07 Luglio 2016, 08:17:18Commento scritto da maxpullo
Voto: 4.50
Scorrevole, non c'è che dire.
Ma di una banalità che rasenta il ridicolo.
L'alieno cattivo che da solo vuole conquistare il mondo e, di fanfaronata in fanfaronata, si ritrova messo nel sacco dalle sue vittime tremebonde senza necessità di alcun colpo di scena.
Personaggi di cartoncino ritagliato male e dialoghi puerili completano l'opera.
Assolutamente inverosimile e risibile.
 
25 Marzo 2011, 10:03:24Commento scritto da Scubamanu
Voto: 7.00
Piacevole, scorrevole, divertente.
Semplice ma tutt'altro che banale. Un romanzo che fa riflettere sulla futilità dei preconcetti e dei luoghi comuni.
 
16 Maggio 2006, 12:33:40Commento scritto da francibass
Voto: 6.50
Nell'affrontare le prime pagine si ha l'impressione di leggere un lavoro ingenuo e banale: nel proseguire ci si rende poi conto che non si tratta di un romanzo di fantascienza ma di una piece teatrale! Il teatro potrebbe essere il luogo ideale per godere della vicenda che poi e' una commedia. Il racconto si svolge tutto in un'unico luogo, una fattoria nella campagna americana, e le tipizzazioni dei personaggi rendono la lettura a tratti esilarante. Spassosi soprattutto lo sceriffo e la logica grandiosa ma demente degli alieni. Se non altro non credo che sia stato scritto nessun altro urania in questi termini.
 
Utenti cui piace il libro
Utenti cui non piace il libro