18 Agosto 2017, 18:38:30Commento scritto da capricorno52
Voto: 7.50
Un grande e prolifico scrittore , Paul Anderson  , ci intrattiene per alcune ore con un racconto classico di  fantascienza in puro stile , pulito ed ingenuo,  anni 50 e 60. I Proteiformi è un canovaccio semplice sul tema dell’ invasione aliena ma questa volta il vero pericolo non viene dai nemici palesi.
I personaggi terrestri ed alieni sono caratterizzati in modo semplice ma non stereotipati , alieni umanizzati dal punto di vista psicologico come in molti romanzi anni 50-60.
Racconto   d’azione , ma non solo,  c’ è  spazio per i sentimenti , amore fra i protagonisti umani , rispetto che si tramuta in amicizia con il nemico manifesto.
Prosa  , filante e liscia senza fronzoli o orpelli , racconto un poco lento e descrittivo all’ inizio , piu’ coinvolgente nella seconda metà del libro.
A mio avviso uno dei racconti meglio riusciti di Anderson , a sorpresa il finale..    
 
05 Ottobre 2008, 20:19:22Commento scritto da Eremita
Voto: 7.50
carino, ma non molto sopra la norma...
personaggi ben svolti, buona l'idea, finale un po' tirato...
peccato, magari un finale "tragico" non sarebbe stato male e magari anche pure più consono al resto della storia...
 
15 Aprile 2006, 22:32:22Commento scritto da cat
Voto: 6.50
Un Anderson divertente. Peccato per il finale alla arrivano i nostri.
 
20 Aprile 2005, 14:27:29Commento scritto da dragon2
Voto: 8.00
Quando si dice: tra i due litiganti il terzo gode. Ma non questa volta perché......leggendo questo libro lo scoprirete. Bello.
 
Utenti cui piace il libro
Utenti cui non piace il libro
tehom