16 Ottobre 2017, 20:30:40Commento scritto da Rocheta
Voto: 8.50
La saga del pianeta Tschai va annoverata tra i più grandi cicli di fantascienza finora pubblicati e a mio parere deve essere giudicata nel suo insieme e non in base ad ogni singolo romanzo. Ognuno di essi infatti offre degli spunti interessanti e ci fa conoscere i popoli, le usanze e le culture di questo straordinario pianeta. L’ultima parte in ogni caso mi è sembrata inferiore alle altre anche a causa di una conclusione troppo affrettata dopo una vicenda così lunga e articolata.
 
19 Settembre 2016, 14:20:08Commento scritto da twiller
Voto: 10.00
Il capolavoro assoluto della fantascienza mondiale!
Jack Vance è semplicemente fantastico!
 
19 Luglio 2010, 16:14:24Commento scritto da Eremita
Voto: 9.00
Bellissimo. In qualsiasi versione o traduzione rimane invariabilmente avvincente. Vance al suo meglio.
Consigliato!
 
11 Dicembre 2009, 08:35:43Commento scritto da maxpullo
Voto: 9.50
Vedi commento/valutazione al volume Biblioteca di Urania n.1
 
05 Agosto 2009, 21:11:40Commento scritto da Jex
Voto: 9.50
Bellissimo libro che ho letto con immenso piacere con una continua e inesauribile serie di avventure. Un eroe quasi invincibile attorniato da una moltitudine di razze e di costumi.
 
12 Maggio 2009, 00:44:23Commento scritto da cosmo 49
Voto: 8.00
è composto da una trama molto lunga ma si legge volentieri
 
05 Settembre 2007, 18:50:07Commento scritto da Sircyr
Voto: 10.00
Ecco, questa è la fantascienza con cui sono cresciuto... Sarà la 5a o la 6a volta che leggo la saga ed ogni volta si fa leggere senza stancare mai.
Come detto da altri, l'unica pecca è la conclusione quasi drastica. Non ci starebbe male un quinto libro con il Ritorno a Tschai...
 
24 Agosto 2007, 17:08:52Commento scritto da Nattefrost
Voto: 8.50
Una saga travolgente ed appassionante, una space opera da leggere tutto d'un fiato per godersi al meglio tutte le avventure e la varietà di situazioni che il buon Adam Reith, eroe invincibile, si trova ad affrontare. Ingenuo, sicuramente, ed anche eccessivamente prevedibile per via dell'apparente strabordanza fisica e mentale di Reith rispetto alle razze di Tschai, ma Dio mio che divertimento che regala questo ciclo.

L'edizione mi piace, ma mi unisco al coro delle lamentele per la mancanza di un'introduzione e della bio-bibliografia dell'autore. Troppo leggera e morbida la copertina, ma il progetto editoriale è da premiare.
 
12 Agosto 2007, 17:45:01Commento scritto da texwiller
Voto: 9.00
Un eroe invincibile, un pianeta alieno pieno di strane creature, avventura e colpi di scena...
La parte scientifico-tecnologica è un po' tirata via e il protagonista è mooolto fortunato, ma ne risulta un romanzo con un buon ritmo e coinvolgente... sono daccordo con chi dice che il finale dell'ultima parte è un po' tirato via.
 
30 Luglio 2007, 16:06:41Commento scritto da nickel
Voto: 8.50
Bello l'insieme. Un po' troppo fortunato l'eroe, ma non scontata la trama
 
24 Aprile 2007, 11:58:36Commento scritto da gasp63
Voto: 10.00
Il mio amore per Vance nasce da questa saga.
Voto massimo.
Da leggere assolutamente
 
23 Febbraio 2007, 15:49:42Commento scritto da Stormbringer
Voto: 10.00
Voto dettato principalmente dal cuore, saga epica che fa innamorare del genere. Scritta tempo fa, ora appare forse ingenua, ma che mantiene incollato il lettore fino alla fine. Imperdibile.
Unico difetto, che riguarda però la collana, è la copertina morbida, magari con un euro in più si poteva averne una più resistente.
 
22 Novembre 2006, 11:54:25Commento scritto da Cybermax
Voto: 8.50
Direi che come Fantasy è un ottimo libro. Al posto dell'astronave ci poteva essere una zattera, un calesse o una biga e la storia non avrebbe fatto una piega. Inoltre si lega la fantascienza piu' assoluta! Costruirsi un'astronave a mano per percorrere parecchi anni luce con persone che vivono allo stato brado come selvaggi... Ma! Non so se e' il massimo. Comunque ripeto come fantasy e' un'otimo libro. Ciao.
 
12 Ottobre 2006, 12:39:17Commento scritto da vipotto
Voto: 8.50
Molto appassionante anche se in alcuni punti pecca del difetto dell'uomo giusto, al posto giusto al momento giusto e rende offesa all'intelligenza degli abitanti di Tschai (possibile che ci arriva solo Adam Reith?)

Di ampio respiro la descrizione dei luoghi... finalmente si ha la sensazione della vastità di un pianeta
 
12 Ottobre 2006, 11:44:51Commento scritto da nemesis
Voto: 8.50
Bellissimo ciclo, in cui la sorpresa e l'accurata descrizione di personaggi, popoli, usi e costumi rende piacevolissima e interessantissima la lettura.
Piuttosto fiacco purtroppo il finale, che sembra un pò troppo sbrigativo e non approfondito come gli altri.
Un ciclo comunque da non perdere.
 
24 Settembre 2006, 10:18:04Commento scritto da Paolo-42
Voto: 9.50
BELLO! BELLO! BELLO! solo, secondo me nell'ultimo libro della saga ha avuto fretta di finire  :(
 
25 Agosto 2006, 19:43:36Commento scritto da marsman60
Voto: 8.00
UN GRANDE CLASSICO SENZA BISOGNO DI COMMENTI
 
24 Agosto 2006, 15:19:22Commento scritto da Den Heb
Voto: 9.00
Avevo letto chissà quando i quattro libri. Li ho riletti molto volentieri. Affioravano situazioni e nomi già visti con gli occhi della mente. Mi sono riconciliato con la fantascienza, ammesso che me ne fossi mai allontanato. Ho ritrovato il piacere sottile di aspettare l'alba con un libro in mano. Se proprio si vuol cercare qualche neo lo si trova nel finale, a volte mancante di qualche dialogo e piuttosto affrettato. Bella la copertina.
 
17 Agosto 2006, 13:17:16Commento scritto da io.robot
Voto: 8.00
Ho riletto dopo molto tempo la saga di Tschai e devo dire che mi ha di nuovo appassionato. Trama coinvolgente e notevole capacità di inventiva nel caratterizzare le varie speci ed etnie del pianeta.
Brusco e repentino il finale del 4° libro.

Buona l'idea editoriale di far esordire una nuova collana con questa saga ma speriamo che le prossime uscite non siano le solite ripubblicazioni di cose già lette.

Questa edizione, costosa per le caratteristiche della copertina (bella la grafica) TROPPO MORBIDA, riutilizza la traduzione di Beata Della Frattina già vista nel primo numero de La Biblioteca di Urania e prima ancora nelle pubblicazioni dei romanzi nella serie del "cerchio rosso".

e poi............. neppure un minimo di biografia  e di bibliografia !!!!
 
14 Agosto 2006, 20:34:34Commento scritto da Darkyo
Voto: 9.50
Un ottimo esordio per la nuova collana figlia di Urania. Una trama semplice, quasi banale, infarcita di avventure a rotta di collo in un mondo fantastico, intrigante quanto pericoloso. Un romanzo (non li si possono leggere separati) avvincente e divertente. Da leggere e rileggere davvero!
[Bello il formato, molto bella la copertina, bellissima l'idea di una collana del genere! W LIPPI!!!]
 
09 Agosto 2006, 14:04:25Commento scritto da fieramosca
Voto: 8.50
A distanza di diversi anni dallo loro prima pubblicazione i 4 romanzi della saga di Tschai, che in realtà costituiscono un unico grandioso romanzo, conservano inalterati il loro fascino e la loro bellezza. Da non perdere per tutti gli appassionati di fantascienza.
 
09 Agosto 2006, 13:48:59Commento scritto da npano
Voto: 8.50
Riporto i singoli commenti che avevo dato ai singoli romanzi:

Naufragio sul pianeta Tschai: (8,50)
Gran bel romanzo e gran bel ciclo quello di Tschai
Fantascienza di avventura di prim'ordine, si legge tutto di un fiato.
Può risultare impegnativo ricordarsi tutte le razze e luoghi citati, per fortuna ho trovato una mappa di Tschai su internet.
Assolutamente da leggere

Le insidie di Tschai (8,50)
Secondo romanzo del ciclo Tschai forse più bello del primo.
La storia si legge tutta d'un fiato e ricompensa la più fervida fantasia del lettore.
Ci si può perdere nell'intreccio delle razze aliene e umane e loro caratteristiche, ma forse il bello è proprio questo.
Assolutamente da leggere, rimane nel cuore.

I tesori di Tschai (8,50)
Terzo romanzo del ciclo Tschai, tutti buoni dal primo all'ultimo.
Il fascino del viaggio, dell'avventura e della scoperta ci accompagnia nei 4 romanzi tra le razze del pianeta.
Questo è forse quello più coinvolgente tra i tre e l'ansia per vedere capitolo dopo capitolo come si svolge l'avventura di Adam Reith ti tiene incollato alle pagine.
Da leggere, non è ammissibile perderlo

Fuha da Tschai (7,75)
Quarto e ultimo romanzo del ciclo Tschai.
Molto bello ma non come i primi tre, dalle premesse mi aspettavo di più l'inizio è perfetto ma lo svolgimento è meno appassionante degli altri tre.
Comunque un bellissimo romanzo che chiude una delle più belle saghe fantascientifiche.

Commenti su questa edizione:
Ottima l'idea delle grandi saghe voto 9
Trovo un po' povera l'edizione, ci sono a malapena i 4 romanzi senza introduzione, vita dell'autore o altro materiale. Voto 5

 
28 Luglio 2006, 17:47:25Commento scritto da rammstein
Voto: 8.50
All'inizio è molto complicato seguire e associare personaggi-luoghi-popoli perchè presentati quasi tutti insieme, poi, piano piano, si entra nel mondo di Tschai e continuare a leggere le avventure di Adam Reith diventa un piacere. Tra le quattro avventure, la mia scelta cade sulla seconda e sulla terza. Questo perchè nella prima si fa fatica per i motivi che ho già scritto, mentre l'ultima stenta in alcune fasi della vicenda.
Si tratta del primo ciclo completo che leggo tutto di un fiato e ha avuto il grande pregio di non stancarmi mai.
 
Utenti cui piace il libro
cortomaltese, dottogekuri, sandrofrompera
Utenti cui non piace il libro