13 Ottobre 2014, 09:42:05Commento scritto da and
Voto: 8.50
Raccolta di racconti eccezionali, molto meno difficili da leggere rispetto ai suoi romanzi successivi. Imperdibile
 
17 Giugno 2013, 23:20:55Commento scritto da tehom
Voto: 8.50

Egan è un Autore, forse l'unico grande autore attivo dei nostri giorni, non fosse altro chè dopo il suo esordio la fantascienza non è più stata uguale a se stessa.
Solitario esploratore dei territori di confine della biologia, della fisica, della cosmologia e di molto altro, questo scrittore ha appreso bene la lezione ballardiana ed ha saputo raccordare con maestria lo "spazio esterno" a quello interno dell'uomo.
In questa antologia sono contenute molte delle sue cose migliori sulla distanza del racconto, personalmente la considero una pietra miliare nella moderna SF e considero irrinunciabile la sua lettura.
 
17 Aprile 2012, 19:10:44Commento scritto da PabloE
Voto: 8.00

Non sono 18 racconti, sono 18 idee su cui Egan costruisce una trama. Questa procedura rende tutti i racconti interessanti dal punto di vista scientifico, ma implica una trama a volte (diciamo in 1/3 dei racconti) vuota, che non aggiunge niente all'idea di partenza.
Nel mare di idee spiccano alcuni racconti più compiuti, che non solo partono da un'idea superba, ma vengono sviluppati ottimamente da Egan: La carezza, Imparare ad essere me, La Carina, Il virologo morale spiccano quali eccellenze dell'antologia. E la maggior parte degli altri racconti sono comunque capaci di coniugare una buona trama all'idea.
                          

 
08 Luglio 2010, 12:32:51Commento scritto da Dart Fener
Voto: 8.00
Non amo particolarmente i racconti, ma questi sono scritti così bene e sono così ricchi di idee e di riflessioni interessanti che non si può non rimanerne colpiti.
Migliori racconti: La cassetta di sicurezza, La Carina, Il virologo morale.
I primi due, in particolare, sono assolutamente da leggere. Voto: 10 ad entrambi.  Anche il terzo non scherza. Voto: 9.
Peggiori racconti: L'assassino infinito, Il fossato.
Il primo: carina la parte matematica, ma nel complesso mi ha deluso. Il secondo: anonimo, l'ho già rimosso. Voto: 5 ad entrambi.
 
02 Dicembre 2009, 11:46:49Commento scritto da Ninsun
Voto: 9.50
Brillante. A tratti geniale. Forse la migliore antologia di fantascienza che abbia mai letto, fra quelle di autori contemporanei/viventi. Ritengo più illuminanti certe riflessioni (esplicite o implicite nella trama) di Egan sul concetto di tempo di quanto non abbia trovato in passato spulciando intere raccolte di saggi di filosofia teoretica sul medesimo argomento. L'autore rivisita in chiave originale e visionaria temi più o meno noti e/o comuni del genere: consiglio la lettura di questo testo a tutti gli appassionati di fantascienza hard, e non solo.
 
09 Aprile 2008, 08:52:21Commento scritto da Gundam70
Voto: 9.00
Questa e' una raccolta di racconti mediamente di 20 pagine ciascuno, e tutti di una fantasia sfrenata. Ogni singolo racconto introduce concetti e spunti di riflessione notevoli.
Freschezza allo stato puro. Non ho trovato nulla di "gia' letto".
E' il mio primo Egan e come inizio non c'e' male.
 
27 Aprile 2006, 11:54:56Commento scritto da Darkyo
Voto: 9.50
Forse la più bella raccolta di racconti che abbia letto (finora).
La scienza portata ad estreme conseguenze in meravigliosi voli di fantasia saldamente ancorati al plausibile.
Niente 10 tondo perché talvolta la troppa fedeltà scientifica rallenta la lettura, in compenso: la migliore produzione di Egan.
 
Utenti cui piace il libro
Soci della Tana del Trifide:

Vedi il profilo utente


Utenti non associati:

razzomissile
Utenti cui non piace il libro