COMMUNITY di UraniaMania

Vai in fondo alla pagina
 
 
Urania Mania - Torna alla HomePage Home di UraniaMania Benvenuto Visitatore. Per favore Login oppure Registrati. 15 Novembre 2018, 07:20:11
Indice del ForumCercaLoginRegistrati
Home Forum | La Fantascienza e gli altri generi... | Collezionisti e Appassionati | Discussione: Le Sabbie di Marte: Originale ed Anastatica «prec succ»
Pagine: 1 2 [3] 4 Rispondi
  Autore  Discussione: Le Sabbie di Marte: Originale ed Anastatica  (letto 6912 volte)
Roger Wilco


Collezionista

*

Offline  Msg:33



W UraniaMania!!!



Profilo
Re:Le Sabbie di Marte: Originale ed Anastatica
« Rispondi #30 data: 29 Dicembre 2011, 11:01:59 »
Cita


Grazie maxpullo per la tua più che esauriente risposta! Vuol dire che la mia morosa mi ha fatto proprio un bel regalo di natale e dal momento che so quanto lo ha pagato posso dire che tutto sommato è stata una mezza botta di chiurlo :P
Per la questione LEM avevo già visto che nella homepage c'è la apposita calcolatrice, ma tra le voci spuntabili per il calcolo non saprei quale selezionare e non selezionando niente ovviamente mi risulta LEM 6. Tuttavia un LEM 6 io tendo ad attribuirlo ad una copia davvero pari al nuovo e questa, per quanto ben messa, non è nuova. Diciamo quindi che sia un LEM 5.50, ci può stare no? Tra l'altro lo sto leggendo in questi giorni (si lo so, sono un folle da bastonare) e anche le pagine all'interno sono perfette. L'unico appunto è che non si può aprirlo più di tanto perchè il pericolo che si scollino le pagine in costa è abbastanza concreto, anche se per ora è perfettamente integro (lo sto leggendo come un mongoloide, aprendolo davvero il minimo indispensabile per riuscire a leggere tutte le parole inclinandolo il necessario per far filtrare un minimo di luce nelle due colonne di scrittura interne...a volte rido di me stesso per quanto sono pirla XD).
Mi sa che finito di leggere finisce dritto in bustina protettiva e magari finisce anche dentro ad una bella cornice con vetro filtrante...ok ora anche voi avete capito che sono assolutamente senza speranza alcuna, abbiate pazienza.
Loggato
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideGuru Eccelso del Sovrano ordine di Chtorr

Amministratore

*

Responsabile area:
Urania
Visualizza collane curate
Offline  Msg:3773



Io ne ho viste cose, che voi umani non potreste...
Copertina Preferita


Profilo
Re:Le Sabbie di Marte: Originale ed Anastatica
« Rispondi #31 data: 29 Dicembre 2011, 11:18:31 »
Cita


Citazione da: Roger Wilco il 29 Dicembre 2011, 11:01:59


Grazie maxpullo per la tua più che esauriente risposta! Vuol dire che la mia morosa mi ha fatto proprio un bel regalo di natale e dal momento che so quanto lo ha pagato posso dire che tutto sommato è stata una mezza botta di chiurlo :P
Per la questione LEM avevo già visto che nella homepage c'è la apposita calcolatrice, ma tra le voci spuntabili per il calcolo non saprei quale selezionare e non selezionando niente ovviamente mi risulta LEM 6. Tuttavia un LEM 6 io tendo ad attribuirlo ad una copia davvero pari al nuovo e questa, per quanto ben messa, non è nuova. Diciamo quindi che sia un LEM 5.50, ci può stare no? Tra l'altro lo sto leggendo in questi giorni (si lo so, sono un folle da bastonare) e anche le pagine all'interno sono perfette. L'unico appunto è che non si può aprirlo più di tanto perchè il pericolo che si scollino le pagine in costa è abbastanza concreto, anche se per ora è perfettamente integro (lo sto leggendo come un mongoloide, aprendolo davvero il minimo indispensabile per riuscire a leggere tutte le parole inclinandolo il necessario per far filtrare un minimo di luce nelle due colonne di scrittura interne...a volte rido di me stesso per quanto sono pirla XD).
Mi sa che finito di leggere finisce dritto in bustina protettiva e magari finisce anche dentro ad una bella cornice con vetro filtrante...ok ora anche voi avete capito che sono assolutamente senza speranza alcuna, abbiate pazienza.

A proposito di leggere aprendo pochissimo le pagine, consiglio di guardare gli ultimi post del topic "Generico - Che ve nè pare?"

Lucky
Loggato
Den Heb


Collezionista

*

Offline  Msg:2190



Ab Iove principium
Copertina Preferita

Sta viaggiando verso Plutone
69.1 %
ULTIMA SPES
UM NCC 203-A
Sta viaggiando verso Plutone


Profilo
Re:Le Sabbie di Marte: Originale ed Anastatica
« Rispondi #32 data: 29 Dicembre 2011, 16:32:15 »
Cita


Citazione da: Roger Wilco il 29 Dicembre 2011, 11:01:59


Grazie maxpullo per la tua più che esauriente risposta! Vuol dire che la mia morosa mi ha fatto proprio un bel regalo di natale e dal momento che so quanto lo ha pagato posso dire che tutto sommato è stata una mezza botta di chiurlo :P
(...)

Aspetta, aspetta. Anch'io ho qualcosa da dire sul tuo Sacro Libro, ma non adesso, prima devo guarire da una malattia incurabile chiamata influenza.
Cordialità... febbrili.
Loggato
La distinzione fra passato, presente e futuro è solo un'illusione, anche se ostinata.
      Albert Einstein
Roger Wilco


Collezionista

*

Offline  Msg:33



W UraniaMania!!!



Profilo
Re:Le Sabbie di Marte: Originale ed Anastatica
« Rispondi #33 data: 29 Dicembre 2011, 17:41:46 »
Cita


Citazione da: Den Heb il 29 Dicembre 2011, 16:32:15


Citazione da: Roger Wilco il 29 Dicembre 2011, 11:01:59


Grazie maxpullo per la tua più che esauriente risposta! Vuol dire che la mia morosa mi ha fatto proprio un bel regalo di natale e dal momento che so quanto lo ha pagato posso dire che tutto sommato è stata una mezza botta di chiurlo :P
(...)

Aspetta, aspetta. Anch'io ho qualcosa da dire sul tuo Sacro Libro, ma non adesso, prima devo guarire da una malattia incurabile chiamata influenza.
Cordialità... febbrili.

Innanzi tutto ti auguro vivamente di rimetterti al più presto, anche perchè a sto punto sono in trepidante attesa di leggere quanto hai da dirmi riguardo il Sacro Libro ;)
Loggato
Den Heb


Collezionista

*

Offline  Msg:2190



Ab Iove principium
Copertina Preferita

Sta viaggiando verso Plutone
69.1 %
ULTIMA SPES
UM NCC 203-A
Sta viaggiando verso Plutone


Profilo
Re:Le Sabbie di Marte: Originale ed Anastatica
« Rispondi #34 data: 31 Dicembre 2011, 14:30:50 »
Cita


Citazione da: Roger Wilco il 29 Dicembre 2011, 17:41:46

(...)
Innanzi tutto ti auguro vivamente di rimetterti al più presto, anche perchè a sto punto sono in trepidante attesa di leggere quanto hai da dirmi riguardo il Sacro Libro ;)

  Ringrazio, in ritardo, per gli auguri di guarigione. Mi scuso, inoltre, per l’apprensione e l’aspettativa, anche se involontarie, da me provocate. Ho esaminato le scansioni da te esposte confrontandole con la mia copia originale acquistata in buone condizioni nell’anno 1964 in un negozio di libri usati. Ricordo l’anno perché legato ad alcuni riferimenti per me certi. Difficile credere che siano passati 47 anni. Il confronto è avvenuto, naturalmente, anche con la mia Anastatica che ho ricevuto per posta dalla casa editrice in qualità di abbonato alla rivista. Purtroppo non ricordo l’anno. Ricordo di aver ricevuto una busta tipo commerciale color ocra, di averla trovata al ritorno dal lavoro e di essermi chiesto cosa mai fosse quel dono inaspettato e  non pubblicizzato in precedenza. Di solito conservo quasi sempre tutto, ma quella busta purtroppo è andata persa. Il libro è sempre stato da me tenuto con estrema cura e sembra uscito dalle stampe appena adesso; toccato e maneggiato pochissime volte e sempre con dei guanti nuovi di plastica.
    E veniamo al dunque. Ho scritto che anch’io avrei voluto dire la mia perché la tua scansione della prima di copertina, a guardarla di primo acchito, è troppo fresca, i colori troppo vivaci, non si rilevano i colori attenuati, saturi, tipici dell’Originale. Questo potrebbe spiegarsi col fatto che il volume sia sempre stato tenuto in condizioni di umidità e temperatura ideali, sempre al riparo dalla luce e magari assieme ad altri volumi, se si considera quel lieve dosso o rilievo che verticalmente attraversa la prima di copertina  a meno di un centimetro dall’angolo di costa superiore sinistro. Ebbene, ho dovuto ricredermi e naturalmente con piacere, sempre ammesso e concesso che si possa fare un riscontro del genere con delle scansioni e senza la presenza fisica del libro. Piccoli ma significativi particolari come l’occhiello della “e” di Caesar, come evidenziato da Maxpullo, ma non soltanto quello, avvicinano le tue scansioni all’Originale più che all’Anastatica. Dici che non è un Lem 6 perché non ti sembra nuovo? A prescindere da quella che a me sembra una minima frattura orizzontale a mezzo centimetro dal bordo alto di costa e considerando l’età sessantennale del volume, io credo che il Lem 6 ci vada molto vicino.
   Credo  non ti rimanga che controllare, se non l’hai già fatto, la colla o l’incollatura. Osserva bene il bordo superiore e inferiore di costa, magari confrontandolo con altri volumi originali, ben tenuti e coevi.  
   Cordialità e complimenti.
Loggato
La distinzione fra passato, presente e futuro è solo un'illusione, anche se ostinata.
      Albert Einstein
Roger Wilco


Collezionista

*

Offline  Msg:33



W UraniaMania!!!



Profilo
Re:Le Sabbie di Marte: Originale ed Anastatica
« Rispondi #35 data: 31 Dicembre 2011, 18:00:01 »
Cita

Den Heb, felicissimo di poterti leggere, anche perchè con ogni probabilità ciò significa che ti sei ripreso dall'influenza.
Ti ringrazio sia per i complimenti (in realtà poco meritati, non ho dovuto far altro che gioire per averlo ricevuto come regalo di natale), sia per aver voluto condividere le tue considerazioni a riguardo. Ovviamente il fatto che anche tu sia più propenso a pensare che si tratti di un originale e non di una anastatica contribuisce a farmi esaltare ancora di più. Non che se fosse un'anastatica non ne sarei felice, anzi tutt'altro, ma un originale di 60 anni fa in queste condizioni ha di certo maggior fascino. Inoltre la mia curiosità mi impone di avvicinarmi il più possibile al sapere con relativa certezza cosa effettivamente ho tra le mani, indipendentemente che sia  uor o uan quindi vedere che per adesso sembra che siamo tutti d'accordo sull'uor mi fa dormire notti meno tormentate XD

Osservando i bordi inferiore e superiore di costa si nota che la colla non è più forte come una volta (o come altri urania meno datati), ma d'altra parte i suoi 60 anni di vita a sto punto sono un dato di fatto. Nonostante ciò il libro è ancora totalmente coevo e a patto di non andarsela a cercare sembra non aver grossi problemi a restare integro. E' ovvo però che se lo si apre oltre un certo angolo si iniziano a sentire leggeri scricchiolii poco rassicuranti. Per questo appena io finirò di leggerlo quell'Urania sarà messo sotto campana di vetro per mai più essere riaperto (se non per una eventuale ed obbligata ispezione da mani accorte ed attente) nè tantomeno letto :P
A parte quest'ultima esagerazione scherzosa (ma nemmeno poi così lontana dalla realtà), non mi resta che ringraziarvi nuovamente :)
Loggato
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideArraffavolumi di Prima Classe

Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:653






Sta esplorando Gaspra
83.7 %
KOLOKNAVY
UM NCC 1827-A
Sta esplorando Gaspra
(Asteroide)


ProfiloWWW E-Mail
Re:Le Sabbie di Marte: Originale ed Anastatica
« Rispondi #36 data: 02 Gennaio 2012, 15:17:48 »
Cita


Citazione da: Kolok il 07 Marzo 2011, 21:52:04


Citazione da: Lucky il 07 Marzo 2011, 21:07:14


Citazione da: Kolok il 07 Marzo 2011, 20:57:59


Haimè sono stato colpito (tra le numerose..) dalla sindrome dell'acquisto multiplo del sacro tomo

Ad oggi sono 3 le copie in mio possesso e credo che per un pò non ne acquisterò altre

Oggi ho deciso di leggere per la prima volta Le sabbie di Marte appunto, ho dunque preso in mano quello a LEM minore, ma poco dopo passando davanti ai 39 km lineari di Billy che caratterizano le mie dimore, ho preso in mano anche la versione decisamente più cicciottella dei Classici Fantascienza.

Senza aprire polemiche, chiedo solo consigli ed indicazioni riguardo la versione preferibile da leggere: quella smilza di Urania o quella dei Classici?! C'è qualche differenza nei contenuti o quella dei Classici è solo stampata su carta più spessa?



Per curiosità: le tue copie sono della versione UOR1, UOR2 o UAN?
Cordialità sogghignanti

Lucky


EHheheheh.
AL tempo mi lessi (ho ancora i files da qualche parte in chiavetta USB in teoria) le 129 pagine della splendida analisi investigativa di UOR1 UOR2 e UAN.

Le mie 3 copie non sono assolutamente UAN.

Adesso su 2 piedi (o anche 8) mi sfugge la differenza che correva tra UOR1 e UOR2

Urge rilettura della "stele di rosetta" del sacro tomo


ORRORE!! Cosa scrissi al tempo!!!

Intendevo che ho 3 copie di UOR1 e non UAN come scrissi al tempo...

1 in buone condizioni e 2 di poco discrete e anche meno.

Volevo procedere all'acquisto della 4ta copia ma i prezzi raggiunti in questo periodo su eBay sono piuttosto alti; avete notato anche voi come ci sia stata un'impennata notevole al riguardo!?

100/150/200 euro...

Che il sacro tomo sia giudicato, alla stregua dell'oro, un bene RIFUGIO per la crisi imminente!?
Loggato
Il mio blog:
http://koloklife.blogspot.com/
Vedi il profilo utente


Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:3440



A noble spirit embiggens the smallest man.
Copertina Preferita

Sta viaggiando verso Venere
99.5 %
UMMAGUMMA
UM NCC 3325-A
Sta viaggiando verso Venere


Profilo
Re:Le Sabbie di Marte: Originale ed Anastatica
« Rispondi #37 data: 02 Gennaio 2012, 17:01:43 »
Cita

Roger... al posto tuo non mi sarei azzardato a leggere il n.1 Originale !!

Non sono un collezionista e non inbusto i volumi, certo non li maltratto, ma i libri sono fatti per leggerli...

pero' il numero 1 originale .....     Nonnonnonnonno !!

Loggato
******************************************************************************************
Sto leggendo e
Roger Wilco


Collezionista

*

Offline  Msg:33



W UraniaMania!!!



Profilo
Re:Le Sabbie di Marte: Originale ed Anastatica
« Rispondi #38 data: 02 Gennaio 2012, 17:47:53 »
Cita


Citazione da: Arne Saknussemm il 02 Gennaio 2012, 17:01:43

Roger... al posto tuo non mi sarei azzardato a leggere il n.1 Originale !!

Non sono un collezionista e non inbusto i volumi, certo non li maltratto, ma i libri sono fatti per leggerli...

pero' il numero 1 originale .....     Nonnonnonnonno !!



Eh lo so che sto facendo qualcosa di tremendo ai limiti del sacrilegio, almeno per qualcuno. Però è anche vero che un libro se non viene letto perde il suo primissimo significato. Avessi avuto la ristampa delle sabbie avrei di certo letto quello e non il numero 1, ma non ce l'ho e avevo troppa voglia di leggerlo. D'altra parte prima lo leggo e prima lo metto al sicuro. L'alternativa dell'ebook non mi soddisfa, magari cambierò idea al riguardo, ma per ora no.
E poi suvvia, è vero che il numero non si dovrebbe leggere, ma è altresì vero che nessun appassionato/collezionisti di SF/Urania non può ritenersi tale se non ha mai letto il numero uno! Dovevo sopperire a questa mia mancanza il prima possibile :P
Comunque è ancora integro e pressochè nelle identiche condizioni in cui era prima che io lo leggessi (in verità mi mancano ancora una 30ina di pagine per finirlo) ;)
Loggato
wawawa

Membro del Club: La Tana del TrifidePtertha Rosa anziano

Responsabile Area DB

*

Responsabile area:
Libri->Fantascienza
Visualizza collane curate
Offline  Msg:772



Sono il coccodrillo alieno - ";LA COLAAAAAZIONE";


Sta esplorando Nettuno
95.0 %
BELLEROFONTE
UM NCC 3295-A
Sta esplorando Nettuno


Profilo
Re:Le Sabbie di Marte: Originale ed Anastatica
« Rispondi #39 data: 04 Gennaio 2012, 11:38:50 »
Cita

Ci sono varie correnti di pensiero sui libri, c'è chi li imbusta chi li mette al chiuso, io preferisco averli sempre in bella vista e ammetto che trovo pure un certo fascino in alcuni volumi in mio possesso al limite della decenza, mal tenuti, umidi, spaginati.

Mi piace pensare che questi poveri volumetti sono venuti a stare meglio, a fare una serena pensione in casa mia, coccolati e amati nonostante la loro bruttezza

Ad esempio ultimamente mi sono arrivati 11 cosmo argento ancora nella plastica originale, ovviamente li ho subito scartati e ammirati.


PS: speso che al bibliotecario non venga un infarto a leggere questo post   
« Ultima modifica: 04 Gennaio 2012, 11:39:21 di waranza (ex wawawa) » Loggato
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideGuru Eccelso del Sovrano ordine di Chtorr

Amministratore

*

Responsabile area:
Urania
Libri
Fumetti
Visualizza collane curate
Offline  Msg:2561



W UraniaMania!!!
Copertina Preferita

Sta esplorando Saturno
22.1 %
GRIMI 1°
UM NCC 5-A
Sta esplorando Saturno


Profilo
Re:Le Sabbie di Marte: Originale ed Anastatica
« Rispondi #40 data: 04 Gennaio 2012, 13:46:21 »
Cita


Citazione da: waranza (ex wawawa) il 04 Gennaio 2012, 11:38:50

Ci sono varie correnti di pensiero sui libri, c'è chi li imbusta chi li mette al chiuso, io preferisco averli sempre in bella vista e ammetto che trovo pure un certo fascino in alcuni volumi in mio possesso al limite della decenza, mal tenuti, umidi, spaginati.

Mi piace pensare che questi poveri volumetti sono venuti a stare meglio, a fare una serena pensione in casa mia, coccolati e amati nonostante la loro bruttezza

Ad esempio ultimamente mi sono arrivati 11 cosmo argento ancora nella plastica originale, ovviamente li ho subito scartati e ammirati.


PS: speso che al bibliotecario non venga un infarto a leggere questo post   


Un infarto no... ma la piega presa da questo topic mi da una certa sofferenza
Loggato
Anagramma di BIBLIOTECARIO: beato coi libri


in lettura
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifidePtertha Rosa anziano

WebMaster

*

Responsabile area:
Visualizza collane curate
Offline  Msg:4517



Papà mi dai libbo l'ulania?


Sta viaggiando verso Giove
14.3 %
GRIFONE1893
UM NCC 1983-A
Sta viaggiando verso Giove


Profilo E-Mail
Re:Le Sabbie di Marte: Originale ed Anastatica
« Rispondi #41 data: 04 Gennaio 2012, 14:34:32 »
Cita


Citazione da: waranza (ex wawawa) il 04 Gennaio 2012, 11:38:50

Ci sono varie correnti di pensiero sui libri, c'è chi li imbusta chi li mette al chiuso, io preferisco averli sempre in bella vista e ammetto che trovo pure un certo fascino in alcuni volumi in mio possesso al limite della decenza, mal tenuti, umidi, spaginati.

Mi piace pensare che questi poveri volumetti sono venuti a stare meglio, a fare una serena pensione in casa mia, coccolati e amati nonostante la loro bruttezza

...



Bravo!
Anche io sto scoprendo un certo "feeling" nei confronti di alcuni vecchissimi Galassia tutti spaginati... mi piacciono... eccheccevolemofà?
Loggato
Sto e-leggendo
I figli della follia - J. SOHL

...

5,90 'era già' troppo...

...

Un tempo questo forum era tutta campagna...
wawawa

Membro del Club: La Tana del TrifidePtertha Rosa anziano

Responsabile Area DB

*

Responsabile area:
Libri->Fantascienza
Visualizza collane curate
Offline  Msg:772



Sono il coccodrillo alieno - ";LA COLAAAAAZIONE";


Sta esplorando Nettuno
95.0 %
BELLEROFONTE
UM NCC 3295-A
Sta esplorando Nettuno


Profilo
Re:Le Sabbie di Marte: Originale ed Anastatica
« Rispondi #42 data: 04 Gennaio 2012, 14:51:50 »
Cita

In effetti i Galassia hanno proprio una colla del cavolo!
Loggato
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideGuru Eccelso del Sovrano ordine di Chtorr

Amministratore

*

Responsabile area:
Urania
Libri
Fumetti
Visualizza collane curate
Offline  Msg:2561



W UraniaMania!!!
Copertina Preferita

Sta esplorando Saturno
22.1 %
GRIMI 1°
UM NCC 5-A
Sta esplorando Saturno


Profilo
Re:Le Sabbie di Marte: Originale ed Anastatica
« Rispondi #43 data: 04 Gennaio 2012, 15:49:52 »
Cita


Citazione da: waranza (ex wawawa) il 04 Gennaio 2012, 14:51:50

In effetti i Galassia hanno proprio una colla del cavolo!


Spaginare, togliere la colla, pulire la copertina, risquadrare e rincollare... tornano come nuovi
Loggato
Anagramma di BIBLIOTECARIO: beato coi libri


in lettura
wawawa

Membro del Club: La Tana del TrifidePtertha Rosa anziano

Responsabile Area DB

*

Responsabile area:
Libri->Fantascienza
Visualizza collane curate
Offline  Msg:772



Sono il coccodrillo alieno - ";LA COLAAAAAZIONE";


Sta esplorando Nettuno
95.0 %
BELLEROFONTE
UM NCC 3295-A
Sta esplorando Nettuno


Profilo
Re:Le Sabbie di Marte: Originale ed Anastatica
« Rispondi #44 data: 04 Gennaio 2012, 15:54:56 »
Cita


Citazione da: bibliotecario il 04 Gennaio 2012, 15:49:52


Citazione da: waranza (ex wawawa) il 04 Gennaio 2012, 14:51:50

In effetti i Galassia hanno proprio una colla del cavolo!


Spaginare, togliere la colla, pulire la copertina, risquadrare e rincollare... tornano come nuovi


ecco ne approfitto per chiederti che colla si usa in questi casi? e come si puliscono le copertine? mi/ci fai un mini corso?  
Loggato
Pagine: 1 2 [3] 4 Page Top RispondiAbilita NotificaStampa
Home Forum | La Fantascienza e gli altri generi... | Collezionisti e Appassionati | Discussione: Le Sabbie di Marte: Originale ed Anastatica «prec succ»
Vai in:


Login con username, password e durata della sessione