Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
miky1 miky1 Amico di Urania Mania
victory Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
maxborgo maxborgo 
Visitatore Visitatori(51)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania Classici - Mondadori - Bianchi - (Fantascienza)

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:1518
 
Piace a 13 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 7.86
 
N.:   12
Gomorra e dintorni
Thomas M. DISCH (ps. di Thomas Michael DISCH)
     Traduzione: Bianca RUSSO
     Copertina: Karel THOLE
 
Data:   Marzo 1978 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   The Genocides, 1965
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   110 x 185
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   160
 
 
  Ultima modifica scheda: Lucky 18/09/2018-14:52:47
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Neanche la fantascienza pu├▓ rivaleggiare con la Bibbia nel dipingere crolli, catastrofi, finimondi. Dal Diluvio all'Apocalisse, da Sodoma e Gomorra alle Piaghe d'Egitto, ogni volta che qualcuno ha tentato di ricalcare ┬źdal di fuori┬╗ un disastro testamentario, il risultato ├Ę stato necessariamente povero e schematico, insignificante in confronto al modello. Per questo Thomas Disch, da scrittore vero, ha seguito la strada opposta, affidandosi anzitutto alla forza dello stile e alla potenza delle immagini per restituirci, man mano che il romanzo si sviluppa, qualcosa della grandiosit├á dell'episodio biblico a cui il romanzo stesso s'ispira. E per questo risulter├á tanto pi├╣ convincente, suggestivo, ┬źreale┬╗, L'inaspettato parallelismo finale con la profezia di Geremia che comincia: ┬źIl tempo del raccolto ├Ę passato, l'estate ├Ę finita, e...┬╗