11 Aprile 2017, 23:09:16Commento scritto da astrologo
Voto: 7.50
ROMANZO DISCRETAMENTE BELLO TUTTO BASATO SU UNA STORIA DI TIPO SPIONISTICO PROIETTATA NEL FUTURO.
i PERSONAGGI SONO BEN DELINEATI E LE LORO AZIONI LOGICHE. PECCATO PERCHE' L'AUTORE AD UN CERTO PUNTO SEMBRA VELOCIZZARE TROPPO L'AZIONE. PROBLEMI DI TRADUZIONE?
 
16 Giugno 2015, 01:15:56Commento scritto da Fantobelix
Voto: 8.50
Quanti libri presentano un'escalation progressiva nelle ultime pagine, che accelerano a rotta di collo tempi e vicende verso un finale aggiusta-tutto e spesso inverosimile? Quando c'è un eroe, si sa, è più facile che questo possa succedere. Ma ad un libro così perdono questo e altro, per le forti emozioni che mi ha dato.
Il finale, infatti, in qualche modo è dovuto: tributo all'inossidabile tenacia e riscatto per le strazianti sofferenze subite dal protagonista. L'aggancio del lettore avviene invece nelle primissime pagine, ed è tutto emotivo! Viviamo con Sam Tallon la paura e l'angoscia di essere braccato, il terrore e l'umiliazione di essere violato, il dolore di essere sfregiato e privato della vista, sentendo le punture di quegli aghi che penetrano con crudeltà nel nostro essere, la rabbia assetata di vendetta che sgorga dai nostri occhi, come il sangue da quelli devastati di Sam. E da allora con lui siamo pronti ad affrontare un'altra vita, con "altri occhi", quelli di chi lo circonda, di cui saprà appropriarsi per la propria fuga impossibile. Non solo una citazione autoreferenziale, ma un'altra trovata di Shaw che ridà dignità e speranza al nostro eroe.
A mio avviso, Raramente si legge un incipit di questa forza, che insieme ad altre scene epiche che viviamo con gli occhi e la paura del protagonista, come l'evasione attraverso una palude davvero inespugnabile, sono le pagine di maggior presa.
A questo si aggiungono dei buoni comprimari che via via affiancano Sam, sostenendolo nella staffetta verso il finale solitario, che si lascia leggere altrettanto facilmente di quanto Sam riuscirà a leggere il Non-Spazio.
Un libro da leggere e da vivere intensamente, con gli occhi di Sam e di Bob. Bob Shaw.
 
10 Marzo 2011, 11:26:08Commento scritto da marsman60
Voto: 6.50
romanzo bellino specialmente nella prima parte ma che poi come spesso accade nei romanzi datati si affretta troppo la conclusione saltando magari passaggi che potrebbero rendere il romanzo ancora piu' bello.
es .  piu' di 100 pagine per la fuga altre 50 per fuggire con l'astronave e poi in sole 20 25 pagine (da cieco) trova la soluzione al volo nel non spazio ritrova la terra con 4 parole convince un pianeta che in definitiva aveva gia' vinto una guerra prima di combatterla e mette tutto a posto nell'universo.
bene tutto cio' almeno un'altro 100 pagine se lo meritavano spiegando meglio il susseguirsi degli eventi.
 
21 Novembre 2010, 14:22:55Commento scritto da Jex
Voto: 8.00
Un buon romanzo che si legge velocemente, tema centrale le vicende del protagonista che con la sua fuga, senaza un attimo di tregua, alla fine raggiunge il suo scopo.
 
14 Maggio 2005, 13:22:22Commento scritto da attiliosfunel
Voto: 6.50
Se si dovesse attribuire un voto al grado di "appassionamento" di certi romanzi di Bob Shaw, si sfiorerebbe il massimo. Purtroppo in molti casi, terminata la lettura, si rimane con un retrogusto in bocca che si qualcosa del tipo: "Ma che razza di roba mi sono bevuto così in fretta". :P In ogni caso, se si vuole trascorrere qualche ora piacevole senza pensare troppo, questo romanzo è comunque, e decisamente, consigliato.
 
Utenti cui piace il libro
elizara, robipek
Utenti cui non piace il libro