10 Aprile 2018, 12:02:53Commento scritto da and
Voto: 7.50
Buon romanzo sulla colonizzazione di un nuovo mondo e contatti con nuove specie di alieni
 
16 Aprile 2014, 19:48:36Commento scritto da clisimak
Voto: 7.00
Classica space opera di buon livello e anche qualcosa di più, e c'è anche un seguito (a dura prova)
 
23 Settembre 2013, 19:03:00Commento scritto da bibliotecario
Voto: 7.50
Ottimo lettura, ma non mi aspettavo niente di meno da Nancy Kress che non mi ha mai deluso. Storia coinvolgente e piena di colpi di scena, personaggi ben costruiti e interessanti. Ambientazione che più fantascientifica non si può.
 
30 Giugno 2013, 21:10:07Commento scritto da MILES VORKOSIGAN
Voto: 7.50
Un romanzo sicuramente non originale, la commistione di razze aliene, compresi gli umani per le altre razze, trova molti libri nel genere della sf, ma sicuramente un romanzo efficace, godibile, ricco di particolari. Questa è la sf che ogni lettore amante del genere vorrebbe leggere.
 
15 Febbraio 2010, 15:23:14Commento scritto da iogy
Voto: 8.00
decisamente bello! è così che deve essere un libro sf!
 
22 Novembre 2009, 19:13:41Commento scritto da marcolino
Voto: 8.00
Sarà solo una voce nel coro, ma quello che è giusto è giusto. Ottimo romanzo, non c'è altro da aggiungere perchè è stato detto già tutto.
 
21 Luglio 2009, 12:36:53Commento scritto da maxpullo
Voto: 7.00
Romanzo molto intenso, avvincente e ricco di colpi di scena: leggendolo (o meglio ri-leggendolo) ho avuto l'impressone di leggere un romanzo di Brin o di Sheffield e questo, per i miei gusti, è un bel complimento.
Assurda e fuorviante sia la traduzione del titolo che la trama riportata in quarta di compertina.
Il titolo originale "Crossfire", infatti, non è affatto riferito al pianeta, il cui nome è invece "Greentrees", ma bensì riflette la situazione in cui vengono a trovarsi i protagonisti, spediti a colonizzare un pianeta apparentemente disabitato e che si rivela invece essere il crocevia di una millenaria e spietata guerra galattica tra due razze aliene.
Gli umani, diversamente da quanto riportato nella trama sul retrocopertina, dovranno quindi barcamenarsi nella scomoda situazione di "fuoco incrociato" (traduzione letterale di "Crossfire") tra le due razze, decidendo da che parte stare nella contesa, prendendo difficili decisioni, senza alcuna esperienza pregressa di situazioni analoghe e basandosi esclusivamente sui propri sentimenti, sulle proprie impressioni e sulla propria etica, coscienti del fatto che dalle loro decisioni dipenderà non soltanto la loro salvezza, ma anche, quasi certamente, il destino dell'intera razza umana.
Molto efficace sia la caratterizzazione dei personaggi che la descrizione delle razze aliene: notevole la fantasia della Kress, nell'immaginare la razza dei "Rampicanti", i cui esponenti sono esseri simili a piante, ma la cui struttura non risulta basata sul DNA e li fa essere la razza più "aliena" immaginabile, degna dei più fantasioni sogni del miglior David Brin.
Gli unici difetti che ho riscontrato riguardano l'eccessiva lunghezza del romanzo e la prosa che ha spesso la tendenza ad essere frammentata in frasi molto brevi che rendono la lettura, a tratti, un po' faticosa, ma sono aspetti veniali e questo rimane davvero un bel libro.
Il finale non soddisfa proprio del tutto, ma la sensazione di "incompletezza" che lascia è mitigata dal fatto che questo romanzo ha avuto un seguito, che, fortunatamente, è stato pubblicato in un libro successivo.
 
10 Luglio 2007, 13:41:58Commento scritto da Dart Fener
Voto: 8.00
Che dire, davvero un bel romanzo!!!!
 
18 Febbraio 2007, 21:23:32Commento scritto da npano
Voto: 8.00
Niente da ridire, ottima fantascienza
La storia inizialmente fatica a carburare ma poi si legge tutta d'un fiato.
Un connubio tra razionale scientifico e fantasia di grande efficacia.
I molti personaggi presenti fin dall'inizio danno struttura e verosimiglianza alla storia.
Un buon inizio di ciclo.
 
21 Settembre 2006, 19:07:00Commento scritto da Free Will
Voto: 8.00
Come spesso accade, il titolo italiano è stupido e fuorviante, infatti Crossfire non è il nome del pianeta, ma significa "fuoco incrociato", ossia quello in cui si vengono a trovare i coloni terrestri sbarcati sul pianeta Greentrees: le due razze di alieni in conflitto fra loro sono veramente bizzarre ed originali.
La storia è semplice, ma molto ben raccontata. Nancy Kress si conferma una specialista dei conflitti interrazziali, come già visto nel ciclo dei Mendicanti di Spagna (con il conflitto fra Insonni e Mendicanti, e tutti gli altri nel mezzo), oppure nel ciclo "probability" o delle porte (con la guerra fra terrestri e "cadenti", ed in mezzo gli strani abitanti di Mondo).


 
29 Luglio 2006, 22:46:29Commento scritto da Sircyr
Voto: 8.50
Buon libro che si fa effettivamente leggere tutto d'un fiato. Finale quasi in sospeso... è per questo che ho aspettato di avere anche il secondo per leggerli insieme! ;)
 
01 Maggio 2006, 10:10:31Commento scritto da Darkyo
Voto: 8.00
Trama molto veloce e ben costruita, personaggi raccontati e non solo descritti, una storia accattivante di coloni e di razze aliene. Divertente.
 
24 Aprile 2006, 11:24:22Commento scritto da cat
Voto: 7.50
Un bel primo capitolo di una nuova space opera. Originali le idee, trama semplice, senza grandi colpi di scena. Linguaggio che spesso, purtroppo,  sembra il riassunto di una soap . ( Un esempio, pag 132: \"è arrivata Naomi?\", chiese Shipley.
Lucy era seduta di spalle e Jake stava mangiando qualcosa che George doveva avere scaldato sulla stufa)  
 
15 Marzo 2006, 18:08:31Commento scritto da mothra
Voto: 8.00
Finalmente un ritorno alla sf del passato,ed un testo che non scade nel finale.Anche se spesso la Kress indugia rallentando il fluire degli eventi nella descrizione degli alieni o della societa' terrestre creatasi su Greentrees il risultato e' comunque pregevole.ottima scelta Urania. ;)
 
16 Novembre 2005, 00:14:57Commento scritto da vipotto
Voto: 7.50
Mi è piaciuto, specialmente l'approccio alla psicologia dei vegetali intelligenti. Non è un capolavoro ma ricorda bene i classici... bene!
 
25 Settembre 2005, 11:47:57Commento scritto da vinmar
Voto: 8.00
L'ho iniziato con un minimo di ansia, troppi romanzi scialbi ed offensibile del buon gusto negli ultimi tempi.
Poi la lieta sorpresa è un bel libro. E'ritornata la vecchia cara amata SF ci sono gli Alieni, ce il mondo nuovo dove fuggire e ci sono udite udite personaggi, persone che finalmente vedi vivere. E poi ancora più importante non devi prendere appunti sul Tempo e sullo Spazio in cui si svolge un'azione.
Meno male esiste ancora la SF. Che viva a lungo
 
06 Settembre 2005, 12:19:24Commento scritto da Stormbringer
Voto: 8.50
Ottimo romanzo, alieni molto interessanti che danno al romanzo una vena "vecchio stile" per nulla sgradita, la lettura procede  molto scorrevole.
 
02 Settembre 2005, 23:00:54Commento scritto da fieramosca
Voto: 7.50
Un altro buon romanzo di Nancy Kress. Da sottolineare l'abilità dell'Autrice di creare civiltà veramente aliene .
 
28 Agosto 2005, 10:35:11Commento scritto da joecool
Voto: 8.50
Che bello ogni tanto ritorna anche la space opera, era un po` che non si vedeva una bella storia di sana FS
 
22 Agosto 2005, 14:46:45Commento scritto da marsman60
Voto: 8.00
mi sa che prelude ad un'altra serie che poi scadra nella paccottiglia
 
22 Agosto 2005, 12:29:51Commento scritto da Avatar
Voto: 8.00
Una bella avventura di fantascienza come ai vecchi tempi con tanto di alieni e colonizzazione di nuovi mondi. Scorrevolissimo
 
07 Agosto 2005, 20:12:10Commento scritto da Moebius
Voto: 8.50
Ottimo romanzo. Nuovo e vecchio (si fa per dire) si fondono abbastanza bene. Un ritorno alla sf di buona fattura. Complimenti a Urania e alla Kress. Attendiamo il seguito ;)
 
Utenti cui piace il libro
Utenti cui non piace il libro