11 Dicembre 2014, 05:58:57Commento scritto da belvas
Voto: 7.00
Da tempo lo volevo leggere, ed eccolo qua! La storia parte molto bene, vediamo sempre quando è stata scritta, 1964. Finisce in un modo, forse, infantile, ma mi è piaciuta.
 
15 Novembre 2014, 09:49:54Commento scritto da dip1951
Voto: 6.50
Il  libro  mi  è  piaciuto. L'ho  letto  in  una  sera.  Non  condivido  il  parere  di  coloro  che  ritengono  che  il  romanzo  scada  nella  seconda  parte. Anzi...
 
04 Novembre 2014, 17:46:13Commento scritto da and
Voto: 6.50
Libro frizzante, soprattutto nella prima metà, ma che va un po a scadere nel finale: i dialoghi sono serrati e vivaci, l'idea è carina (anche se ormai sorpassata) ma mano a mano continuando nella lettura il peso degli anni si fa sentire.
 
29 Aprile 2012, 22:09:38Commento scritto da everard
Voto: 7.00

A me è piaciuto molto. Scorre veloce e appassiona.
 
27 Maggio 2011, 19:53:10Commento scritto da Arne Saknussemm
Voto: 5.00
Da un lato c'è una prima parte bella, ben congegnata ed una pagina tira l'altra.
Dall'altro c'è una seconda parte davvero tediosa, scontata. Ed un brutto finale.
Il voto è una media, ed è 5.
 
20 Settembre 2010, 13:53:17Commento scritto da gasp63
Voto: 8.00
Romanzo vecchio stile. In questo romanzo un tema classico: le porte di trasferimento spaziale istantaneo.
Ambientazione terrestre, piccolo giallo investigativo, dinamico, scorrevole.
Il confronto con gli alieni ricorda per certi versi Ultimatum alla terra.
Ottimo
 
12 Maggio 2010, 22:53:20Commento scritto da brz57
Voto: 6.50
un buon fantagiallo, anche se con un minimo di "esperienza" l'intera trama e' praticamente scoperta dopo meno di meta' romanzo...  
 
08 Aprile 2010, 21:25:48Commento scritto da maxpullo
Voto: 7.00
L'inizio di questo romanzo è di quelli che non si dimenticano e la bravura dell'autore di riuscire a concludere ogni paragrafo con un colpo di scena o una frase ad effetto fa si che fino a pagina 68 sia quasi impossibile riuscire a smettere la lettura tanto è interessante ed avvincente; poi però, purtroppo, la rivelazione del mistero che si cela dietro la vicenda dei viaggiatori scomparsi e la conclusione dell'indagine sugli stranissimi sabotaggi ai danni dei trasmettitori, mi ha un tantino deluso e l'entusiasmo iniziale si è via via raffreddato sino alla conclusione che ho trovato terribilmente deludente e scontata.
E' un vero peccato, a mio avviso, che l'autore non si sia soffermato di più sull'ottimo spunto dell'oscurità e dei suoi colori: sono convinto che se lo avesse fatto e se avesse sviluppato in misura maggiore l'interessante confronto tra umani ed alieni, tra le diverse "sfumature della loro oscurità", il giudizio complessivo del romanzo sarebbe stato ben diverso.
Così com'è il romanzo rimane solo un fantapoliziesco, brillante e dinamico quanto si vuole ma che non riesce a rispettare sino in fondo le eccellenti premesse iniziali.
Peccato perchè poteva essere un vero capolavoro.
 
01 Giugno 2009, 22:47:04Commento scritto da Eremita
Voto: 7.50
proprio un bel fantagiallo... molto, molto carino anche se non favoloso.
si legge benissimo, stile davvero scorrevole. bei personaggi e situazioni intricate...
 
08 Maggio 2009, 12:53:58Commento scritto da grifone58
Voto: 7.50
Ottimo ed avvincente romanzo di fantascienza con la F maiuscola
 
20 Gennaio 2007, 20:41:06Commento scritto da Darkyo
Voto: 7.50
Comincia come un giallo dalle tinte fantastiche, termina -come nella migliore tradizione- come fantascienza colorata di filosofia. Un bell'esempio di fantascienza umanistica.
 
12 Maggio 2005, 15:23:00Commento scritto da marsman60
Voto: 7.00
si legge bene piacevole
 
19 Aprile 2005, 21:46:48Commento scritto da Stormbringer
Voto: 7.00
Ti tiene avvinghiato fino all'ultima pagina , come dovrebbe fare ogni autore , mai scontato , riesce a farti "vedere" descrivendo .
 
Utenti cui piace il libro
Soci della Tana del Trifide:

Vedi il profilo utente


Utenti non associati:

Free Will, Robod5, bluemoon58, elizara, TEMPUS55, Thermonuclear Warrior
Utenti cui non piace il libro