25 Maggio 2015, 23:32:50Commento scritto da and
Voto: 9.00
Curioso, godibile, divertente libro di più di 60 anni fa :-)
 
28 Marzo 2015, 04:02:52Commento scritto da AlfaBootis
Voto: 8.00
Prendete un pianeta in cui la gravità vari da 3 a 700 G, aggiungete degli umani che cercano di recuperare apparecchiature del valore di qualche miliardo di dollari e concludete col fatto che l'unico modo che hanno per farlo è affidarsi ai pinzuti "bruchiformi" autoctoni del luogo. Questo è Stella doppia. Peccato per il finale che più che un finale è una cesura. Affascinante.
 
24 Luglio 2013, 11:57:57Commento scritto da Arne Saknussemm
Voto: 7.50
Lettura molto piacevole. Ben scritto e con un'idea di fondo originale e ben sviluppata...con qualche limite: dopotutto è stato scritto nel '53 e non è facile ricreare, o meglio inventare la psicologia di un alieno, i suoi automatismi ed una logica tutta sua, infatti i Meskliniti hanno una psicologia troppo simile a quella umana; invece è bellissima la descrizione del pianeta Mesklin con la sua gravità che va da 3G a 700G (e tutto ciò che questo comporta), dove le temperature sono tali che gli oceani sono formati da metano e l'ammoniaca sostituisce la nostra neve, l'ossigeno nell'atmosfera è presente solo in tracce e l'idrogeno la fa da padrone.
Clement gestisce bene l'aspetto chimico-fisico della storia e crea una geografia tutta particolare del pianeta. In mezzo a tutto questo si muove l'equipaggio mesklinita della nave "Bree" accompagnato per un tratto da un umano.
Mi sono immedesimato nell'equipaggio della "Bree" ed ho viaggiato con loro alla scoperta del pianeta Mesklin.
Bellissimo viaggio.
Peccato che poi tutto finisce li, non c'è una bella storia dietro ed il finale è un pò tirato via.
Resta comunque un classico, un'avventura divertente che si legge in poche ore.
 
17 Gennaio 2011, 16:48:08Commento scritto da gasp63
Voto: 7.00
Romanzo letto moltissimo tempo fa, non ricordavo praticamernte nulla.
Astronavi, Alieni, un pianeta inabitabile dai Terrestri, la collaborazione tra i Terrestri e gli alieni.
Una fantascienza un pò buonista anche se i rapporti tra Terreestri ed Alieni non sono sempre idilliaci. Lettura scorrevole, piacevole, a tratti noiosa per qualche lungaggine di troppo o eccessiva mancanza di azione. Nel complesso comunque un buon libro da un grande rappresentante della Hard SF
 
12 Settembre 2010, 11:29:44Commento scritto da cosmo 49
Voto: 9.00
Un bel romanzo che pone in termini semiscentifici la presenza dell'alieno, visto con occhi non razziali.
Di lettura scorrevola ben figura nella collezione
 
04 Luglio 2010, 00:10:19Commento scritto da Eremita
Voto: 6.50
Molto bello questo romanzo...
Affascina, ti fa vedere le cose anche con gli occhi degli altri, ma sarà poi così facile raccontare le cose da un punto di vista davvero alieno?
Comunque sia bello sia lo stile che le descrizioni degli ambienti...
I personaggi sono forse il punto debole del romanzo che comunque vale la lettura
 
01 Luglio 2010, 14:41:56Commento scritto da marsman60
Voto: 7.00
Ottimo romanzo,anche se oramai datato ,da ancora emozioni e soprassiedi alle diverse incongruenze che il tempo e  la scienza odierne ti evidenziano rendendo alcune paragrafi sorpassati dalle nuove tecnologie.
(non penseresti mai adesso ad una radiotv con i telefonini portatili, od ad un cannone a proiettili innoquo con700g se avessi il laser che pur incurvandosi per la gravita' sarebbe ancora estremamente preciso)
un po' noiosa la parte finale che fa scendere il mio voto ma fino a 3/4 del romanzo mi sono molto divertito.
 
Utenti cui piace il libro
egiteo
Utenti cui non piace il libro
emilio