23 Agosto 2018, 23:55:59Commento scritto da odisseo
Voto: 7.50
Contrariamente al tema dominante del periodo, l'immortalità, qui si parla di longevità.
Forse non è l'opera migliore del maestro Heinlein, ma qui vengono introdotti alcuni personaggi (Lazarus Long) e situazioni (l'astronave/arca) che si ritroveranno in opere successive.
Alcune ingenuità sono ben compensate dalla visione politica della situazione.
 
28 Marzo 2017, 19:09:04Commento scritto da capricorno52
Voto: 7.50
Un classico degli albori della fantascienza moderna. Tema centrale il prolungamento della vita umana e relative "conseguenze", temi sussidiari che l'autore mette sul tappeto , la diversità come gestirla ?, le masse ed il superuomo, quali sono i comportamenti ?, viaggi interstellari come gestirli ? gli alieni , sono specie di cui seguire o aborrire il modo di vivere ? e come comportarsi o comunicare in merito ? La lettura del romanzo è scorrevole , aiutata, sopratutto, dalla prosa asciutta e senza orpelli di Heinlein, che con mestiere alterna azioni e relativi dialoghi  con paragrafi piu' descrittivi. Buono il tratteggio del protagonista Lazarus Long , personaggio destinato a rompere sempre gli schemi di pensiero precostituiti e piu' di una volta a forzare anche con modi poco ortodossi l'indirizzo e le azioni della gran parte degli "immortali". In Lazarus , a mio parere si rispecchia una parte della personalità, idee e cultura dell' Heinlein giovanile. Romanzo , apparso a puntate a partire dal 1941 , letto oggi ,risente   del tempo passato,  sia per le ambientazioni, le azioni e le idee espresse dall' autore , è possibile nel corso della lettura che capiti qualche sbadiglio su canovacci che oggi diamo per scontati . Il tema della longevità  che permea il romanzo manca di profondità e prospettiva , a parte qualche accenno sulla "stanchezza del vivere" e la paura della morte. Meno incisiva, la seconda parte del romanzo ,  pathos  ed azione languono ,tranne  che per il finale,  che a sorpresa rovescia i presupposti all' Immortalità. Da leggere , perchè è un capolavoro , soprattutto per i suoi tempi e per accostarsi ad un grande ed eclettico scrittore per i temi che ha affrontato durante la vita artistica , Heinlein.  
 
04 Dicembre 2016, 09:46:10Commento scritto da astrologo
Voto: 7.50
Uno dei libri migliori di Heinlein che ha scritto veramente bene, quando si è distaccato dalla sua filosofia di base militarista e pan-americana. Purtroppo la mancanza di una trama drammatica nuoce a tutto l'insieme e fa abbassare il voto finale di almeno mezzo punto.
 
03 Luglio 2014, 12:05:55Commento scritto da gasp63
Voto: 7.50
Grande classico di Heinlein, affronta il tema del prolungamento indefinito della vita umana e, indirettamente, dell'immortalità.
La prima parte di sviluppa in senso sociologico. Gli esseri umani dalla lunga vita si caratterizzano come una minoranza discriminata.
La seconda parte è invece l'avventura spaziale dei "figli di matusalemme" alla ricerca di un mondo dove poter vivere in pace.
Se prima parte è coinvolgente e piena di spunti interessanti, la seconda è più prevedibile e banale con i suoi improbabili alieni.
Il giudizio finale è sicuramente positivo, anche se avrei preferito una diversa evoluzione della storia, più centrata sulla parte sociologica della vicenda.
 
04 Settembre 2013, 16:24:30Commento scritto da fabri
Voto: 6.00
romanzo che risente degli anni a tratti noioso
 
22 Maggio 2013, 18:32:55Commento scritto da nickel
Voto: 7.00
 
08 Marzo 2011, 23:41:59Commento scritto da maxpullo
Voto: 6.50
Ho trovato questo romanzo abbastanza datato e noioso al punto da annullare quasi del tutto le felici premesse iniziali.
La cosa più evidente, a mio avviso, è la quasi completa mancanza di un messaggio: le peregrinazioni di questi pseudo-immortali per l'universo, infatti, sembrano trascinarsi abbastanza stancamente senza un vero capo nè una vera coda, senza contare che tutta la trama appare un po' forzata, sin dalle prime battute con la rocambolesca fuga dal pianeta.
Mi sento di salvare solo l'idea centrale della storia con il gruppo di longevi divisi dall'umanità a causa del loro segreto, ma mi sarei aspettato una trama completamente diversa, magari che esplorasse un po' più approfonditamente la storia delle famiglie nel corso dei secoli, con un intreccio simile a quello de "I signori del tempo" di Tucker.
Forse il problema è proprio quello di aver in parte deluso le mie aspettative, ma senza dubbio non mi sento di considerare questo libro all'altezza di tutti i capolavori che Heinlein ha saputo regalarci nel corso della sua carriera.
Discreto ma nulla di più
 
05 Settembre 2010, 00:42:17Commento scritto da luca1980
Voto: 8.00
bello......
 
01 Agosto 2009, 01:28:38Commento scritto da Dart Fener
Voto: 6.50
La prima parte del romanzo, dopo un inizio promettente, è noiosa.
Molto più interessante e gradevole è la seconda parte.
Sicuramente negli anni '50  le idee di Heinlein sono state innovative, ma adesso le cose sono ben diverse. Il libro risente degli anni che ha.
 
26 Maggio 2008, 23:53:14Commento scritto da Eremita
Voto: 8.50
Molto, ma molto bello.
Sempre bravo Heinlein. Un'ennesima dimostrazione di stile. impeccabile nella scrittura il libro fila che è una meraviglia. Lascia dentro un'emozione anche dopo.
Consigliato!
 
08 Gennaio 2007, 11:59:59Commento scritto da Cybermax
Voto: 9.50
Innanzitutto non abbassiamo la media migliore di tutta la collezione! Gira gira, quando mi trovo di fronte algli scaffali per scegliere un libro da leggere scelgo sempre lui. Foreever!! 8)
 
28 Dicembre 2006, 09:09:58Commento scritto da Gundam70
Voto: 9.00
Heinlain non mi delude mai.
Questa e' la fantascienza che io adoro. La trama è scorrevole e interessante. Heinlain tramite i suoi protagonisti, discute con il lettore di concetti quali il viaggio intersellare, come si comporta il tempo nel mondo reale durante un viaggio nell'iperspazio etc. e il lettore interessato puo' pensare, meditare e fantasticare.
Inoltre com mio stupore, ho trovato il personaggio di Lazarus Long, a cui la Cosmo Oro ha dedicato un bel librone.
 
12 Maggio 2005, 15:35:42Commento scritto da marsman60
Voto: 9.00
bello piacevole
 
28 Aprile 2005, 10:55:49Commento scritto da francibass
Voto: 9.00
Un libro che avevo esitato a leggere per molto tempo e ora ho capito che cosa mi ero perso!
 
Utenti cui piace il libro
fieramosca, Free Will, Baslim, skywalkerboh
Utenti cui non piace il libro
Franz