Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Autori
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Vecchio47 Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
erberto erberto Amico di Urania Mania
zecca_2000 zecca_2000 
Visitatore Visitatori(41)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:
Numero:
Titolo:
Tit.Orig.:
Autore:
Editore:
Trama:
Relazione:
 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Fantacollana - Nord - Serie antica

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:4445    
 
Piace a 2 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 8.75
 
N. Volume:   17
Titolo:   Zothique
Autore:   Clark Ashton SMITH
   A cura di: Lin CARTER
   Prefazione: Lin CARTER
   Traduzione: Roberta RAMBELLI (ps. di Jole RAMBELLI)
 
Data Pubbl.:   Maggio 1977 ISBN:    non presente
Titolo Orig.:   Zothique, 1970
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantasy
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Cartonato con sovracoperta
Tipologia:   Principali Dimensioni:   124 x 195
Contenuto:   Antologia  N. pagine:   276
 
 
  Ultima modifica scheda: Grianne 09/12/2018-19:19:19
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Insieme con H.P. Lovecraft e R.E. Howard, la figura di Clark Ashton Smith domina nel campo del fantastico americano del periodo tra le due guerre mondiali. Mai come nelle sue pagine il macabro e l'orrorifico sono saliti a sfiorare la poesia: una poesia nera, che trova paralleli solo in autori come Baudelaire (di cui Clark Ashton Smith fu eccellente traduttore in lingua inglese).
Presentiamo in questo volume i suoi racconti ambientati nell'immaginario paese di Zothique, ultimo continente della Terra in un futuro remotissimo, quando il sole si è affievolito, il mondo è invecchiato e i mari hanno sommerso tutti gli altri continenti terrestri. Da lunghe ere le scienze sono dimenticate: sono rinate le arti della negromanzia e della magia. Il risultato è un mondo cupo, denso di antichi misteri, in cui sovrani decadenti ed eroi vagabondi cercano un ultimo fremito tra paesaggi bui, opponendosi a malefici e divinità aliene, sotto un sole morente.
"Mondi incredibili, città impossibilmente leggiadre, e ancor più fantastiche creature... Fate un passo nelle storie di Clark Ashton Smith e vi tufferete nel colore, nel suono, nel gusto, nell'odore e nel tessuto: nel linguaggio."