Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
and and 
raffa raffa 
Visitatore Visitatori(46)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Cosmo Argento - Nord - immagine riquadro piccolo

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:2172
 
Piace a 3 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 7.25
 
N.:   66
La guerra degli uomini alati
Poul ANDERSON
     Traduzione: Roberta RAMBELLI
     Copertina: Van DANGEN
 
Data:   Agosto 1977 ISBN:    9788842900757
Tit.Orig.:   War of the Wing-Men, 1958
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Cartonato con sovracoperta
Tipologia:   Principali Dimensioni:   124 x 195
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   172
 
 
  Ultima modifica scheda: trifide 01/08/2012-08:16:23
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Gli "uomini alati" del titolo sono la forma dominante di vita del pianeta Diomede: una razza intelligente, ma priva di conoscenze scientifiche, che, com'è consuetudine degli extraterrestri barbarici, passa il tempo facendosi allegramente guerra. Sul dimenticato pianeta Diomede fa naufragio una nave spaziale, e dal naufragio si salvano soltanto tre persone: un pigro e astuto trafficante (l'indescrivibile Nicholas van Rijn, già noto ai lettori), un'affascinante gran dama e un classico eroe da fantascienza: il bell'ingegnere biondo. I superstiti hanno scorte per soli 45 giorni, e il cibo degli indigeni è velenossimo per la razza umana. In questi 45 giorni i terrestri devono guadagnarsi la fiducia dei barbari alati che, dopo averli salvati dal relitto, li tengono prigionieri, devono porre fine alla terribile guerra tra gli indigeni di Diomede, e devono convicere gli uomini alati a trasportarli fino all'unico spazioporto del pianeta, attraversando migliaia di miglia di territorio inesplorato.