09 Febbraio 2015, 13:04:38Commento scritto da emilio
Voto: 6.00
almeno quest'autore italiano ha scritto di fantascienza. Non ho capito grachè di tutto il libro, eppure ne ho letti molti di libri.
Poi, perché tirare in ballo Berisha?
 
28 Dicembre 2012, 00:30:53Commento scritto da fieramosca
Voto: 8.50
Per questo romanzo valgono il commento e le considerazioni fatte per Lungo i vicoli del tempo del 2002, di cui è il seguito.
 
20 Dicembre 2010, 12:26:20Commento scritto da iogy
Voto: 6.50
Voto sufficiente, ma non più...non tanto per il romanzo in sè per sè (dove la storia è godibile e i personaggi simpatici (forse un pò troppe battute e controbattute nei loro dialoghi) ma per il genere di argomento trattato...
le storie di viaggi nel tempo sono una lama a doppio taglio per gli autori...riscuotono interesse certamente ma sono impregnate di infinite contraddizioni che alla fine rendono tutta la storia poco credibile e "realistica"...
Però leggerò ugualmente il primo libro della serie...appena lo trovo nelle mie librerie di fiducia eh eh eh
 
17 Settembre 2008, 17:44:19Commento scritto da Free Will
Voto: 6.00
Questo è il seguito di "lungo i vicoli del tempo" (Urania 1453) ed il mio commento dovrebbe essere uguale identico, perché il secondo romanzo è la fotocopia del primo. Quindi è del tutto inutile.
Rimangono le poche note positive (sugli aspetti storici) e crescono le note negative: i dialoghi sono ridicoli e assurdi e certe situazioni (soprattutto la sfera sessuale) sono descritte in maniera infantile; più che da un uomo di 50 anni, sembra scritto da un adolescente.
Comunque lascio il voto positivo, più che altro come incoraggiamento, sperando che Fabriani non ci propini un terzo libro della serie (con terzo assurdo Premio Urania) e sperando che inventi qualcosa di diverso e originale.
 
30 Maggio 2008, 09:35:06Commento scritto da Eremita
Voto: 7.50
Il bis di Fabriani, come il primo, è piacevole e godibile; lo stile, a tratti un po' "easy" è molto piacevole, non di estremo impegno, è scritto, secondo me, anche nell'ottica di far a momenti sorridere. Bello, per momenti un po' più leggeri. Italiano!
 
11 Luglio 2007, 23:33:27Commento scritto da Dart Fener
Voto: 6.00
In alcuni punti il romanzo è noioso, tuttavia nel complesso è godibile.
 
17 Maggio 2006, 10:58:14Commento scritto da Future Bomb
Voto: 4.50
esco anch'io dal coro di voti positivi...
La trama e il modo di scrivere richiamano alla mente uno stile da ragazzi, la sceneggiatura è da fumettone, spesso anche godibile, ma non lascia niente di niente, oltretutto sfida in tutto e per tutto le regole della logica... possibile che si scorrazzi nel tempo avanti e indietro senza scatenare dei paradossi temporali o altri elementi classici del tema? Non ho letto il primo della serie e dubito che lo farò.
Peccato, mi aspettavo molto di più.
 
01 Maggio 2006, 10:23:12Commento scritto da Darkyo
Voto: 6.50
I punti di forza di questo romanzo sono i personaggi (divertenti, realistici, cattivi e spietati!) e il tono scanzonato dell'autore che non prende mai troppo sul serio ciò che scrive (una qualità da non sottovalutare in uno scrittore di genere). La trama fantascientifica sui viaggi nel tempo è appena abbozzata e del tutto pretestuosa per la costruzione del romanzo. Tuttavia, godibilissimo!
 
09 Aprile 2006, 11:53:28Commento scritto da cat
Voto: 4.50
Esco dal coro positivo. E' un racconto molto noioso, che ho terminato con difficoltà.
La trama è veramente "leggerina" ed il linguaggio ,tra il romanzo di appendice ed il fumettistico, a volte sfiora  il ridicolo . Es: "Ruggì a bassa voce", pag 95.
 
05 Dicembre 2005, 16:19:15Commento scritto da marsman60
Voto: 9.00
come il primo romanzo l'ho trovato bello, scorrevole, divertente e anche con la sua dose di patos
quando un libro non ti fa addormentare ma ti tiene sveglio per cercare sempre il seguito della storia e' di sicuro un libro come minimo da 9.
 
29 Novembre 2005, 11:03:09Commento scritto da vipotto
Voto: 8.50
Bello, complesso, politico se vogliamo! A dir la verità mi aspettavo un intrico maggiore nella storia e che i vari avvenimenti si incastrassero insieme. Comunque i personaggi sono ottimamente delineati, quasi come in asimov!
 
23 Novembre 2005, 19:18:13Commento scritto da Sircyr
Voto: 8.00
Avvincente, un pò lento in alcuni punti, ma riesce sempre con bravura a non farti staccare gli occhi dal libro.
Se solo riuscissi a ritrovare i miei vecchi numeri di "The Time Machine" rileggerei volentieri i suoi primi racconti.
 
22 Novembre 2005, 23:52:15Commento scritto da gernsback
Voto: 7.50
Mi associo al commento di ec0203. Una sf diversa a cui siamo abituati, ma molto "vicina" per ambientazione e temperamento. Buona prova di L.F.
 
22 Novembre 2005, 11:05:37Commento scritto da ec0203
Voto: 7.50
Bel romanzo con caratteristiche di fs e di giallo. La lettura è stata sempre avvincente. Gli autori italiani di fs rappresentano nei romanzi una realtà che è più vicina alla nostra e questo è, secondo me, un ulteriore motivo di interesse.  
 
Utenti cui piace il libro
Soci della Tana del Trifide:

Vedi il profilo utente
Utenti cui non piace il libro