17 Luglio 2015, 14:55:24Commento scritto da grifone58
Voto: 7.00
Antologia di buon livello

Arena 7,5
I mutanti del fango 6,5
Automscuola 7
Sottosuolo proibito 6,5
L'ultima carica 7
 
07 Agosto 2009, 09:03:21Commento scritto da maxpullo
Voto: 6.50
Questa è la prima antologia che mi capita di leggere, tra quelle con la dicitura "e altri racconti", che contenga una sorta di presentazione dei racconti stessi, unitamente ad un messaggio di ringraziamento della redazione di Urania per l'apprezzamento riservato dai lettori alla serie "I racconti di urania". E forse proprio per mantenere questo apprezzamento che i curatori scelsero di inserire in questo libro solo racconti di ottima fattura: è infatti difficile trovare una antologia in cui tutti i racconti siano sopra la sufficienza, ma qui capita.
Il racconto eponimo, "Arena" a firma di Brian Wilson Aldiss, ci presenta una originale coppia di "gladiatori" condannati ad una lotta impari in una inconcepibile arena spaziale, ma, come si vedrà durante il racconto, non tutte le probabilità sono loro contrarie, anzi.
Sicuramente il racconto più bello e interessante è "Sottosuolo proibito" di Harry Stubbs Clement, quasi un romanzo breve che narra le misteriose scoperte di una spedizione esplorativa su un pianeta assai inusuale. E assi difficile capire dove l'autore voglia andare a parare, ma vi assicuro che il finale non potrà mancare di sorprendervi.
Un altro racconto molto simpatico è "Automscuola", di Daniels Keyes, che affronta in modo divertente, ironico e originale i temi dell'intelligenza artificiale, dell'automazione e del "luddismo", arrivando ad una conclusione assolutamente imprevedibile e sopra le righe.
Gli altri racconti non sono davvero nulla di speciale, ma mantengono comunque alto il livello della raccolta. "I mutanti del fango" di Fremont Dodge, storia assai poco originale di mutazioni volte a trasformare esseri umani per renderli adatti alle condizioni di lavoro in un determinato pianeta ha la pecca di un finale un po' raffazzonato, ma comunque si lascia leggere, mentre "L'ultima carica", di Robert Lory, è decisamente più snello e leggibile. Il colpo di scena finale è ancora una volta molto sorprendente ed efficace, ma il racconto è, a mio avviso, troppo breve e poco sviluppato per andare oltre una piena sufficienza.
Davvero una buona raccolta.
 
Utenti cui piace il libro
Soci della Tana del Trifide:

Vedi il profilo utente
Utenti cui non piace il libro