09 Marzo 2010, 22:37:14Commento scritto da maxpullo
Voto: 6.50
Valutazione in due puntate.
Prima puntata - 07/03/2010
Sospendo la lettura temporaneamente: mi manca solo di leggere il racconto "Peste suina" di Aldiss (autore verso il quale purtroppo nutro una serie di enormi pregiudizi), che mi farò forza di leggere appena possibile.
Per il momento questa seconda parte è ancora peggiore della prima e merita una sufficienza stiracchiatissima solo per rispetto alla copertina di Karel Thole, una delle più belle da lui prodotte.
Il primo racconto "Sexinvasione" di Hayden Howard tenta di scimmiottare la prosa ed alcuni argomenti lovecraftiani, ma il risultato che ne deriva è grottesco e quasi del tutto privo di senso. Unici punti a favore l'atmosfera di delirio onirico e di angoscia che riesce a suscitare nel lettore e la sua brevità.
Il secondo racconto, "Minibattaglia" è praticamente un'arma mortale nelle mani dei detrattori di Philip Kindred Dick che qui potranno trovare uno degli esempi peggiori della sua produzione per banalità e mancanza di mordente. Unico punto a favore, il senso di mistero che riesce a creare per quasi 30 pagine per poi sciuparlo nel finale stupidissimo.
Il terzo racconto, "Il robivecchio" di Robin Scott, è sinora il migliore che ho letto, ma riesce a raggiungere una sufficienza stiracchiata solo per il buon ritmo che riesce a mantenere nonostante la banalità e la mancanza di idee originali che lo contraddistingue.

Seconda puntata - 09/03/2010
Il racconto conclusivo "Peste suina" di Aldiss (che tra l'altro è quello che ha ispirato la bella copertina di Thole) è senza dubbio il migliore dell'antologia anche se ricorda un po' troppo "Il colore venuto dallo spazio" di Lovecraft da cui riprende diverse situazioni rasentando quasi il plagio vero e proprio.
Nonostante le riserve sull'originalità della storia rimane comunque un ottimo racconto e da solo rende accettabile la pubblicazione di entrambe le antologie.

Riepilogo
Sexinvasione - 5,5
Minibattaglia - 5
Il robivecchio - 6
Peste suina - 8
Copertina di Thole: 7,5
 
29 Febbraio 2008, 11:06:19Commento scritto da metalupo
Voto: 6.00
Sufficienza tirata giusto perché amo le antologie. Non ho letto la prima parte dell'antologia (numero precedente di Urania). Questa seconda parte contiene quattro racconti. Uno brevissimo di Dick (piacevole ma nulla di che), un romanzo breve di Aldiss (The Saliva Tree, che costituisce anche il pezzo forte della antologia personale di Aldiss in Fantapocket Longanesi) che riscatta tutta l'antologia, e un altro paio di racconti di autori a me sconosciuti. ll primo suggestivo per ambientazione ma che lascia il tempo che trova per idea e noiosetto da leggere. Il secondo più piacevole da leggere ma inutilmente lungo e in definitiva sconclusionato.
 
Utenti cui piace il libro
woland
Utenti cui non piace il libro