02 Aprile 2015, 23:37:38Commento scritto da contericci
Voto: 5.00
Insomma.... Uno dei romanzi poco riusciti di Creasey che, dopo un inizio abbastanza intrigante e misterioso, non riesce a decollare. L'idea di un pazzo invasato che dispone di armi letali e menti scientifiche di prim'ordine che mira a diventare padrone del mondo cercando di instaurare un'utopica società perfetta a colpi di qualche milione di morti, sarà poi sviluppata con molta più efficacia da Ian Fleming col suo 007. Qui, a salvare il mondo ci pensa un certo Palfrey (che poi rivedremo nei romanzi successivi), con la collaborazione di un cert'altro Bannister. Figure non certo passate alla storia della letteratura fantascientifica. La trama si dipana attraverso i tormenti dei  protagonisti i quali si chiedono con ansia se il fine giustifica i mezzi e se il fine sia lecito. Finale deludente con il pazzoide tradito da un sussulto di umanità di alcuni suoi servi sciocchi.  
 
13 Giugno 2009, 22:46:27Commento scritto da fabioduo
Voto: 6.00
Tutto o quasi tutto il "lavoro" è lasciato al lettore: un quasi "giallo" in "bianco e nero". Assenti i dettagli e le descrizioni. Eppure l'idea di partenza è buona...
 
Utenti cui piace il libro
Utenti cui non piace il libro
raffa