31 Maggio 2016, 08:28:47Commento scritto da ciccio
Voto: 6.50
Raccolta discreta qualità altalenante ma nel complesso positiva.
 
09 Giugno 2013, 18:03:16Commento scritto da clisimak
Voto: 6.00
Come sempre nelle antologie di racconti è difficile che tutti siano ad alto livello, la media finale di questi racconti raggiunge il 6 come voto per merito di racconti ottimi come "io, robot" voto 8,5 il migliore in assoluto, poi "la citta della ragione"  "stella rosso vivo"  "aumento di ossigeno"  "oltre lo squarcio di aquila" con voto 8  poi  "un caso di concordanza"  "i topi di mason"  "guadalupe"  "laghi di luce"  " con voto 7,5 poi  "quando arrivò il grande giorno"  "topi del sistema"  "sulla brana" con voto 7 / gli altri 18 racconti sono medio scarsi o incomprensibili.
 
09 Gennaio 2010, 23:32:40Commento scritto da loacker
Voto: 7.50
Valida raccolta, probabilmente nessun racconto diverrà un classico immortale, ma "Oltre lo squarcio di Aquila" di A. Reynolds e "Stella rosso vivo" di B. Sparhawk rimarranno nella memoria a lungo, seguìti a poca distanza da "Un caso di concordanza" di K.MacLeod. In generale c'e' molta avvenura spaziale. I raccontini tratti da Nature risultano un pò freddi esercizi di stile, ma alcuni hanno un loro perchè (Chiang, McIntyre, Hamilton). Un appuntamento annuale ormai imprescindibile.
 
22 Novembre 2009, 22:18:25Commento scritto da joker
Voto: 8.00
Una delle migliori antologie lette negli ultimi anni.
Tra i racconti più degni di nota lo spassoso "I topi di Manson", lo psichedelico "Guadalupe e Hieronymus Bosch", il poetico "Il margine di Nessunposto" e gli ultra-hard "Laghi di luce", "Sulla brana" e "Oltre lo squarcio di Aquila". Forse la raccolta contiene qualche racconto breve di troppo.
 
07 Settembre 2009, 02:57:01Commento scritto da cosmo 49
Voto: 4.00
troppo hard , racconti troppi e troppo brevi, molti sconclusionati
 
29 Agosto 2009, 20:41:59Commento scritto da nanuk
Voto: 6.50
La raccolta mi sembra leggermente inferiore a quella presentata l'anno scorso; pochi racconti buoni, tanti discreti ma nessuno eccellente; al contrario molti racconti che rasentano la sufficienza e più di uno davvero brutto (tra questi, a mio parere, alcuni chiaramente molto più fantasy che di sf).
Comunque i migliori racconti per me sono:
"I topi di Mason", "Oltre lo squarcio di aquila", "Io, robot".
E i peggiori:
"Deus ex homine", "Aerei giocattolo", "Torre d'avorio", "Il messaggio albiano", "Spostamento ram fase 2" (per me il peggiore), "Ikiryoh".
Molti discreti e altri solo sufficienti.
In definitiva, giudizio positivo ma non piuttosto basso.
 
25 Agosto 2009, 19:44:59Commento scritto da Darkyo
Voto: 9.50
Una delle migliori antologie tra quelle curate da Hartwell e, fortunatamente, tradotte (seppur con ritardo) da Urania. I racconti sono tutti molto belli e avvincenti, con una massiccia presenza di fantascienza hard che non mi è dispiaciuta affatto. Forse troppi i racconti brevissimi di "Nature", alcuni probabilmente inseriti per aggiungere nomi prestigiosi alla raccolta. Sorprende e rammarica notare come molti grandi autori angolosassoni siano da noi ancora inediti o, peggio, sconosciuti.
 
01 Agosto 2009, 18:42:46Commento scritto da marsman60
Voto: 5.00
forse 3-4 racconti veramente belli
un sacco di schifezze il resto mancia
 
26 Luglio 2009, 16:29:30Commento scritto da bibliotecario
Voto: 7.50
Come al solito, anche questo "The Year's Best SF 2005" risulta essere ottimo come i suoi 10 predecessori, con punte di eccellenza per i racconti di Alastair Reynolds, Darly Gregory, Michael Swanwick, Matthew Jarpe, Garcia y Robertson su tutti gli altri.
 
15 Luglio 2009, 16:42:46Commento scritto da Eremita
Voto: 7.00
antologia molto buona contenente racconti mediamente buoni con alcuni davvero belli o divertenti o particolarmente originali.
 
Utenti cui piace il libro
Soci della Tana del Trifide:

Vedi il profilo utente
Utenti cui non piace il libro