05 Aprile 2011, 22:48:37Commento scritto da PabloE
Voto: 4.50

Credo sia la prima volta che tutto ciò che di un libro ho da dire si possa riassumere in "occasione sprecata". Le premesse c'erano tutte: una comitiva abbastanza folta ed eterogenea sbalzata avanti nel tempo di milioni (?) di anni si ritrova su una Terra in cui diverse specie animali si sono evolute, ed in particolar modo le scimmie che sembrano essersi avvicinate molto all'uomo e alla sua cultura. Perchè sviluppato male (anzi, malissimo)? Perchè l'incontro con i Gorilla sapiens avviene tardi e non fai neanche in tempo ad addentrarti nella loro civiltà (forse troppo simile a quella umana, ma se l'intento era satirico allora è una trovata passabile nonostante le troppe poche pagine, o meglio righe, dedicate alla differenza fra Homo e Gorilla) che si parte con una guerra al termine della quale termina anche il libro. Inoltre il pretesto per il "salto" in avanti è molto debole e la scientificità è a dir poco deficitaria.
 
05 Aprile 2010, 18:52:16Commento scritto da brz57
Voto: 6.50

Non mi e' sembrato un grande capolavoro, anzi, ma considerando gli anni in cui e' stato scritto e la grande abilita' di raccontare degli autori il voto e' comunque positivo.
 
Utenti cui piace il libro
GiancarloJFlores
Utenti cui non piace il libro
astrologo