Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
bibliotecario Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
docep docep 
Mr.Chicago Vedi il profilo utente 
Gabriele Civati Gabriele Civati 
Visitatore Visitatori(55)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Bianchi cerchio rosso

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:666
 
Piace a 4 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 6.67
 
N.:   658
Creature note e ignote
Autori VARI
     Traduzione: VARI
     Copertina: Karel THOLE
 
Data:   24 Novembre 1974 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:  
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   130 x 190
Contenuto:   Antologia  Nr pagg.:   144
 
 
  Ultima modifica scheda: victory 05/02/2014-11:47:50
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Pecore nella fantascienza? Non c'è niente da ridere, se si pensa che in Australia i mansueti animali sono quasi 200 milioni contro 13 milioni di uomini, e che un piccolo fattore nuovo potrebbe rendere questa sproporzione estremamente pericolosa. E che c'è di più lento e innocuo delle tartarughe? Eppure i pesanti rettili, raccolti a migliaia in un'isola del Pacifico, sono capaci di creare visioni d'incubo. E la luna non è forse arida e deserta, un noiosissimo punto di soccorso lungo le autostrade cosmiche, dove non succede mai niente? Ma anche qui, per un attimo abbagliante, c'è qualcosa da vedere; come c'è qualcosa nei disegni di una bambina immigrata da Portorico, grassa e un po' ritardata; e come c'è qualcosa (di troppo umano? di divino?) nel primo androide che esce dal laboratorio e che nessuno può più fermare nella via della perfezione.