24 Ottobre 2014, 12:38:24Commento scritto da mitd
Voto: 5.00
Scrittura anni '10 del secolo passato: un lungo monologo, con stracci di dialogo a fine romanzo. Trama anni '20 o '30: peripezie tra i pianeti del sistema solare senza traccia di realismo narrativo o scientifico. Perfino la velocità del racconto lascia indifferenti. Davvero è stato scritto nel 1959? Unico pregio: la brevità. E' un bene che Donald Wollheim (qui sotto pseudonimo) si sia poi dedicato a curare antologie anziché continuare a scrivere romanzi datati e insulsi.
 
06 Luglio 2014, 14:46:45Commento scritto da antosimov
Voto: 6.00
La storia è fantasia allo stato puro anni 50' . Inventiva fervida ma non raggiunge mai le vette di un Van Vogt, in alcuni punti è quasi banale. Si può leggere in poche ore perché scorrevole e leggero(questo è un pregio).  
 
14 Marzo 2014, 16:56:57Commento scritto da Han Tavers
Voto: 5.50
Profondamente antico nello stile e nelle rocambolesche vicissitudini; simpatico il finale.
 
16 Giugno 2012, 20:38:49Commento scritto da brz57
Voto: 6.00
Raccontino veloce il cui pregio maggiore e' quello di farsi leggere senza grande impegno in un paio d'ore.....
 
08 Maggio 2009, 13:17:24Commento scritto da grifone58
Voto: 7.50
Gradevole romanzo di pura fantascienza...
 
28 Giugno 2008, 16:17:37Commento scritto da marsman60
Voto: 6.00
la fantascienza e' fantasia ma nonostante tutto non sopporta le molte e varie contraddizioni del romanzo passabile nel complesso
 
Utenti cui piace il libro
bluemoon58, elizara, robipek
Utenti cui non piace il libro