26 Luglio 2017, 10:58:16Commento scritto da galions
Voto: 8.00
Questo titolo di Resnick appare di primo acchito come un romanzo scorrevole, ma superficiale e poco raffinato, con personaggi stereotipati ed un protagonista decisamente ipertrofico.
Tuttavia in questa vicenda fanta-guerresca si sviluppano dinamiche fin troppo conosciute nella vita reale di tutti i giorni.
Wilson Cole è un ufficiale in guerra che in più occasioni ha applicato gli ordini filtrandoli attraverso la robusta dose di buon senso di cui è dotato.
Ogni volta rischia del suo senza danneggiare i colleghi e, alla fine, costringe i suoi superiori a riconoscerne il valore accumulando decorazioni e onoreficenze.
Ma come accade in ben altri contesti che noi italiani conosciamo bene, Cole è detestato e confinato su un'astronave obsoleta, lasciata a pattugliare spazi senza valore strategico insieme ad un equipaggio privo di motivazioni.
Cole non si lascia ammansire e si muove come un elefante in cristalleria, fino al momento in cui non finisce per ledere la reputazione del suo diretto superiore, un perfetto idiota raccomandato.
Scommetto che avete già letto la stessa storia storia almeno centinaia di volte sul giornale o vissuto la stessa vicenda in migliaia di contesti lavorativi.
Per non dire di come i media trasformino Cole in un eroe facendolo torreggiare per poi abbatterlo come l'ultimo dei codardi.
Ultima nota di merito per Resnick è la piacevolissima scorrevolezza del suo scrivere e del suo traduttore, lo voglio sottolineare perché spesso mi sono imbattuto in autori più blasonati che mostrano il più delle volte una prosa arzigogolata che ottiene un solo risultato: farmi scappare la voglia di continuare a leggerli. Complimenti.
Questo è il primo titolo di un ciclo di cinque romanzi, a presto con Resnick.
 
28 Settembre 2015, 09:52:20Commento scritto da remotino
Voto: 6.50
Libro senz'altro leggibile, scorrevole, ma piacevolissimo. E' uno dei primi se non il primo della saga del capitano Cole.

Non rientra certamente nella categoria dei grandi romanzi ma la sua piccola parte è comunque positiva.
 
09 Settembre 2013, 11:15:40Commento scritto da zecca_2000
Voto: 6.00
Romanzo sicuramente di piacevole lettura, scorrevole.
Ha il difetto/pregio della brevità...
pregio perchè non è prolisso, d'altro canto mi distrugge un pianeta in 3 righe, e nella pagina successiva ne quasi ne distrugge un altro!!
Inoltre il protagonista è l'unica persona intelligente e dotata di raziocinio nell'universo (o quasi) inclusi: suoi superiori, nemici, media, opinione pubblica ecc.
In conclusione, lettura piacevole ma non priva di difetti.
 
27 Marzo 2013, 13:15:40Commento scritto da clisimak
Voto: 6.00
Storia leggera, leggera anche se a tratti divertente, un 6 di incoraggiamento, aspettando storie migliori.
 
09 Febbraio 2013, 14:55:54Commento scritto da mitd
Voto: 8.00
Se puro intrattenimento dev'essere, che almeno sia divertente. E questo romanzo di Resnick, senza troppe pretese di originalità, sa esserlo.

Il debito del protagonista nei confronti di Jim DiGriz e Arsenio Lupin è palese: pur non possedendo la stralunata effervescenza del primo né la raffinatezza del secondo, Wison Cole è simpatico. A tratti Resnick calca un po' troppo la mano e i dialoghi scadono in un umorismo scontato, ma le avventure sono leggere e rapide quanto basta a trascorrere qualche ora piacevole.
 
11 Ottobre 2012, 22:48:02Commento scritto da elerix
Voto: 7.00
Appassionante nella sua semplicità; scorrevole e divertente!
 
13 Agosto 2012, 16:50:20Commento scritto da Free Will
Voto: 8.00
Mike Resnick non ha certo la raffinatezza di linguaggio di Elisabeth Moon ed il suo Wilson Cole non ha la profondità di carattere di Esmay Suiza, però la scrittura è veramente piacevole, lineare e perfettamente comprensibile (al contrario di tanti, troppi, romanzi moderni). La semplicità non è un difetto, soprattutto se, come in questo caso, viene aggiunta una buona dose di ironia ed una leggera spolveratura di critica sociale.
 
15 Maggio 2012, 21:52:11Commento scritto da MILES VORKOSIGAN
Voto: 6.50
Libro piacevole , scorrevole e semplice, non un opera prima ma sicuramente da leggere.
 
30 Marzo 2012, 10:37:52Commento scritto da marsman60
Voto: 7.50
decisamente un'ottima lettura d'evasione senza pretese ma gustosa e con la promessa di un seguito decisamente bello anche il racconto inserito nel finale.
 
20 Marzo 2012, 12:56:51Commento scritto da Notman
Voto: 6.50

Buon romanzo di avvenuta, manca totalmente però di profondità... risulta un pochino superficiale, tuttavia molto divertente
 
13 Marzo 2012, 19:40:54Commento scritto da Oldman
Voto: 8.00
Dopo tanta "monnezza" un romanzo abbastanza divertente e interessante. Finalmente, anche se abbastanza ingenuo ed elementare nella trama, assomiglia alla vecchia SF senza troppo problemi di ordine psicologico ecc.
Si legge in un fiato e mi ha fatto passare tre ore in pace, senza dovrmi far fumare il cervello per tenere addiettro a trame cervellotiche e fumose, chiare "forse" solo per chi le a scritte. Avanti così.
 
09 Marzo 2012, 18:16:55Commento scritto da olmo
Voto: 6.00
  Mi sono impigrito: il mio commento è uguale a quello di Darkyo meno le ultime 2 frasi.
 
09 Marzo 2012, 14:11:06Commento scritto da Darkyo
Voto: 6.00
Non sono affatto d'accordo con i voti negativi, ma nemmeno con quelli altissimi messi da alcuni utenti, forse esasperati da un momento non proprio felice per la collana. E' un romanzetto leggero e divertente, che non si perde in chiacchiere (in appena 200 pagine ci sono ben tre diverse storie), fatto di azione e dialoghi concitati: e questo punto di forza è anche il suo limite, perché molti aspetti pure importanti vengono lasciati all'immaginazione del lettore o più probabilmente - ed è qui l'astuzia dell'autore - ai romanzi successivi del ciclo. Non me ne voglia nessuno, però i romanzi "da otto" sono altri, figurarsi i capolavori! E non è solo una questione soggettiva.
 
08 Marzo 2012, 18:33:40Commento scritto da brz57
Voto: 5.00
Delusione....di questo autore avevo letto delle cose piuttosto interessanti, ma questo romanzetto e' di una banalita' talmente evidente da sembrare quasi voluta. Il protagonista ed i comprimari sono tagliati non con l'accetta ma con una scure dell'eta' della pietra con il filo rovinato, i dialoghi sono vuoti anche se scritti con indubbio mestiere, le situazioni in cui si caccia l'eroe sono puerili e si risolvono in maniera inverosimile, specialmente nell'episodio finale. L'unica nota  positiva, per quanto mi riguarda, si riferisce ad un tipo di lettura assolutamente non impegnativo e non faticoso. Alla fine rimane comunque ben poco.
A proposito  del dibattito che si e' scatenato sulle votazioni, se diamo 8 o 9 a questo lavoro a certi capolavori di Asimov, Simak o Clarke (cosi', i primi che mi vengono in mente) cosa dovremmo dare.....108 o 109???
 
07 Marzo 2012, 14:23:03Commento scritto da cat
Voto: 5.00
200 pagine di dialoghi noiosissmi, che fanno da cornice a 3 storielline di una banalità sconcertante.
E' solo un prologo ad una space opera che magari potrà diventare interessante. Aspettando il seguito con perplessità
 
06 Marzo 2012, 09:58:18Commento scritto da and
Voto: 4.00

tremendo. Adoro il genere fs militare, ma non bistrattata come in questo caso.
Abbandonato dopo 50 pagine.
 
03 Marzo 2012, 22:24:47Commento scritto da raffo74
Voto: 8.50
Concordo si legge d'un Fiato. Ottima la scorrevole traduzione.
Letto dal 28/02-02/03/2012
 
25 Febbraio 2012, 19:38:37Commento scritto da bibliotecario
Voto: 6.50
Per chi cerca un romanzo di intrattenimento, divertente, pieno di azione con eroi buoni e tutto di un pezzo e cattivi che non ne azzecano una che è una. Il tutto su un astronave di cui sentiremo ancora parlare, magari sotto un'altra bandiera. Military FS, azione, personaggi tagliati con l'accetta e situazioni inverosimili ma anche una lettura divertente, che si fa leggere tutta di un fiato, senza pause, senza complicazioni. Non sarà Dune o Hyperion, magari neanche I due Vorkosigan ma comunque dopo una noiosissima giornata di lavoro, ogni tanto, pur ci vuole un romanzo come questo anzi ce ne fosse...
 
20 Febbraio 2012, 21:56:32Commento scritto da npano
Voto: 7.00
Fresco, piacevole, divertente
L'importante è non prenderlo sul serio e lasciare da parte le conoscenze fisiche.
Personaggio principale esagerato ma proprio per questo divertente.
Divertissement
 
20 Febbraio 2012, 12:15:34Commento scritto da Den Heb
Voto: 9.00


L’ho letto molto volentieri anche se non in una sola volta, come solevo fare un tempo per questo tipo di libri. Certo, trama senza lode e senza infamia, prosa nella norma, onesta e scorrevole. Ma allora perché il libro mi è piaciuto così tanto? La risposta è che non lo so. Finale approssimativo e affrettato; peccato. Una nota per la traduzione e dunque per il traduttore; ho riscontrato con piacere che usa l’interiezione “ be’ “ come apocope o troncamento di “bene”, anziché il “ beh “ comunque anch’esso attestato. Un plauso personale.
 
20 Febbraio 2012, 00:22:51Commento scritto da capitanklutz
Voto: 7.00
Ottimo romanzo avventuroso.
L' avvio della storia è un pò troppo inverosimile come scansione temporale : il protagonista si trova nel pieno dell'avventura in quattro e quattr'otto, ma poi il romanzo si prende il tempo che serve, per intrattenere il lettore, con avvenimenti un pò risaputi, ma narrati con freschezza.

Ce ne fossero ......
 
18 Febbraio 2012, 19:36:00Commento scritto da wawawa
Voto: 7.50
finalmente un Urania fantascientifico!
 
18 Febbraio 2012, 09:26:00Commento scritto da paolo1805
Voto: 7.00
Piacevole e divertente, senza troppe pretese. Il suo pregio maggiore è la scorrevolezza.
 
17 Febbraio 2012, 18:03:54Commento scritto da loacker
Voto: 6.50

Ho apprezzato soprattutto il ritmo serrato, che, complice anche la brevità del romanzo, fa scorrere velocemente le pagine. Ha un sapore d’altri tempi, una fantascienza di puro intrattenimento senza troppi fronzoli e pretese. Resnick è bravo a riuscire a non rendere insopportabile il protagonista, malgrado il suo smaccato superomismo morale e intellettuale. Ci sono parecchie implausibilità (soprattutto quando l’infallibile Cole ci spaccia azzardatissime congetture tattiche come teoremi incontrovertibili, come nel secondo “episodio” del romanzo), ma tutto sommato non mi sono pentito di averlo letto. La cosa migliore è il finale, che promette, per i prossimi capitoli, situazioni nuove e diverse, anzichè una replica del primo volume.
 
16 Febbraio 2012, 18:07:26Commento scritto da Emanuele
Voto: 5.00

Un romanzo senza troppe pretese, con qualche bella trovata e i difetti tipici di quando si ha un protagonista eroico e più intelligente degli altri. Va bene per passare il tempo se piace il genere ma promette più di quello che dà ed è rovinato da un finale inverosimile.  
 
14 Febbraio 2012, 13:13:46Commento scritto da AgenteD
Voto: 7.50
Il personaggio è un po' troppo fuori dalle righe, alcune parti della vicenda sono tirate per i capelli, ma quanto mi ha divertito leggerlo! Tra ufficiali, navi spaziali e alieni mi sono veramente trovato immerso in un'altra dimensione, e questo per un romanzo di FS non è poco.

Aggiungo una nota di particolare merito per il racconto "La rivolta dei miracolati", veramente particolare e bello.
 
09 Febbraio 2012, 20:26:49Commento scritto da Imriel
Voto: 7.50
Bellissimo romanzo, ne consiglio la lettura a tutti gli appassionati di azione e eroi infallibili. La copertina fa veramente schifo oltre a essere fuori luogo perchè nel romanzo nessuno dei tre personaggi a quanto ricordo ha toccato un'arma.
 
09 Febbraio 2012, 18:31:33Commento scritto da maxpullo
Voto: 8.00
Lo definirei senz'altro un romanzo con una marcia in più.
Veloce, divertente, scorrevole e con un finale che non esiterei a definire toccante, ha tutte le carte in regola per essere considerato un capolavoro: e devo ringraziare tutti quelli che hanno acceso la discussione sul forum tanto parlandone bene quanto parlandone male perchè senza il loro intervento mi sarei perso questo bel romanzo che non mi attirava per nulla nè per la trama, nè per la cover (stavolta piuttosto bruttina) e nè per il genere.
I personaggi non sono molto ben caratterizzati, il protagonista in particolare appare piuttosto lo stereotipo dell'eroe dei fumetti, un po' spaccone, sempre vincente e sempre sopra le righe: difficilmente avvicinabile ad una persona vera, risulta tuttavia il personaggio ideale di cui avere il poster nella propria cameretta.
Ma paradossalmente è proprio questo vistoso difetto uno dei maggiori motivi di fascino di questo romanzo: il capitano Cole è l'esatto opposto del comandante Schettino; è l'uomo che vorresti avere accanto a te quando la galassia intera si appresta a schiacciarti ed è la persona che seguiresti anche in capo al mondo se te lo chiedesse.
I dialoghi, le situazioni, le battute: tutto contribuisce a creare un'atmosfera unica che rende questo romanzo davvero speciale e meritevole di esser letto.
Non sarà "Ubik" o "Assurdo universo", ma è il genere di storia che ti fa amare la fantascienza.
 
08 Febbraio 2012, 19:29:55Commento scritto da gretana
Voto: 9.50
.
 
01 Febbraio 2012, 21:27:39Commento scritto da Gundam70
Voto: 9.00
Gia' letto in inglese nel 2010, l'ho riletto in italiano in una sola giornata. Stupendo.
Adoro il genere Military Science Fiction e in questo romanzo sono condensate tutte le cose che mi attraggono.
William Cole e' uno scavezzacollo, beffardo e di difficile gestione, ma con un profondo senso del giusto e non si tira indietro davanti alle difficoltà. Sulla sgangherata Teddy R troverà pane per i suoi denti. Troverà un equipaggio con brutte abitudini, ma lui dimostrerà loro che non esistono cattivi soldati, ma solo cattivi ufficiali, imponendo loro una dura ma salutare lezione di disciplina.
Il bello di questa serie di romanzi e' che a fianco a momenti di umorismo, vi sono pagine di macchinazioni, giochi politici, giochi di potere fino ad arrivare a momenti anche drammatici.
Il primo romanzo tocca un argomento importante etico: e' giusto ubbidire rigidamente ad un ordine, in pieno rispetto dei regolamenti, quando questo ordine e' contrario al senso morale che ci permette di definirci uomini?
Non vedo l'ora di poter leggere il secondo romanzo anticipato da Lippi "Starship: Pirates" gia' in programma per questo 2012.
 
01 Febbraio 2012, 16:34:11Commento scritto da silverio
Voto: 9.50
Divertente, si legge di corsa
 
Utenti cui piace il libro
Soci della Tana del Trifide:

Vedi il profilo utente, PIPPOGEO60, Vedi il profilo utente


Utenti non associati:

attiliosfunel, andrea-tortellino, Baslim, Franz, Kilgoretrout, odisseo, Thermonuclear Warrior
Utenti cui non piace il libro