02 Marzo 2017, 18:18:54Commento scritto da Giurista81
Voto: 6.00
Romanzo minore di mero intrattenimento di Gerrold che prende lo spunto di partenza da Sound of Thunder di Ray Bradbury per riproporre la tematica della società che organizza safari nel Cretaceo portando i cacciatori indietro nel tempo. A differenza di Bradbury non vi è spazio per spunti di riflessione che vadano al di là della mera azione, se non un abbozzata critica all'atteggiamento distruttivo ed egoistico tipico dell'uomo. Il tutto si risolve in una lotta, a colpi di fucile laser, sonde di rilevamento, visori notturni e caschi, tra un gruppo di uomini e, in particolare, il grande T-REX. Molta ma molta più azione e avventura (con sprazzi splatter) che fantascienza. Senza infamia e senza lode. Qua il mio commento più ampio: http://giurista81.blogspot.it/2017/03/recensioni-narrativa-superbestia-di.html
 
12 Ottobre 2008, 16:37:37Commento scritto da capitanklutz
Voto: 6.50
Caratteri intagliati a colpi d' accetta dei personaggi a parte, il romanzo si legge bene, vi è qua e là un senso di deja vù che però è imputabile alla scorpacciata di dinosauri fatta negli ultimi vent' anni  ( e il romanzo è antecedente a tutto ciò ........ ), quando è in scena il tiranno ( è più forte di me, ma ho più volte visualizzato il nostro beneamato SIRE TRIFIDE intento a pascersi dei corpi degli sventurati cacciatori ), Gerrold è abile nel creare suspense che trascolora nel quasi horror, devo poi dire che anche i personaggi man mano che procede la storia acquistano più consistenza, unico consiglio che mi sento di dare è quello di prendersi il tempo per poter leggere il libro tutto di un fiato, infatti la lettura spezzettata  danneggia di molto la tensione che permea la storia. Certo che il Gerrold degli Chtorr è di un altro livello ( si tratta anche di un autore più anziano e quindi maturato ).
 
12 Ottobre 2007, 10:03:04Commento scritto da Gundam70
Voto: 5.50
Un gruppo di "Cacciatori del tempo" si fa trasportare nel Cretaceo per far fuori un Tirannosauro Rex.
Solo che il Rex non e' tanto d'accordo con il loro piano e soprattutto anche lui e' un cacciatore.
Questo lo scheletro del romanzo.
Piu' volte mi sono trovato a leggerlo in verticale, ossia saltando parole su parole e scendendo di righe in righe... che tanto non mi perdevo nulla.
Non ultimo, Gerrold ha voluto mettere alla fine del romanzo una filippica ecologistica di scarsa efficacia.
Un Gerrold sottotono, lontano dalla bravura che permea nel suo ciclo degli Chtorr.
 
19 Luglio 2007, 09:47:26Commento scritto da io.robot
Voto: 6.50
sinceramente mi aspettavo di più da questo romanzo avendo di recente letto dello stesso autore "Le ultime ore di Shaleen" non si può dire che sia scritto male, ma certamente mi è sembrato un po' monotono
 
17 Aprile 2006, 22:03:27Commento scritto da cat
Voto: 7.50
Un antenato di Jurassic Park. Crichton deve avere preso diversi spunti.
 
Utenti cui piace il libro
Soci della Tana del Trifide:

Vedi il profilo utente


Utenti non associati:

Free Will, tehom
Utenti cui non piace il libro