11 Febbraio 2010, 08:04:36Commento scritto da grifone58
Voto: 7.00
Buon romanzo di agile lettura, per trascorrere due orette in completo relax
 
10 Febbraio 2010, 22:46:09Commento scritto da victory
Voto: 7.00
Bel romanzo delle serie battaglie spaziali e naufragio su un pianeta popolato di solo donne. I tre uomini superstiti dovranno affrontare oltre alle donne anche il nemico che ha sottomesso il pianeta riducendolo in schiavitù. È chiaro chi vincerà ma mi aspettavo un finale più brillante e non così scontato. Comunque piacevole da leggere.
 
10 Febbraio 2010, 18:23:34Commento scritto da maxpullo
Voto: 7.00
Una trama grossomodo scontata in cui le sorti del conflitto, pur apparentemente disperate, non sembrano mai messe in discussione perchè la ruota della fortuna gira sempre dalla stessa parte ed una serie di grossolane ingenuità condite con un leggerissimo velo di maschilismo sono tra i principali difetti di questo romanzo.
Eppure, nonostante ciò, la storia è talmente scorrevole ed avvincente che questa straordinaria avventura si legge tutta d'un fiato ed alla fine se ne viene conquistati.
Poco importa se il misterioso nemico proveniente da Vega, apparentemente invincibile, si scopre essere in realtà vulnerabile ad una delle invenzioni più antiche e diffuse della Terra e ancor meno importa se un intero pianeta di donne sane, robuste ed intelligenti (anche se con scarse competenze tecniche) debba avere bisogno dell'aiuto di tre soli uomini per "scoprire l'acqua calda", ribellarsi e sfuggire alla dominazione nemica. Quello che davvero conta è che una volta aperto questo libro non lo si riesce più a chiudere e si viene costretti a seguire passo dopo passo le appassionati avventure dei tre naufraghi su un pianeta molto simile a quello immaginato da Poul Anderson nel suo celebre romanzo "Le amazzoni".
La caratterizzazione del protagonista attraverso i flashback iniziali che ripercorrono la sua storia familiare fino all'imbarco sulla nave da guerra risulta molto simpatica e indovinata, mentre la descrizione dei sentimenti delle donne del pianeta, la loro confusione, paura ed imbarazzo di fronte ai naufraghi, contribuiscono a rendere frizzante e gradevole la lettura.
Davvero un buon libro.
 
Utenti cui piace il libro
Utenti cui non piace il libro