01 Agosto 2016, 09:36:26Commento scritto da and
Voto: 8.00
Bello, semplice da seguire nella trama, si legge tutto d'un fiato.
 
11 Febbraio 2013, 02:58:40Commento scritto da hulk
Voto: 9.00

Ottimo.
Finale non all'altezza della prima parte.
Ma l'esordio ci teletrasporta in uno strano mondo anni '50 dove uno strano talento matematico sembra avere un dono speciale per quiz e rompicapo: la descrizione e' ben congegnata e sembra di poter toccare concretamente le scene descritte dall'autore.
I gusti variano e quanto negli anni 50 e 60 erano capolavori oggi paiono a tanti giovani banalita'.
Ma per chi ha la capacita' di gustare libri di quell'epoca l'uomo dei giochi a premio e' un  libro da leggere.
 
26 Settembre 2010, 15:47:47Commento scritto da slan
Voto: 7.00
Storia interessante ma secondo me scontata (si capisce quasi subito cosa sta succedendo). Finale noioso e prolisso. La spiegazione del conflitto è secondo me carente e poco dettagliata. Il romanzo se pur nel complesso piacevole non regge il confronto con altre opere di Dick come Ubik, La Svastica Sul Sole e Le Tre Stimmate Di Palmer Eldritch.
 
27 Gennaio 2010, 22:34:00Commento scritto da Eremita
Voto: 8.00
Davvero un bel libro alla Dick...
Problemi con la percezione della realtà, del cosa è veramente reale e del perchè.
ottimi personaggi e ottima trama
 
10 Dicembre 2009, 21:12:22Commento scritto da maxpullo
Voto: 8.50
Un ottimo ritmo e una trama ben congegnata sono i due punti di forza di questo bellissimo romanzo che nonostante la lunghezza si legge tutto d'un fiato: partendo dalla tranquilla e monotona quotidianità della vita del protagonista, il bravo Philip Kendred Dick costruisce una delle trame più intriganti o riginali della collana, dimostrandoci come a volte la realtà che ci circonda possa essere solamente una sorta di "copertura" per qualcos'altro.
Le allucinanti esperienze del protagonista e le misteriose stranezze che talvolta sembrano accadergli intorno sono, infatti, solo il preludio alla stupefacente rivelazione finale.
La conclusionedella storia appare un po' affrettata e poco sviluppata: vista la mole del romanzo forse era lecito attendersi qualche paginetta in più, ma, nonostante questo, rimane un bellissimo romanzo che si ricorda anche a distanza di anni.
Un vero peccato che, nonostante la scritta "I capolavori" riportata in copertina, questo numero sia l'unica edizione del romanzo mai pubblicata nella collana.
 
22 Novembre 2009, 20:53:04Commento scritto da Dart Fener
Voto: 7.50
Ottima trama, ben sviluppata. Non me la sento di dare un 8 perchè il finale in parte mi ha deluso. Comunque il romanzo scorre via che è una meraviglia!
Il romanzo per certi versi ricorda un film di Jim Carrey, vero? Non dico il titolo perchè altrimenti svelerei in parte la trama del libro.
 
22 Novembre 2009, 16:08:45Commento scritto da minority report
Voto: 10.00
Il mio primo urania. Grande Dick, grande fantascienza
 
20 Gennaio 2006, 14:47:10Commento scritto da marsman60
Voto: 8.00
OTTIMO E NON DICO ALTRO.
 
Utenti cui piace il libro
Soci della Tana del Trifide:

Vedi il profilo utente


Utenti non associati:

Free Will, torrybap
Utenti cui non piace il libro