Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
gasp63 Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
tehom tehom 
victory Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
H.P.L. Vedi il profilo utente 
Visitatore Visitatori(66)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:
Numero:
Titolo:
Tit.Orig.:
Autore:
Editore:
Trama:
Relazione:
 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Bianchi cerchio rosso

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:697
 
Piace a 4 utenti
Non piace a 2 utenti
Media: 7.30
 
N.:   689
Opzioni
Robert SHECKLEY
     Traduzione: Beata DELLA FRATTINA
     Copertina: Karel THOLE
 
Data:   1 Febbraio 1976 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   Options, 1975
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   130 x 190
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   144
 
 
  Ultima modifica scheda: victory 05/02/2014-13:16:15
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Ogni volta che è uscito un nuovo romanzo un nuovo libro di racconti di Sheckley - dalla "Settima vittima " (1958) agli "Orrori di Omega" (1960), dai "Testimoni di Joenes" (1962) a "Scambio mentale" (1966) pubblico e critici si sono sempre trovati d'accordo nel salutarlo come evento fantascientifico dell'anno. Ma questa volta non basta, questa volta bisogna dire che queste "Opzioni" - cominciate nel 1967 e finite solo oggi - sono non soltanto il più bel romanzo di Sheckley ma il più geniale libro di fantascienza che sia stato pubblicato dal principio almeno degli anni '70. "Opzion " è l'atto dell'optare, dice il dizionario, e optare significa scegliere tra due o più cose. Senonché il lettore, come Tom Mishkin, il protagonista del romanzo, ha qui in realtà una sola scelta: avanzare, col fiato in gola, per la folle strada già tracciata per lui sul pazzesco pianeta Harmonia.