02 Giugno 2012, 22:18:25Commento scritto da attiliosfunel
Voto: 6.50
Storia non certo originale, in apparenza fantasy (un genere in cui l'originalità latita di default) ma in realtà solidamente fantascientifico. Avventuroso. Non è Clarke, non è Farmer, non è Asimov, non è Simmons, ma si fa leggere, e con un sottofondo di intelligenza sardonica che non mi dispiacque affatto. Allo stesso livello della piacentissima trilogia dei Signori dell'Aria. Peccato che l'autore sia morto prima di completare i due previsti seguiti.
 
15 Febbraio 2010, 16:13:28Commento scritto da iogy
Voto: 8.50
il personaggio di jad è spettacolare....ma tutta la storia è divertente...nulla di originale, a parte forse la civiltà aliena camaleontica (un pò tirata). libro gradevolissimo, peccato per la dipartita prematura dell'autore!
 
05 Novembre 2008, 11:04:38Commento scritto da marpata
Voto: 7.50
Ni sono divertito molto a leggere questo romanzo, cosa che non mi capita spesso. Non è certo un capolavoro, ma merita più di tanti romanzi che aspirano a tale titolo.
 
10 Marzo 2008, 09:36:59Commento scritto da remotino
Voto: 7.50
Libro divertente, ritengo più fantasy che fantascentifico ma gradevole. mi è piaciuto e letto in una domenica. Peccato che non potremo avere un seguito, sarebbe stato proprio auspicabile.
 
11 Febbraio 2007, 11:01:20Commento scritto da asimov78
Voto: 7.50
un notevole tentativo di mescere con una certa maestria il tema classico della fantascienza esplorativa e il"sense of wonder"del fantasy,per quella che doveva essere un opera a puntate,ma che l'improvvisa morte dell'autore non ci ha potuto far godere
 
15 Gennaio 2007, 21:31:23Commento scritto da Dart Fener
Voto: 5.50
La colpa è mia io.robot! Ho cambiato nick... ero vegeta, e tutti i miei post sono andati perduti.
Vediamo se ricordo il mio commento...
Nel libro si parla di troll, draghi, kraken, navi Folletto, robot addetti alla manutenzione, campi da golf... Per rendere il tutto meno insipido, aggiungiamo un pizzico di alieni e mescoliamo il tutto ben bene. Cosa viene fuori? Una Supernave? No, un Superminestrone!
Nonostante tutto il libro è piacevole da leggere. Altri hanno detto che il ciclo rimmarrà inconpiuto, questo è vero, tuttavia ci tengo a precisare che prima della scomparsa dell'autore è stato pubblicato il secondo romanzo del ciclo, speriamo che presto venga pubblicato su Urania!
Non mi sorprende che quasi tutti abbiano dato voti positivi... se Urania fosse una collana fantasy avrei dato un 8 perchè il libro è davvero divertente, però come storia di fantascienza... lasciamo perdere.
 
15 Gennaio 2007, 16:43:42Commento scritto da io.robot
Voto: 6.00
una sufficenza risicata a questo libro che mi era stato segnalato come uno dei migliori dell'ultimo periodo ???
direi che l'editore avrebbe dovuto metterlo tra i fantasy piuttosto che nella SCU per il resto un romanzo a tratti anche piacevole ma senza quel guizzo che avrebbe potuto/dovuto caratterizzarlo come l'inizio di una grande saga
certamente non rimpiangerò di averlo letto ma non lo andrò certamente a cercare per rileggerlo molto presto

una domanda ??? qualcuno mi sa dire perchè nella scheda si vede che sono stati espressi 2 giudizi negativi e andando a leggerli se ne vede solo 1 ???
 
29 Dicembre 2006, 11:44:03Commento scritto da Free Will
Voto: 6.50
Divertente ma non esilarante. Ironico ma non grottesco. Fantasioso ma non fantastico. Tecnico ma non tecnologico. Sexy ma non erotico. Sociale ma non sociologico. Globale ma non universale.
Tutto ma non.
 
18 Dicembre 2006, 12:00:30Commento scritto da paolo1805
Voto: 7.00
Molto piacevole, si legge con estrema facilità. I personaggi sono divertenti, anche se la suddivisione fra narratore furbo e compagno muscolare è un po' troppo ingenua. Un buona rivisitazione di un tema classico.
 
03 Dicembre 2006, 10:06:25Commento scritto da crizzo
Voto: 7.00
Ambientazione insolita; piacevole ed interessante.
 
20 Novembre 2006, 17:45:01Commento scritto da npano
Voto: 6.50
Ho letto con piacere il romanzo anche se solo per brevi tratti mi ha appassionato.
L'inizio è quasi più fantasy ma poi vira verso la SF.
L'idea per questa saga era buona alla base ,  come primo e purtroppo ultimo capitolo questo romanzo è troppo lungo per quello che succede e il finale non mi ha convinto al 100%.
In un paio di punti del romanzo quello che succedeva non quagliava con le mie cognizioni di fisica classica (vedi forza centripeta) ??? ma fa niente.
Qualcuno ha detto che è un romanzo da leggere le sere d'inverno davanti ad un camino...... sono daccordo!!.
 
16 Novembre 2006, 14:43:34Commento scritto da Deep
Voto: 7.00
Concordo con quelli che, nonostante riconoscano sia un libro "leggero", dicono però che è divertente, scorrevole e di piacevole lettura.
E non mi sono stupito più di tanto del finale.
La storia ha avuto un "perchè" ed una conclusione, che però lascia aperta la possibilità di un secondo capitolo.
Che male c'è in questo?
Se invece vi capiterà di leggere Simmons con il suo Ilium già diviso in parti all'origine e poi ulteriormente (ed orrendamente) mutilato dalla Mondadori, allora vi rendererete conto veramente di cosa significa interrompere un romanzo e rimanere letteralmente in sospeso...
Ciao a tutti
 
03 Novembre 2006, 15:10:01Commento scritto da vinmar
Voto: 7.00
Dopo aver letto i vari commenti mi son posto alla lettura con un insolita ansia. I commenti apparivano piuttosto contrastanti tra loro. Devo dire di aver letto un buon libro , leggero, fresco e dotato di una simpatica idea di base.
Insomma un buon libro da leggere davanti al caminetto con caldarroste e un bicchiere di vino (novello)
 
02 Novembre 2006, 15:42:51Commento scritto da marsman60
Voto: 8.00
un libro che mi sono veramente goduto con la giusta mescolanza di fantasy fantascienza antico e moderno  serio e faceto ecc... qualcuno lo ha paragonato nei suoi commenti ad un minestrone in senzo dispregiativo segno che non ha mai mangiato la "ribollita".
 
31 Ottobre 2006, 22:13:33Commento scritto da Paolo-42
Voto: 9.00
Molto divertente ed ironico, non riesci a staccarti dal libro fino a quado non l'hai finito (infatti  l'ho letto tutto in un pomeriggio  ;))
 
21 Ottobre 2006, 22:24:08Commento scritto da cat
Voto: 8.00
Non ci sono idee originali, la trama è senza sorprese, a volte rasenta il puerile, ma :
è un libro scritto per divertire...e ci riesce! Lettura facile e veloce. Finita la quale vorresti subito avere il seguito, che purtroppo non verrà.
Alucia è perduta per sempre? Chissà se qualcuno vorrà farcela ritrovare.
 
13 Ottobre 2006, 00:27:36Commento scritto da DoctorWub
Voto: 7.00
A me non è dispiaciuto, l'ho trovato rilassante e divertente. Direi che per la prima volta la quarta di copertina ha fatto centro: parlando di "feudalesimo in versione potenziata" mi pare abbia inquadrato la storia nella giusta prospettiva: tutto è esagerato all'ennesima potenza. Le situaizioni, i luoghi, i personaggi e le creature del mondo sembrano una caricatura delle comparse dei classici romanzi fantasy. Io ci ho visto una non troppo sottila vena d'ironia.
Alla fin fine, mi è parso un modo  più che decoroso per raccontare un storia vecchia e stravecchia. E farci quattro risate sopra.
 
10 Ottobre 2006, 19:52:32Commento scritto da Darkyo
Voto: 4.50
Un pasticcio di fantasy e fantascienza, dove i personaggi risultano molto poco credibili e stereotipati: non fanno altro che viaggiare e correre e scappare... rimanendo sempre nello stesso posto... Il finale (affrettato?!?) ha generato in me molti dubbi: da possibili errori di stampa (ad un certo punto ho controllato che non mancasse qualche pagina) ad un'analisi approfondita della biografia dell'autore. E qui, la rivelazione: si tratta della prima (mediocre) parte di un ciclo che non avrà modo di finire (dato che l'autore è scomparso un paio di  anni fa).
La domande sorge spontanea - non c'era niente di meglio?
 
Utenti cui piace il libro
robipek
Utenti cui non piace il libro