24 Novembre 2015, 15:18:08Commento scritto da astrologo
Voto: 9.00
Malgrado sia passato molto tempo da quando è stato scritto questo romanzo, rappresenta, tuttora, ad una seconda lettura, fatta in età matura, un insieme di sociologia, psicologia e fantascienza che legano assieme con gusto. Lo metto solo al capolavoro assoluto di Wyndam: "il villaggio dei dannati" , che è anche il titolo del film che ne è stato tratto, ovvero "the midwick chucoos".
 
19 Luglio 2013, 09:51:11Commento scritto da and
Voto: 7.50
Più che un romanzo di FS è la storia di una famiglia, la cui tranquillità viene disturbata dall'arrivo di questo 'amico invisibile' del figlio.
Le preoccupazioni dei genitori vengono descritte da Wyndham con grande tatto e delicatezza, il suo modo di scrivere così 'inglese' mi piace tantissimo, certo risente del passare del tempo, ma rimane uno dei grandi della fantascienza.
 
03 Luglio 2011, 15:51:37Commento scritto da marsman60
Voto: 7.00
ottimo romanzo con un'idea originale si legge tutto d'un fiato come in genere tutti i romanzi di Wyndham
 
11 Luglio 2010, 10:20:52Commento scritto da Eremita
Voto: 7.00
Originale il soggetto del raccontone, scritto in ottimo stile.
Buoni e personaggi e il loro inquadramento psicologico.
 
08 Maggio 2010, 11:54:32Commento scritto da Dart Fener
Voto: 7.50
La psicologia dei personaggi è ben curata. Wyndham è riuscito con grande realismo a rappresentare un dramma familiare nella sua interezza. La trama, seppur ripetitiva in alcuni passaggi, è scorrevolissima, inoltre è sempre presente quel pizzico di mistero che non guasta. Anche il finale è soddisfacente: credevo che l'autore non desse risposte e invece vengono date e sono anche intelligenti.
 
17 Marzo 2010, 15:53:26Commento scritto da maxpullo
Voto: 7.00
L'invisibile e inquietante presenza di Chocky nella vita di Mattew, un ragazzino di 12 anni, sconvolge la tranquillità di una tipica famigliola americana: il ragazzo è infatti troppo grande per essersi creato un amico invisibile ed inoltre questo/a Chocky dal sesso indefinibile sembra avere assai più "spessore" rispetto ad una semplice invenzione. Manifesta idee proprie arrivando addirittura a discutere con il ragazzo e presenta caratteristiche troppo strane, troppo vicine a quelle della "possessione" per essere solo un frutto della fantasia; ma allora, si chiedono i genitori di Mattew, chi è o meglio cosa è questo/a Chocky?
La risposta è affidata alla bravura di un grande maestro della fantascienza, in grado di creare suspense pagina dopo pagina e di costruire una storia affascinante e ricca di spunti interessantissimi.
L'unica pecca del romanzo è rappresentata a mio avviso dal finale che, nella sua banalità, sciupa tutto quanto di buono era stato creato nelle pagine precedenti ed è un vero peccato perchè questo libro poteva essere un capolavoro.
Nonostante questo, Chocky rimane un buon libro che si ricorda anche a distanza di anni.
 
18 Marzo 2009, 13:53:56Commento scritto da grifone58
Voto: 7.50
Agile lettura per un ottimo romanzo... consigliato
 
15 Aprile 2006, 22:17:51Commento scritto da cat
Voto: 8.50
Un bel racconto, che non ha la complessità del romanzo. Ottimistico.
Si legge in un fiato
 
Utenti cui piace il libro
Soci della Tana del Trifide:

Vedi il profilo utente, Barlow_54
Utenti cui non piace il libro