02 Gennaio 2015, 16:23:32Commento scritto da emilio
Voto: 6.00
Avevo già letto in "tre millimetri al giorno" le disavventure di un uomo miniaturizzato; questo libro è carino, non eccezionale.
 
20 Novembre 2012, 17:02:43Commento scritto da Free Will
Voto: 7.00
Alcune idee "scientifiche" contenute in questo libro, si ritrovano frequentemente nei romanzi di FS degli anni '70, ma anche più recentemente: clonazione, miniaturizzazione, animazione sospesa criogenica, trasferimento cerebrale. Il fatto che rende originale, ma anche del tutto inverosimile, questo romanzo è la presenza contemporanea, sui medesimi soggetti, di tutte e quattro le soluzioni.
Ma non importa: quello che conta è la visione pessimistica del nostro pianeta, sovrappopolato, affamato, superinquinato, senza speranza, ma dove la scienza cerca di trovare soluzioni per la sopravvivenza dignitosa, nonostante i guasti e le aberrazioni dei politici, dei militari e dei burocrati.
Interessanti e precise le descrizioni del minimondo e delle sue creature.
Corretta, ma con un linguaggio obsoleto, la traduzione di Lella Cucchi.
 
Utenti cui piace il libro
contericci
Utenti cui non piace il libro
tehom, elizara