20 Settembre 2016, 16:43:58Commento scritto da Jex
Voto: 7.50
Letto moltissimi anni or sono, il romanzo perde,oggi, parte del suo fascino anche se rimane sempre una "space opera" da leggere. Credo che le accuse di plagio nei confronti del racconto "IXTL" siano esagerate. Dei 4 episodi il migiore resta quello di Coeurl.
Interessanti a fine libro le note di R. Valla e di G. Lippi.
 
02 Marzo 2016, 11:31:51Commento scritto da remotino
Voto: 6.50
Quattro racconti del viaggio intergalattico dell'astronave composta da vari scenziati allo stidio di nuove vite, litigiosi fra loro, presuntuosi nel proprio campo di studi, tanto che mi ha infastidito non poco la loro ottusità di visuale nonostante il loro sapere.

Ho dato sette solo perchè l'autore ha espresso concetti futuristici non facili nel 1950.

Le storie di per se non mi hanno affascinato molto.
 
01 Maggio 2015, 07:48:55Commento scritto da raffa
Voto: 9.00
.
 
29 Dicembre 2014, 23:08:12Commento scritto da emilio
Voto: 10.00
Il capolavoro assoluto di Van Vogt, cardine di tutta la fantascienza. Spettacolare la trovata del connettivismo, degli uccelli telepatici, della galassia cannibale (ripresa da Dermezè? Urania n.100)
 
14 Settembre 2013, 02:09:37Commento scritto da fabri
Voto: 10.00
capisaldo della space opera
 
31 Dicembre 2009, 15:55:36Commento scritto da marsman60
Voto: 7.50
letto tanto tempo fa ma scorrendo le pagine mi e' subito tornato in mente la trama degli episodi dandomi una piacevole sensazione segno che il libro mi e' piaciuto molto.
 
23 Novembre 2009, 14:30:08Commento scritto da Eremita
Voto: 7.50
Non male questa specie di antologia...
4 Episodi dell'avventura di un'astronave in esplorazione nello spazio.
Discreti personagi, divertenti le dinamiche e gli espedienti...
Stile scorrevolissimo e piacevole
 
09 Novembre 2009, 22:48:16Commento scritto da maxpullo
Voto: 6.50
Vedere commento al numero 312bis
 
05 Maggio 2007, 18:15:07Commento scritto da grifone58
Voto: 8.00
Da un conclamato senatore della SF non ci si poteva aspettare di meno, romanzo che non si dimentica...
 
23 Settembre 2005, 13:00:41Commento scritto da Lazarus
Voto: 7.50
Quattro racconti avvincenti raccolti in un unico romanzo, il secondo un po' scialbo. Da questi racconti si ispirarono anche per la sceneggiatura di Alien. Ispirarono è poco, si trattò di  vero plagio e van Vogt guadagnò 50.000$ facendo causa alla produzione.

Interessanti gli spunti sociologici.
Da leggere.
 
Utenti cui piace il libro
fieramosca, robifont, Thorasin
Utenti cui non piace il libro