Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
bibliotecario Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
and and 
Fantobelix Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Visitatore Visitatori(48)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Bianchi cerchio rosso

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:991
 
Piace a 2 utenti
Non piace a 2 utenti
Media: 4.50
 
N.:   983
L'equazione del Giorno del Giudizio
R. A. LAFFERTY (ps. di Raphael Aloysius LAFFERTY)
     Traduzione: Vittorio CURTONI
     Copertina: Giuseppe FESTINO
 
Data:   11 Novembre 1984 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   Annals of Klepsis, 1983
Note:   L'illustrazione di copertina √® invertita con quella del numero 984
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   130 x 190
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   160
 
 
  Ultima modifica scheda: Lucky 14/09/2018-13:00:12
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
L'universo abitato dagli uomini, secondo teorie matematiche ben fondate (o comunque approvate da R. A. Lafferty) è un'ellisse cinetica tridimensionale con tre fuochi invece di due, e qui è il suo punto debole. Con i suoi quattro soli e diciassette pianeti, infatti, l'ellisse in questione non è instabile soltanto per via dei precari equilibri e orientamenti umani, ma anche perché il suddetto terzo fuoco è sempre sul punto di estinguersi. Ora, come è fatale in ogni struttura del genere, l'estinzione del terzo fuoco comporterebbe la distruzione immediata dell'intero sistema; ed è per questo che la cosa, in termini matematici, si chiama l'equazione del Giorno del Giudizio.