12 Aprile 2018, 20:21:33Commento scritto da capricorno52
Voto: 8.00
Dopo tantissimo tempo ho riletto questo romanzo , ancora una volta l’atmosfera bucolica, mista a trhiller e mistero,  creata da Simak  per accompagnare verso il loro destino i tre personaggi che occupano la mente ed il corpo del protagonista Andrew Blake,  mi ha preso,  in modo tale che ho divorato il libro in poche ore.
Non cè da stupirsi…..Quando si ha a che fare con un autore che scrive benissimo , che guida i tempi del romanzo con maestria , mai accelerando sull’ azione , mai dilungandosi sulle descrizioni , tratteggiando i personaggi chiave con ottime caratterizzazioni molto umane , alleggerendo improvvisamente il racconto , sorprendendo il lettore,  tramite l’invenzione di personaggi positivi , candidi e favolistici dotati di empatia,  come ad esempio i Brunetti.
Poiché i sentimenti la fanno da padrone, nonostante una certa ermeticità sullo scopo del protagonista,  il finale è intuibile , ma appropriato alla storia.
Insomma un bel libro di fantascienza, piu’ leggo Simak e piu’ ne sono affascinato , non solo per lo stile o  le storie ,  ma perché stimola con le sue atmosfere la fantasia, ed,  anche se sei seduto in poltrona puoi viaggiare  per l’universo come rappresentante della razza umana , portatore di messaggi volti alla conoscenza ed alla positiva convivenza dell’ uomo con altri esseri, lettura straconsigliata , UN MUST.  
 
17 Settembre 2014, 16:29:01Commento scritto da remotino
Voto: 7.00
Normalmente prima di leggere un romanzo guardo i commenti di altri lettori, ne ho qualcuno di riferimento che mi invogliano e leggere il dato volume.

Questo romanzo è bello certo che si, ma devo dire la verità non mi ha trascinato come altri ed è per questo che do il voto di 7.
 
06 Novembre 2013, 21:35:38Commento scritto da Fantobelix
Voto: 8.50
Un bellissimo romanzo dove tutto è ben dosato: una storia che si dipana con tempi misurati per tutta la trama, mai troppo lunghi e noiosi, mai troppo accelerati, mantenendo veli del mistero di Blake fino alla fine, e facendoci vivere con lui la sua storia. L'incontro che rende consapevolezza ai tre dà una sferzata alla narrazione, portando tensione e avventura dove prima c'era solo mistero e curiosità, senza spezzare il racconto. E il finale ricompone tutti i tasselli riportando unità e progressione verso il futuro al tempo del protagonista che sembrava diviso e ripiegato sul suo passato.
Il libro mi ha appassionato e coinvolto, lasciandomi un senso di compiutezza e di equilibrio, dipanando gli scenari apparentmente più cupi (anche se mai angoscianti o tenebrosi), in uno slancio verso l'Universo altro dall'uomo, di cui in fondo Blake diventa il portatotre sano.
Un grande Simak, assolutamente da non perdere.
 
20 Maggio 2013, 11:45:58Commento scritto da and
Voto: 7.50
Sinceramente speravo meglio, classica favola alla Simak, ben scritta, personaggi ben delineati, ma niente di indimenticabile.
 
06 Giugno 2011, 19:57:04Commento scritto da Arne Saknussemm
Voto: 7.50
Molto bello.
Simak è in gran forma e mette giu una prosa dallo stile inconfondibile. Si alternano le atmosfere bucoliche e di un modo di essere del mondo che ormai non esiste piu' (il solito midwest di Simak) con soft sf.
Cambiante/Cercante/Pensante/Blake si rivela al lettore tassello dopo tassello fino a formare uno splendido mosaico.
Non è solo una lettura molto piacevole ma da anche ottimi spunti di riflessione.
Peccato per un finale un po' scontato, unico passo mancante per arrivare al capolavoro.
 
20 Giugno 2010, 12:48:52Commento scritto da belvas
Voto: 7.50
una bella favola, tipica dell'autore. un intreccio di storie con richiami al passato e descrizione degli ambienti bucolici che non stona mai, come è nella tradizione di Simak quando scrive ispirato
 
29 Aprile 2010, 12:55:19Commento scritto da Dart Fener
Voto: 7.50
Stimolato dall'avatar di Maxpullo che riporta la copertina di questo libro, mi sono deciso a leggerlo.
La trama è ben congegnata, impossibile non essere catturati dalle vicende del protagonista, o meglio dei protagonisti! Come in Anni senza fine i sentimenti umani la fanno da padroni e in molti punti sembra di leggere una favola. Forse il finale è troppo accomodante, troppo prevedibile, ma in fin dei conti è giusto che sia così, altrimenti che favola sarebbe?
 
10 Gennaio 2010, 16:34:56Commento scritto da Eremita
Voto: 7.00
libro molto carino, piacevole, scorrevole, si legge senza troppo impegno.
buoni i personaggi e lo svolgimento della narrazione dall'inizio alla fine.
 
27 Dicembre 2009, 11:24:58Commento scritto da maxpullo
Voto: 10.00
Bello, intenso, misterioso e commovente.
E' stato uno dei miei primi urania: letto e riletto daigiorni dell'infanzia sino ad oggi ed ogni volta è come la prima volta. La caratterizzazione dei "3" protagonisti, l'atmosfera cupa e di mistero che caratterizza i loro primi "risvegli" e soprattutto la toccante descrizione del loro primo incontro, fanno di questo romanzo una storia che ben difficilmente si può dimenticare.
Ad aggiungere pregio a questa edizione c'è poi quella che, a mio avviso, è, in assoluto, la copertina più bella della serie Urania. Le tinte, le sfumature, l'espressione della ragazza, ne fanno il più grande capolavoro di Karel Thole che, non a caso, ho scelto come immagine del mio profilo.
Consigliato a tutti
 
15 Gennaio 2009, 04:50:26Commento scritto da slan
Voto: 10.00
Questo romanzo è sicuramente un capolavoro non solo della SF ma della letteratura mondiale. Intenso, avvincente, romantico, filosofico. Mi ha commosso e ha lasciato in me un segno indelebile. Lo consiglio senza riserve: è un MUST!
 
07 Luglio 2008, 19:46:41Commento scritto da lonewalker
Voto: 8.50
Un altro grande pezzo di SIMAK che ti prende dall'inizio alla fine......Il cambiante, il cercante, il pensante, i Brunetti, Elaine...personaggi fantastici nel vero senso della parola. Idea geniale e ben descritta...all'inizio si fa un pò di confusione fra i tre ruoli del protagonista ma poi tutto si incasella nel giusto modo come solo Simak sa fare. Bello. Punto
 
25 Dicembre 2007, 09:33:57Commento scritto da victory
Voto: 7.00
Molto buono. Simak è uno dei miei autori preferiti e questo è tra i romanzi che ho riletto più volte. Il mio giudizio, quindi, è più che positivo.
 
Utenti cui piace il libro
Soci della Tana del Trifide:

Vedi il profilo utente


Utenti non associati:

Free Will, raffa
Utenti cui non piace il libro
emilio