28 Dicembre 2015, 11:16:41Commento scritto da remotino
Voto: 7.50
Più che fantascienza è horror, ma il romanzo è senz'altro pieno di pathos. Vale la pena di leggerlo.
 
01 Maggio 2015, 07:45:26Commento scritto da raffa
Voto: 9.00
.
 
30 Aprile 2015, 12:20:02Commento scritto da antosimov
Voto: 9.00
Avevo letto 30 anni fa l'edizione integrale della 'LIBRA'. Mi dispiace, ma la traduzione di Giorgio Monicelli sotto pseudonimo 'TOM ARNO' del lontano 1952 non è all'altezza. L'edizione della LIBRA ha molto più fascino e molti più contenuti. In questa edizione non approfondisce la storia d'amore e gelosia tra BARBEE e  APRIL. Non dice neanche che faranno un figlio.
Nonostante questo avere in mano la copia originale del 1952 ha un valore inestimabile.
Il romanzo mantiene comunque tutta la carica di mistero, incubo, enigma, avventura.
Non è fantascienza classica ma sicuramente un capolavoro.
 
17 Febbraio 2015, 22:34:09Commento scritto da emilio
Voto: 5.50
perché è fantascienza? O è Horror? nel dubbio metto un basso voto
 
01 Dicembre 2012, 00:32:31Commento scritto da fieramosca
Voto: 9.00
Uno dei migliori romanzi, se non il migliore in assoluto, di quel grande scrittore che è Jack Williamson. Un autentico capolavoro, che non può mancare nella biblioteca di un appassionato di fantascienza.
 
22 Novembre 2009, 18:41:48Commento scritto da marcolino
Voto: 10.00
Condivido tutto l'entusiasmo degli altri per questo capolavoro.
Non sarà fantascienza vera e propria, ma ce ne fossero più di libri così
 
15 Gennaio 2009, 04:45:30Commento scritto da slan
Voto: 10.00
Certamente uno dei capolavori della nostra amata collana. Il ritmo del romanzo è incalzante, la costruzione perfetta, la caratterizzazione dei personaggi degna di un grande scrittore. Forse la storia del complotto e della setta è, per certi versi, poco verosimile e un po' risibile a mente fredda, ma nel contesto della lettura è certamente avvincente. 10 e lode!
 
19 Aprile 2008, 18:10:45Commento scritto da maxpullo
Voto: 7.50
Avevo letto questo libro più di 10 anni fa (numero 342) e non ne conservavo un buon ricordo, ma mi sbagliavo. Sarà stata l'emozione di avere tra le mani il numero 4, sarà stata la splendida copertina di Caesar, oppure ancora la tempesta di vento e pioggia che si è abbattuta sulla città mentre lo leggevo che ha creato l'atmosfera adatta ad una lettura più attenta, ma fatto sta che non sono riuscito a smettere di leggerlo.
L'idea di fondo della lotta tra uomini e licantropi e della allucinante eredità che l'uomo porta nel suo stesso sangue, la trama ricca di descrizioni e di suspense nonchè la sconvolgente rivelazione finale, fanno di questo romanzo un vero capolavoro, degno di essere annoverato tra le cose migliori di Williamson e tra i libri migliori pubblicati nella collana.
 
06 Aprile 2007, 13:21:40Commento scritto da io.robot
Voto: 7.50
romanzo godibile e ben scritto che non risente del tempo che passa, certamente un pilastro della narrativa fantastica,
comunque non venitemi a dire che questa è fantascienza.
 
04 Settembre 2005, 16:42:32Commento scritto da marsman60
Voto: 7.50
molto meglio che di altre sue opere
 
31 Maggio 2005, 22:18:42Commento scritto da RiccardoS
Voto: 8.50
Ottimo, indimenticabile soprattutto per il finale.
 
Utenti cui piace il libro
Soci della Tana del Trifide:

ciccio, Vedi il profilo utente


Utenti non associati:

Free Will, Thorasin
Utenti cui non piace il libro