post dal blog Ufficiale di Urania
« Rispondi #31 data: 15 Ottobre 2012, 17:03:27 »
Cita


Citazione da: Arne Saknussemm il 15 Ottobre 2012, 16:27:24


Citazione da: bibliotecario il 15 Ottobre 2012, 14:17:37



Ovvio che esercitano la censura...



Io continuo a dire che non la vedo cosi' nera come altri utenti (e bisogna ad ogni modo ricordare che si tratta di un blog-vetrina mondadori...), ma sono punti di vista.

Però, scusami biblio, nella censura (di qualsiasi tipo) non ci riesco a vedere NULLA di ovvio.

Ovvio potrebbe essere eliminare la possibilità di post (di qualunque tipo) e lasciare solo la vetrina, o dare una mail attraverso la quale poter tenere il polso della situazione, leggere i commenti degli affezionati e rispondere in via privata (ricordiamo che c'è anche chi non muoverebbe mai una critica via mail ma lo farebbe 10 volte via post...misteri della visibilità e dell'ego umano), d'altra parte come andava con la vecchia "posta" di Urania ? Quali lettere venivano pubblicate ? Quali scartate? (questo non lo sapremo mai) Quali "inventate" ?

Ma ripeto, nella censura non ci trovo NULLA di ovvio.


concordo sulla questione degli utenti critici in pubblico, come dicevo poco fa, è lo sport preferito di molte persone su internet.

quello che intendeva il biblio non è che sia OVVIA la CENSURA, ma che sia ovvio che un'azienda sulla propria vetrina la utilizzi per disfarsi dei messaggi poco graditi.
Loggato
E quando ci domanderanno cosa stiamo facendo, tu potrai rispondere loro: "Noi ricordiamo".
(Ray Bradbury, gli Uomini-Libro in Fahrenheit 451)
Impossibili


Uraniofilo

*

Offline  Msg:95







Profilo
Re:La nuova Urania e cancellazione post dal blog Ufficiale di Urania
« Rispondi #32 data: 15 Ottobre 2012, 17:04:25 »
Cita


Citazione da: maxnaldo il 15 Ottobre 2012, 16:14:29

il problema è che solo in un mondo utopico esiste un confronto corretto tra utente e azienda in un forum, costruttivo e spensierato e che porta entrambi a guadagnarci.

la realtà, come si è già visto, è che se lasci piena libertà di espressione, si finisce in un pandemonio di critiche e accuse anche infamanti nei confronti del produttore. Un'azienda non apre una propria vetrina per passare le giornate a leggere quanti la stanno infamando.

e purtroppo su internet l'attività principale degli utenti è sempre e solo quella di criticare,lamentarsi,infamare,polemizzare. I pochi positivi in realtà non accendono flames, e spesso nemmeno intervengono. Non è bello, per chiunque apre un possibile canale di informazione, vederlo trasformato in una sorta di muro su cui scrivere con lo spray frasi poco carine nei suoi confronti.

Se io aprissi un mio blog personale di sicuro cancellerei subito tutti i messaggi di utenti astiosi o polemici o che non sono in linea con quella che è la mia idea del mio blog. Lo stesso dicasi per il blog di un'azienda, che a maggior ragione deve prima di tutto tutelare i propri interessi.


Credo che tu abbia travisato: non stiamo parlando di post infamanti, e se hai letto il mio post, vedrai che ho ben chiare le diverese competenze e ruoli che competono al lettore e all'editore.

Qui si parla di post civili che esprimevano critiche civili e che avrebbero avuto solo bisogno di una risposta civile.
Ho ben chiaro cosa succede in questi casi ed il moderatore è lì per quello.
Se c'erano post infamanti, ovviamente hanno ben fatto nel rimuoverli.

Ripeto: qui si tratta da seccanti importuni persone che non sono teenagers.
Se elimini critiche motivate da parte di gente che su Urania ci ha speso e ci spende tuttora i soldi, allora puoi evitare di aprire un blog: tieni solo un sito dedicato all'aggiornamento delle novità e un link di contatti per le richieste.

Ancora ripeto: un blog così è ambiguo; se non rispondi e censuri solo, eviti di aprire un blog e pagare uno a cui tocca passare il tempo a "depurare" i messaggi.

Aggiungo che anche le domande assolutamente non polemiche ricevono a stento risposte.

Per esempio hanno scritto che avrebbero informato i lettori delle uscite concomitanti degli e-book e poi dopo aggiungono che per sapere delle uscite in e-book bisogna cercare su Amazon o su IBS.

Vedi che non ha senso quel blog?

Se dà loro fastidio quello che entra dalla porta che hanno aperto fanno prima a chiuderla.
Loggato
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifidePtertha Rosa anziano

Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:3198



La spedizione della Va Flotta sta ancora cercando


Sta esplorando Plutone
57.1 %
FAR STAR
UM NCC 1273-A
Sta esplorando Plutone


Profilo
Re:La nuova Urania e cancellazione post dal blog Ufficiale di Urania
« Rispondi #33 data: 15 Ottobre 2012, 17:39:11 »
Cita

Sono tutte polemiche che non risolvono niente.
Facciamo il punto: se alla televisione ti fanno vedere e sentire solo quello che vogliono loro (per loro intendo il nostro amato governo, politici, giornalisti lecchini, ecc.) l'unica soluzione è non guardare più la televisione (o almeno quella che trasmette detta propaganda).
Se Urania non soddisfa più l'unica soluzione è non comperarla più.
Personalmente ho scartabellato 5 copie di Urania ed ho scelto quella migliore, se le altre 4 ritornano alla Mondadori non me ne frega assolutamente niente, se non si chiederanno il perchè dei resi, me ne devo preoccupare io?
Agli abbonati: non rinnovate ed andate in edicola, una copia in buono stato la trovate, farete solo qualche giro in più.
Quante collane sono finite nel corso degli anni? Una quantità enorme, se muore anche Urania pazienza, tanto prima o poi morirò anch'io, anche se spero il più tardi possibile.

w.
Loggato
********************************************
Tradotti: 'Fratello della Nave' di Aliette De Bodard; 'Veritas' di Robert Reed; 'La Stanza delle Anime Perdute' della Rusch. Co-traduttore di 'Santiago' di Resnick; in solitario di 'Oggi sono Paul' di Shoemaker (concorrente al Premio Nebula), di prossima pubblicazione. Appena pubblicato un racconto della Rusch: Base di Settore: Venice.
Impossibili


Uraniofilo

*

Offline  Msg:95







Profilo
Re:La nuova Urania e cancellazione post dal blog Ufficiale di Urania
« Rispondi #34 data: 15 Ottobre 2012, 18:23:05 »
Cita


Citazione da: waferdi il 15 Ottobre 2012, 17:39:11

Sono tutte polemiche che non risolvono niente.
Facciamo il punto: se alla televisione ti fanno vedere e sentire solo quello che vogliono loro (per loro intendo il nostro amato governo, politici, giornalisti lecchini, ecc.) l'unica soluzione è non guardare più la televisione (o almeno quella che trasmette detta propaganda).
Se Urania non soddisfa più l'unica soluzione è non comperarla più.
Personalmente ho scartabellato 5 copie di Urania ed ho scelto quella migliore, se le altre 4 ritornano alla Mondadori non me ne frega assolutamente niente, se non si chiederanno il perchè dei resi, me ne devo preoccupare io?
Agli abbonati: non rinnovate ed andate in edicola, una copia in buono stato la trovate, farete solo qualche giro in più.
Quante collane sono finite nel corso degli anni? Una quantità enorme, se muore anche Urania pazienza, tanto prima o poi morirò anch'io, anche se spero il più tardi possibile.

w.


D'accordo però la polemica non l'ho iniziata io ma hai polemizzato tu con il mio post amaro/ironico.
Io ho solo sottolineato quel che succede sul blog, secondo me ed ho confermato l'altro utente nelle sue considerazioni.

Capisco la tua posizione e la condivido, anche se solo in parte.

Sappiamo tutti come vanno le cose, e Mondadori con Marina Berlusconi, e poi c'è anche Einaudi, e l'italiano non legge fantascienza, i cali di vendite sono organici, e bisogna attrarre un pubblico nuovo, diamo spazio agli italiani che costano meno e non necessitano di traduzione... e quant'altro ti sembri opportuno aggiungere...

Penso però che una considerazione argomentata, polemica, se vuoi, non ha mai fatto male se fatta per avere un prodotto migliore.

Forse non serve a niente, però se un utente non andava a segnalare che, ad esempio, il famoso Vinge era stato tagliato, nessuno avrebbe saputo niente.

Magari qualcuno (lettore) sarà più attento a verificare le prossime traduzioni, magari staranno più attenti loro, chissà.
Magari qualcuno si è tolto dall'inerzia (io, per esempio) ed è andato a comprare libri di altre case editrici.

Qualcosa, anche in piccolo, si è mosso.

Vuoi dirmi che anche questo non è servito a niente? Forse non a Urania, ma per chi ne ha letto e ha saputo di tutto ciò.

Poi facciano come vogliono.
Loggato
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifidePtertha Rosa anziano

Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:3198



La spedizione della Va Flotta sta ancora cercando


Sta esplorando Plutone
57.1 %
FAR STAR
UM NCC 1273-A
Sta esplorando Plutone


Profilo
Re:La nuova Urania e cancellazione post dal blog Ufficiale di Urania
« Rispondi #35 data: 15 Ottobre 2012, 18:35:08 »
Cita


Citazione da: Impossibili il 15 Ottobre 2012, 18:23:05

[
Magari qualcuno (lettore) sarà più attento a verificare le prossime traduzioni, magari staranno più attenti loro, chissà.
Magari qualcuno si è tolto dall'inerzia (io, per esempio) ed è andato a comprare libri di altre case editrici.

Qualcosa, anche in piccolo, si è mosso.

Poi facciano come vogliono.


Ciao, se si potesse cambiare qualcosa sarei qui tutto il giorno a subissare di critiche il governo, ma con loro ci vorrebbero solo i libici o i siriani. Sul blog ho scritto un paio di volte e poi ho smesso, qui su UM qualcosa lo scrivo, anche se evito le polemiche.

Altre case editrici...per fortuna che leggo inglese, 370 libri (e forse qualcuno in più) in biblioteca, qualche editore c'è che si da da fare, speriamo bene.

Qualcosa è servito ai cambiamenti solamente quando Lippi si è fatto vedere alle Trifidate e ci ha ascoltato. Speriamo che dia una occhiata anche a tutto questo casotto.

w.
Loggato
********************************************
Tradotti: 'Fratello della Nave' di Aliette De Bodard; 'Veritas' di Robert Reed; 'La Stanza delle Anime Perdute' della Rusch. Co-traduttore di 'Santiago' di Resnick; in solitario di 'Oggi sono Paul' di Shoemaker (concorrente al Premio Nebula), di prossima pubblicazione. Appena pubblicato un racconto della Rusch: Base di Settore: Venice.
Impossibili


Uraniofilo

*

Offline  Msg:95







Profilo
Re:La nuova Urania e cancellazione post dal blog Ufficiale di Urania
« Rispondi #36 data: 15 Ottobre 2012, 19:14:22 »
Cita


Citazione da: waferdi il 15 Ottobre 2012, 18:35:08


Citazione da: Impossibili il 15 Ottobre 2012, 18:23:05

[
Magari qualcuno (lettore) sarà più attento a verificare le prossime traduzioni, magari staranno più attenti loro, chissà.
Magari qualcuno si è tolto dall'inerzia (io, per esempio) ed è andato a comprare libri di altre case editrici.

Qualcosa, anche in piccolo, si è mosso.

Poi facciano come vogliono.


Ciao, se si potesse cambiare qualcosa sarei qui tutto il giorno a subissare di critiche il governo, ma con loro ci vorrebbero solo i libici o i siriani. Sul blog ho scritto un paio di volte e poi ho smesso, qui su UM qualcosa lo scrivo, anche se evito le polemiche.

Altre case editrici...per fortuna che leggo inglese, 370 libri (e forse qualcuno in più) in biblioteca, qualche editore c'è che si da da fare, speriamo bene.

Qualcosa è servito ai cambiamenti solamente quando Lippi si è fatto vedere alle Trifidate e ci ha ascoltato. Speriamo che dia una occhiata anche a tutto questo casotto.

w.


Sul governo sei quasi più ottimista di me; secondo me chiunque si voglia candidare non dovrebbe essere votato; bisognerebbe votare chi a governare non ci vuole andare.

Comunque, Delos ha pubblicato cose interessanti e Viviani (che adesso mi sembra non ci sia più) ha avuto una bella idea sui volumetti da 120 pagine con ottimi autori, ne ho comprati diversi e mi auguro che riescano a tenere duro.

Su Lippi speriamo bene ma la vedo male.

Devo dire però che il programma di Urania del 2013 ha dei buoni autori (Watson, tra gli altri); saranno gli ultimi che riceverò in abbonamento...

Alla prossima.
Loggato
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifidePotente Jedy di Tecnocity
WebMaster

*

Responsabile area:
UraniaMania
Visualizza collane curate
Offline  Msg:3533



UraniaMania per piccina che tu sia...
Copertina Preferita

Sta esplorando Enceladus
14.3 %
DISCOVERY
UM NCC 2-A
Sta esplorando Enceladus
(Sat. di Saturno)


ProfiloWWW
Re:La nuova Urania e cancellazione post dal blog Ufficiale di Urania
« Rispondi #37 data: 15 Ottobre 2012, 21:13:51 »
Cita


Citazione da: Impossibili il 15 Ottobre 2012, 17:04:25


Citazione da: maxnaldo il 15 Ottobre 2012, 16:14:29

il problema è che solo in un mondo utopico esiste un confronto corretto tra utente e azienda in un forum, costruttivo e spensierato e che porta entrambi a guadagnarci.

la realtà, come si è già visto, è che se lasci piena libertà di espressione, si finisce in un pandemonio di critiche e accuse anche infamanti nei confronti del produttore. Un'azienda non apre una propria vetrina per passare le giornate a leggere quanti la stanno infamando.

e purtroppo su internet l'attività principale degli utenti è sempre e solo quella di criticare,lamentarsi,infamare,polemizzare. I pochi positivi in realtà non accendono flames, e spesso nemmeno intervengono. Non è bello, per chiunque apre un possibile canale di informazione, vederlo trasformato in una sorta di muro su cui scrivere con lo spray frasi poco carine nei suoi confronti.

Se io aprissi un mio blog personale di sicuro cancellerei subito tutti i messaggi di utenti astiosi o polemici o che non sono in linea con quella che è la mia idea del mio blog. Lo stesso dicasi per il blog di un'azienda, che a maggior ragione deve prima di tutto tutelare i propri interessi.


Credo che tu abbia travisato: non stiamo parlando di post infamanti, e se hai letto il mio post, vedrai che ho ben chiare le diverese competenze e ruoli che competono al lettore e all'editore.

Qui si parla di post civili che esprimevano critiche civili e che avrebbero avuto solo bisogno di una risposta civile.
Ho ben chiaro cosa succede in questi casi ed il moderatore è lì per quello.
Se c'erano post infamanti, ovviamente hanno ben fatto nel rimuoverli.

Ripeto: qui si tratta da seccanti importuni persone che non sono teenagers.
Se elimini critiche motivate da parte di gente che su Urania ci ha speso e ci spende tuttora i soldi, allora puoi evitare di aprire un blog: tieni solo un sito dedicato all'aggiornamento delle novità e un link di contatti per le richieste.

Ancora ripeto: un blog così è ambiguo; se non rispondi e censuri solo, eviti di aprire un blog e pagare uno a cui tocca passare il tempo a "depurare" i messaggi.

Aggiungo che anche le domande assolutamente non polemiche ricevono a stento risposte.

Per esempio hanno scritto che avrebbero informato i lettori delle uscite concomitanti degli e-book e poi dopo aggiungono che per sapere delle uscite in e-book bisogna cercare su Amazon o su IBS.

Vedi che non ha senso quel blog?

Se dà loro fastidio quello che entra dalla porta che hanno aperto fanno prima a chiuderla.


no, non ho travisato, il tuo post non era infamante ma critico, e se l'avessero lasciato lì 5 min dopo sarebbe arrivato qualcuno con un post un po' più alterato, poi qualcun'altro avrebbe ribattuto con polemica a questo, poi quello dopo avrebbe dato in incandescenze, e poi... e poi... e poi...

per evitare lo scatenarsi di flames e polemiche si pensa a bloccarle in partenza, prima che degenerino.
Loggato
E quando ci domanderanno cosa stiamo facendo, tu potrai rispondere loro: "Noi ricordiamo".
(Ray Bradbury, gli Uomini-Libro in Fahrenheit 451)
Impossibili


Uraniofilo

*

Offline  Msg:95







Profilo
Re:La nuova Urania e cancellazione post dal blog Ufficiale di Urania
« Rispondi #38 data: 15 Ottobre 2012, 21:31:29 »
Cita


Citazione da: maxnaldo il 15 Ottobre 2012, 21:13:51


Citazione da: Impossibili il 15 Ottobre 2012, 17:04:25


Citazione da: maxnaldo il 15 Ottobre 2012, 16:14:29

il problema è che solo in un mondo utopico esiste un confronto corretto tra utente e azienda in un forum, costruttivo e spensierato e che porta entrambi a guadagnarci.

la realtà, come si è già visto, è che se lasci piena libertà di espressione, si finisce in un pandemonio di critiche e accuse anche infamanti nei confronti del produttore. Un'azienda non apre una propria vetrina per passare le giornate a leggere quanti la stanno infamando.

e purtroppo su internet l'attività principale degli utenti è sempre e solo quella di criticare,lamentarsi,infamare,polemizzare. I pochi positivi in realtà non accendono flames, e spesso nemmeno intervengono. Non è bello, per chiunque apre un possibile canale di informazione, vederlo trasformato in una sorta di muro su cui scrivere con lo spray frasi poco carine nei suoi confronti.

Se io aprissi un mio blog personale di sicuro cancellerei subito tutti i messaggi di utenti astiosi o polemici o che non sono in linea con quella che è la mia idea del mio blog. Lo stesso dicasi per il blog di un'azienda, che a maggior ragione deve prima di tutto tutelare i propri interessi.


Credo che tu abbia travisato: non stiamo parlando di post infamanti, e se hai letto il mio post, vedrai che ho ben chiare le diverese competenze e ruoli che competono al lettore e all'editore.

Qui si parla di post civili che esprimevano critiche civili e che avrebbero avuto solo bisogno di una risposta civile.
Ho ben chiaro cosa succede in questi casi ed il moderatore è lì per quello.
Se c'erano post infamanti, ovviamente hanno ben fatto nel rimuoverli.

Ripeto: qui si tratta da seccanti importuni persone che non sono teenagers.
Se elimini critiche motivate da parte di gente che su Urania ci ha speso e ci spende tuttora i soldi, allora puoi evitare di aprire un blog: tieni solo un sito dedicato all'aggiornamento delle novità e un link di contatti per le richieste.

Ancora ripeto: un blog così è ambiguo; se non rispondi e censuri solo, eviti di aprire un blog e pagare uno a cui tocca passare il tempo a "depurare" i messaggi.

Aggiungo che anche le domande assolutamente non polemiche ricevono a stento risposte.

Per esempio hanno scritto che avrebbero informato i lettori delle uscite concomitanti degli e-book e poi dopo aggiungono che per sapere delle uscite in e-book bisogna cercare su Amazon o su IBS.

Vedi che non ha senso quel blog?

Se dà loro fastidio quello che entra dalla porta che hanno aperto fanno prima a chiuderla.


no, non ho travisato, il tuo post non era infamante ma critico, e se l'avessero lasciato lì 5 min dopo sarebbe arrivato qualcuno con un post un po' più alterato, poi qualcun'altro avrebbe ribattuto con polemica a questo, poi quello dopo avrebbe dato in incandescenze, e poi... e poi... e poi...

per evitare lo scatenarsi di flames e polemiche si pensa a bloccarle in partenza, prima che degenerino.


Ignoranza mia; stando al di fuori non pensavo si scatenasse questo meccanismo. Frequento qualche blog ma non mi sembrava anche quando si accendevano polemiche che si scatenasse l'effetto valanga.
Non lo crederei per il blog di Urania.
Direi anche errore mio di presunzione. C'è sempre da imparare.
Grazie per la delucidazione.
Loggato
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifidePotente Jedy di Tecnocity
WebMaster

*

Responsabile area:
UraniaMania
Visualizza collane curate
Offline  Msg:3533



UraniaMania per piccina che tu sia...
Copertina Preferita

Sta esplorando Enceladus
14.3 %
DISCOVERY
UM NCC 2-A
Sta esplorando Enceladus
(Sat. di Saturno)


ProfiloWWW
Re:La nuova Urania e cancellazione post dal blog Ufficiale di Urania
« Rispondi #39 data: 15 Ottobre 2012, 22:35:16 »
Cita

purtroppo è quello che è successo molto spesso negli ultimi tempi sul blog

i commenti iniziano in modo pacato, poi qualcuno accenna una leggerissima critica a qualcosa, qualcun altro risponde con toni più accesi, poi a quel punto c'è anche chi non aspettava altro per poterci infilare il suo personale attacco verso quelli della redazione, e via dicendo l'intero blog finisce per essere una polemica continua, spesso anche con toni piuttosto accesi e diffamazioni varie, teorie del complotto e via dicendo.

non ce l'hanno personalmente con chi gli fa anche una piccola critica costruttiva, è che visto e capito ormai il meccanismo probabilmente ne hanno avuto abbastanza.
Loggato
E quando ci domanderanno cosa stiamo facendo, tu potrai rispondere loro: "Noi ricordiamo".
(Ray Bradbury, gli Uomini-Libro in Fahrenheit 451)
chipmunk


Collezionista

*

Offline  Msg:29



W UraniaMania!!!


Sta esplorando Venere
49.8 %
XANTHUS
UM NCC 4008-A
Sta esplorando Venere


Profilo
Re:La nuova Urania e cancellazione post dal blog Ufficiale di Urania
« Rispondi #40 data: 15 Ottobre 2012, 22:38:29 »
Cita


Citazione da: maxnaldo il 15 Ottobre 2012, 21:13:51


no, non ho travisato, il tuo post non era infamante ma critico, e se l'avessero lasciato lì 5 min dopo sarebbe arrivato qualcuno con un post un po' più alterato, poi qualcun'altro avrebbe ribattuto con polemica a questo, poi quello dopo avrebbe dato in incandescenze, e poi... e poi... e poi...

per evitare lo scatenarsi di flames e polemiche si pensa a bloccarle in partenza, prima che degenerino.


Cioè polizia del pensiero: non ti permetto di criticare (anche costruttivamente) perché qualcun'altro potrebbe fare polemica.

No grazie. Non sono (civilmente ) d'accordo.
Troll, spammers, incivili, maleducati e violenti vanno sempre fermati, ma non impedendo alle persone educate e civili di esprimere le proprie opinioni.
Urania e Mondadori sono certo liberi di fare ciò che vogliono sui loro spazi web, ma forse non dovrebbero scegliere forum/blog per comunicare se intendono poi applicare il "modello Cina". Sarebbe più onesto togliere il tasto "commenta".
Naturalmente non è un "problema" solo di Mondadori e di Urania: in rete ci sono centinaia di venditori che non accettano critiche (neanche velate) ai loro prodotti...
Loggato
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifidePotente Jedy di Tecnocity
WebMaster

*

Responsabile area:
UraniaMania
Visualizza collane curate
Offline  Msg:3533



UraniaMania per piccina che tu sia...
Copertina Preferita

Sta esplorando Enceladus
14.3 %
DISCOVERY
UM NCC 2-A
Sta esplorando Enceladus
(Sat. di Saturno)


ProfiloWWW
Re:La nuova Urania e cancellazione post dal blog Ufficiale di Urania
« Rispondi #41 data: 15 Ottobre 2012, 23:04:39 »
Cita


Citazione da: chipmunk il 15 Ottobre 2012, 22:38:29


Citazione da: maxnaldo il 15 Ottobre 2012, 21:13:51


no, non ho travisato, il tuo post non era infamante ma critico, e se l'avessero lasciato lì 5 min dopo sarebbe arrivato qualcuno con un post un po' più alterato, poi qualcun'altro avrebbe ribattuto con polemica a questo, poi quello dopo avrebbe dato in incandescenze, e poi... e poi... e poi...

per evitare lo scatenarsi di flames e polemiche si pensa a bloccarle in partenza, prima che degenerino.


Cioè polizia del pensiero: non ti permetto di criticare (anche costruttivamente) perché qualcun'altro potrebbe fare polemica.

No grazie. Non sono (civilmente ) d'accordo.
Troll, spammers, incivili, maleducati e violenti vanno sempre fermati, ma non impedendo alle persone educate e civili di esprimere le proprie opinioni.
Urania e Mondadori sono certo liberi di fare ciò che vogliono sui loro spazi web, ma forse non dovrebbero scegliere forum/blog per comunicare se intendono poi applicare il "modello Cina". Sarebbe più onesto togliere il tasto "commenta".
Naturalmente non è un "problema" solo di Mondadori e di Urania: in rete ci sono centinaia di venditori che non accettano critiche (neanche velate) ai loro prodotti...


nei blogs o forum non esiste solo la critica o la lode, si possono chiedere informazioni, si possono fare dei commenti di vario tipo, dare notizie e informazioni, ma se alla fine dobbiamo ridurre tutto a un pollice su o giù allora tanto vale utilizzare facebook.

il canale di comunicazione secondo me lo vogliono comunque tenere aperto, ma non per chi vuole usarlo per il lamento, che poi si è visto come va a finire.
« Ultima modifica: 15 Ottobre 2012, 23:05:16 di maxnaldo » Loggato
E quando ci domanderanno cosa stiamo facendo, tu potrai rispondere loro: "Noi ricordiamo".
(Ray Bradbury, gli Uomini-Libro in Fahrenheit 451)
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideArraffavolumi di Prima Classe

Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:653






Sta esplorando Gaspra
85.7 %
KOLOKNAVY
UM NCC 1827-A
Sta esplorando Gaspra
(Asteroide)


ProfiloWWW E-Mail
Re:La nuova Urania e cancellazione post dal blog Ufficiale di Urania
« Rispondi #42 data: 21 Ottobre 2014, 18:00:25 »
Cita

Ho la possibilità di sottoscrivere l'abbonamento ad Urania con il 50% di sconto, ma sono indeciso per le troppe lamentele lette nel forum.
Voi cosa mi consigliereste?

Sono un collezionista esigente, ma quasi 30€ di risparmio non sono proprio pochi eh!?

Loggato
Il mio blog:
http://koloklife.blogspot.com/
MILES VORKOSIGAN


Uraniofilo

*

Offline  Msg:1788



W UraniaMania!!!



Profilo
Re:La nuova Urania e cancellazione post dal blog Ufficiale di Urania
« Rispondi #43 data: 21 Ottobre 2014, 19:27:53 »
Cita

Bè ultimamente sta facendo uscire buoni romanzi, io mi abbonerei.
Loggato
Sto leggendo


Impossibili


Uraniofilo

*

Offline  Msg:95







Profilo
Re:La nuova Urania e cancellazione post dal blog Ufficiale di Urania
« Rispondi #44 data: 21 Ottobre 2014, 20:20:03 »
Cita


Citazione da: tario1 il 15 Ottobre 2012, 16:58:38

Ciao, arrivata anche la mia copia , purtroppo graffiata in più punti. Anche a me pare che la carta della copertina sia veramente di scarsa qualità e facilmente danneggiabile soprattutto ai bordi. Secondo me il tipo di carta della nuova serie non sarà mai in grado di affrontare - il più delle volte - il viaggio verso gli abbonati in modo decente, con i volumi avvolti, come sono, nel leggerissimo cellophan della spedizione.  
Magari facciamo presente, chi ha voglia di farlo, nel blog Urania questo problema, e se non ci censurano probabilmente faranno qualcosa. Non penso che cambiare la carta possa essere un dramma.
Le pagine sottili non mi danno particolarmente fastidio.
Saluti e speriamo bene per il futuro.  


Per quel che mi riguarda non ho rinnovato l'abbonamento.
Mi sento finalmente libero da un obbligo che non era più un piacere.
Poi troppe ristampe di testi che ho già: che mi abbono a fare?
Acquisterò quel che ritengo interessante escludendo a priori gli italiani per il semplice motivo che si tende a favorire un certo tipo di scrittura che a me dà noia e perché francamente gli scrittori italiani  che sono usciti negli ultimi anni non hanno niente da dire.
Sembra più interessante la politica adottata per Millemondi.
« Ultima modifica: 21 Ottobre 2014, 20:21:57 di Impossibili » Loggato
Pagine: 1 2 [3] 4 5 Page Top RispondiAbilita NotificaStampa
Home Forum | La Fantascienza e gli altri generi... | Urania Mondadori | Discussione: La nuova Urania e cancellazione post dal blog Ufficiale di Urania «prec succ»
Vai in:


Login con username, password e durata della sessione