05 Dicembre 2012, 14:43:47Commento scritto da fieramosca
Voto: 8.00
Ottimo ed originale romanzo. Giallo e fantascienza uniti insieme magistralmente.
 
19 Maggio 2012, 22:25:57Commento scritto da MILES VORKOSIGAN
Voto: 10.00
Il connubio uomo-macchina è ancora il centro in questo secondo episodio, Asimov trasforma la fantascienza in un giallo con una naturalezza impressionante. Personalmente il ciclo dei robot è in assoluto la migliore opera dell'autore.
 
27 Marzo 2012, 19:21:03Commento scritto da Notman
Voto: 8.00

La parte più interessante di tutto il libro è anche il suo filo comune: non la ricerca dell'omicida quanto il confronto psico-sociologico tra due "culture" umane, entrambe mostrano le loro ipocrisie e le loro particolarità.
Se in "Abissi D'Acciaio" Oliwav era il centro del libro, qui si ritrova a una posizione più che secondaria.
 
24 Agosto 2011, 17:04:32Commento scritto da Steve Harris
Voto: 10.00
Un indiscutibile capolavoro, come tutti i volumi del Ciclo Dei Robot e della Fondazione. paolo.brac@libero.it
 
05 Aprile 2011, 18:31:22Commento scritto da PabloE
Voto: 8.50

D'accordo con i commenti di slan e Glystra.

Ottimo romanzo del ciclo dei robot. Il buon dottore si lascia aperto uno spiraglio, poi sfruttanto dopo circa 25 anni, per un sequel. Mossa astuta Doc!
 
18 Marzo 2011, 17:11:26Commento scritto da Arne Saknussemm
Voto: 8.00
Piu che degno seguito di "Abissi d'acciaio". Questa volta la vicenda è ambientata su uno dei mondi esterni, Solaria, e proprio la descrizione della società Solariana, dei loro usi e costumi, è il perno della storia.
Diversamente da "Abissi...", la conclusione di questo romanzo lascia intendere che ci saranno nuovi sviluppi, che le vicende della Terra, di Aurora, degli umani e degli spaziali avranno un seguito.
Stupende (quanto inattese) le ultime 6-7 pagine....
 
19 Maggio 2010, 20:13:39Commento scritto da slan
Voto: 9.00
Un degno seguito per Abissi D'Acciaio. I titoli di questi due primi capitoli del Ciclo Dei Robot, ripresi poi abilmente durante la narrazione, nascondono risvolti molto interessanti, psicologici e filosofici. Un altro bel thriller spaziale che vede ancora la coppia Baley/Oliwav in azione, anche se questa volta l'automa è più in disparte rispetto al primo romanzo. Ottimo in tutto: consigliato!
 
09 Novembre 2006, 08:17:21Commento scritto da alfasecur
Voto: 6.00
Intuibile il finale, i polizieschi non sono il forte dell'autore. Si può leggere, ma non mi ha entusiasmato.
 
02 Settembre 2005, 12:18:10Commento scritto da vipotto
Voto: 9.50
In pieno stile asimov... grande e attenta costruzione dei personaggi umani e non!
 
16 Maggio 2005, 15:31:26Commento scritto da nemesis
Voto: 8.50
Grande Pianeta, Grandi Spazi, proprio questi i problemi per un uomo che sulla terra vive esattamente in maniera opposta. Inizia qui la metamorfosi del nostro protagonista ovviamente sempre affiancato dal cooprotagonista (se così possiamo parlare di un robot) Daneel.
 
12 Maggio 2005, 15:19:08Commento scritto da marsman60
Voto: 10.00
grande
 
23 Aprile 2005, 10:48:46Commento scritto da Stormbringer
Voto: 8.50
L'autore ci ha abituato da sempre alla convivenza con i robots, qui una  coppia umano-robot indaga. Romanzo con intrecci gialli e visioni fantastiche, un libro sempre attuale, imperdibile come tutte le opere di questo maestro indiscusso di FS
 
22 Aprile 2005, 22:28:37Commento scritto da Zapod
Voto: 8.00
La seconda fantastica inchiesta del detective umano Baley e del suo "eterno" assistente il robot Daneel Olivaw, si consolida una delle più collaudate e celebri coppie della FS asimoviana. Un romanzo imperdibile, sia per chi ami l' Asimov giallista, sia per chi, come chi vi scrive, si appassioni ai suoi galattici intrecci.
Bellissimo.
 
Utenti cui piace il libro
Free Will
Utenti cui non piace il libro
egiteo