13 Marzo 2015, 00:15:35Commento scritto da adso
Voto: 7.50
Decisamente buono questo romanzo in cui si mescolano elementi fantascientifici e fantasy. Dopo una partenza un po' incerta che non lasciava presagire nulla di ché, la storia é decisamente decollata. Mi é piaciuto lo stile di scrittura ricercato dell'autrice che ho trovato decisamente adatto al tipo di tematiche (alcune piuttosto impegnative) affrontate. Da leggere
 
14 Aprile 2011, 20:20:44Commento scritto da Lampo
Voto: 6.50
Inizierei a discutere del lavoro di Mariangela Cerrino, “Cronache dell’epoca Mu” dal suo finale.
Questo naturalmente non per voler sembrare stravagante o per banalizzare il lavoro giungendo subito della sua conclusione.
Leggendo il racconto, risulta subito evidente che la storia non è ambientata in un periodo spazio temporale conosciuto e il tutto risulta molto strano e artificioso.
Si deve attendere l’ultima pagina del romanzo per comprendere l’arcano mistero.
Dato che non intendo svelare i contenuti del libro, consiglio di prestare molta attenzione al titolo, perché contiene già in modo intrinseco, sia l’ambientazione che il soggetto oggettivo o meglio, la meta, il traguardo di quest’avventura fantasy.
La lettura risulta molto scorrevole e interessante nella primissima parte del volume.
Se bene nel racconto siano presenti molti elementi tipici dei romanzi fantasy, risulta evidente la fusione con altri generi come la fantascienza e l’avventura che contengono pur sempre elementi fantastici. Tempo fa, ho letto alcune recensioni riguardo questo libro proprio in questo sito, ne ricordo una in particolare che gli attribuiva qualche pecca scientifica. Francamente, anch’io ho avuto la sensazione che la spiegazione di alcuni eventi scientifici, serviti per contestualizzare la trama, fossero poco plausibili e trattati superficialmente con avidità di dettaglio. Comunque, ammetto di non essermi documentato a riguardo.
Benché il manoscritto gode di buoni periodi di narrazione e si denota una buona capacità letteraria, tuttavia, la trama si trascina fino alla meta in modo stantio, senza concedere particolari guizzi o idee innovative.
Praticamente tutto quadra, ma non esalta.
 
26 Novembre 2008, 21:17:44Commento scritto da luciana
Voto: 6.00
Dopo un inizio avventuroso e interessante, il libro scivola lentamente verso la noia, grazie alla mancanza di continuità nella storia. Sembra di leggere tante avventure staccate l'una dall'altra, invece di una storia unica. La scrittura romantica non manca d'interessanti spunti di riflessione come a pag. 96: la differenza fra realtà e magia; o a pag. 169:
"- Che cosa troverò là dentro?
- Tutte le risposte a tutte le domande.
- E' questo il potere?
-Il potere è mutevole come le nuvole spinte dal vento, e come le nuvole dura lo spazio di una tempesta."
O anche a pag. 225 dove pone la differenza tra curiosità e fede. Ne ho interrotto la lettura perchè non mi interessava più. Se la postfazione fosse stata inserita come prefazione, forse si riusciva a entrare di più negli intenti di questa autrice prolifica ma troppo prolissa.
 
14 Novembre 2008, 08:27:36Commento scritto da Lucky
Voto: 6.50
Qualche "pecca" scientifica (il mondo cambia in un giorno?), ma tutto sommato abbastanza piacevole
 
21 Ottobre 2008, 03:51:01Commento scritto da Eremita
Voto: 5.50
La storia sarebbe anche stata bella, con dei personaggi significativi, ma lo stile eccessivamnte pesante e per nulla scorrevole ne hanno assai ridotto le possibilità di piacere. E' un peccato dare un voto negativo ad un autore italiano, ma finire questo libro è stata dura. Se da una parte la storia ti prendeva, la lettura del romanzo ne risultava ostica e faticosa...
 
11 Ottobre 2008, 15:33:55Commento scritto da attiliosfunel
Voto: 4.00
Ciofega dallo stille inutilmente oscuro e risonante. E dire che avevo apprezzato tanto "L'ultima terra oscura"! Ah, l'età!!
 
Utenti cui piace il libro
Utenti cui non piace il libro