17 Agosto 2013, 21:53:23Commento scritto da Han Tavers
Voto: 4.50
E' un mio limite; Goulart non lo capisco......Per i miei canoni, raffazzonato senza capo ne coda
 
24 Settembre 2010, 09:04:48Commento scritto da maxpullo
Voto: 6.00
Il solito folle fanta-poliziesco di Goulart tutto azione, battute e comicità da spaghetti-sf: leggendo i suoi libri in sequenza ci si rende conto che quest'uomo è forse quello che meglio di tutti ha saputo sfruttare i processi industriali nell'arte della scrittura di romanzi.
Tutte le sue storie sembrano fatte con lo stampino: androidi, robot, gangster, cattivoni ed eroi, tutti i suoi personaggi sono affetti da un certo mal-da-stereotipo che li rende caricaturali e grotteschi e le situazioni sono effettivamente quasi intercambiabili da un libro all'altro senza che le storie possano esserne stravolte più di tanto.
Forse è qualcosa di geniale, forse è un modo interessante ed innovativo per creare una sorta di continuity nel proprio universo narrativo, o forse, invece, è semplicemente la furberia di saper sfruttare a proprio vantaggio i bug di una catena editoriale difettosa che lo ha posto in prima linea penalizzando altri autori più validi.
L'unico elemento che mi induce a mettere una valutazione positiva è che i personaggi protagonisti di questo romanzo mi hanno fatto ripensare agli X-Men, gruppo di supereroi che personalmente adoro.
Per il resto, trama, situazioni e trovate non vale davvero la pena di leggerlo.
 
07 Luglio 2005, 14:07:06Commento scritto da squeezo
Voto: 7.00
Dite quello che volete, a me Goulart è piaciuto fin dal primo momento. divertente!
 
Utenti cui piace il libro
Soci della Tana del Trifide:

Vedi il profilo utente
Utenti cui non piace il libro