11 Settembre 2017, 15:00:26Commento scritto da capricorno52
Voto: 8.00
Avevo letto molto tempo fa il “Tenente” , mi era piaciuto , ora leggendo “Ritorno al domani” ,  che è un gran bel libro ho capito il  perché , Ron Hubbard scriveva in modo egregio.
L’ autore basa l’intreccio della storia sull’ idea  che la razza umana per sopravvivere debba espandersi nel cosmo e che il prezzo di questa espansione,  a causa del diverso scorrere del tempo , poche settimane  di viaggio da un sistema stellare ad un altro,  equivalgono al trascorre di decine o centinaia dal pianeta di partenza , in particolare dalla Terra, debba essere pagato in termini d’isolamento , perdita  degli affetti e delle persone care ,  da parte degli uomini che s’incaricano di percorrere le rotte stellari nell’ universo.
Nel romanzo  che mantiene sempre un ritmo elevato, con descrizioni , ambientazioni e dialoghi ottimamente bilanciati ,  si fondono , riflessioni sul fine dell’ uomo ,  rappresentazioni di società future , incontri/scontri con le popolazioni dei  pianeti sui qual’ astronave fa scalo, caratterizzazione  psicologica a tinte forti  , dell’ equipaggio e dei due protagonisti principali Alan Corday  , giovane neofita arruolato con l’inganno e Jocelyin , comandante dell’  astronave. Finale scoppiettante d’azione ed a sorpresa illuminante sul vero rapporto fra Corday e Jocelyn .
Gran bel libro letto tutto di seguito , bello , bello , bello , consigliato a tutti..  
 
10 Ottobre 2016, 11:43:44Commento scritto da remotino
Voto: 6.50
Storia gradevole, si legge volentieri in alcune parti un po' datato, ma forse proprio per questo si apprezza lo svolgersi della trama.
 
03 Gennaio 2010, 10:21:01Commento scritto da marcolino
Voto: 8.00
Questo è davvero un bel classico: polemiche su Hubbard a parte, questa è una grande storia e il finale non la rovina affatto.
 
14 Aprile 2009, 16:33:11Commento scritto da wagabroda
Voto: 7.50
Bello , ben scritto, bella l'idea dalla quale nasce e anche il finale per quanto scontato trovo che nasca da uno spunto originale. Bravo Hubbard.
 
30 Dicembre 2008, 04:31:33Commento scritto da Eremita
Voto: 8.00
Bello, avventuroso. Molto interessante e coinvolgente.
 
31 Gennaio 2008, 15:07:44Commento scritto da marsman60
Voto: 8.00
il primp hubbard quando era solo uno scrittore di fantascienza. bello .
 
06 Maggio 2007, 15:52:04Commento scritto da grifone58
Voto: 7.50
Un indimenticabile classico improntato sulla dilatazione del tempo
 
19 Febbraio 2006, 23:21:52Commento scritto da Lazarus
Voto: 6.00
il libro è scorrevole, ha buone idee e un buon costrutto narrativo, pecca tuttavia di una superficiale caratterizzazione dei personaggi.  Non l'ho trovato particolarmente appassionante e dal finale piuttosto scontato.
Segue SPOILER cifrato in ROT13, per decifrarlo http://www.rot13.com/index.php

Ub gebingb cnerppuvb ovmmneer nyphar fcrphynmvbav fpvragvsvpur  pbzr y'nppbfgnzragb qv ryrzragv fgenbeqvanev r cebsrgvpv pbzr vy ivqrbgryrsbab pba fpurezb ny cynfzn, pba vy ohba irppuvb ryrapb gryrsbavpb pnegnprb. Crefbanyzragr ub gebingb fghppuribyv r tenghvgr yr fprar qv ivbyramn aryyr onggntyvr.
 
Utenti cui piace il libro
Free Will, raffa
Utenti cui non piace il libro