12 Febbraio 2009, 11:40:18Commento scritto da FrancoBrambilla
Voto: 8.00
Non è il mio genere ma l'ho trovato pauroso soprattutto nella prima parte ed avvincente fino all'ultimo.
 
13 Agosto 2008, 18:19:05Commento scritto da joker
Voto: 6.00
Molto belle le descrizioni della vita quotidiana nella megalopoli della Los Angeles degli anni '80.
Per il resto, un horror-poliziesco catastrofico con i soliti stereotipati vampiri che temono luce, aglio ed acqua santa.
 
26 Luglio 2008, 12:00:07Commento scritto da Darkyo
Voto: 8.00
Sebbene non ami particolarmente l'horror e detesti in maniera incondizionata il filone vampirico (o vampiresco che dir si voglia), devo ammettere che il romanzo di McCammon non mi è affatto dispiaciuto: il vampiro è assolutamente privo della connotazione erotica che oggi va di moda, diviene soltanto terrore, animalità, cieco terrore; nel contempo, le ambiguità sesso/morte sono la componente principale della metropoli, una L.A. che non ha speranza e in cui la minaccia dei non morti è soltanto uno dei cancri che la distruggono ineluttabilmente dall'interno. Un romanzo horror metropolitano ricco di azione e scene che strappano qualche brivido.
 
Utenti cui piace il libro
Utenti cui non piace il libro