24 Agosto 2018, 10:55:14Commento scritto da maxpullo
Voto: 6.50
La singolare distopia presentata in questo romanzo ha più di un pregio: innanzitutto la capacità descrittiva dell'autore che, con una prosa efficacissima, dipinge immagini assai vivide e suggestive e secondariamente una storia avventurosa ed intrigante che si svolge in una trama molto lineare e rapida.
Il protagonista è ben caratterizzato ed anche se è un po' troppo "vincente" (quasi alla Vance oserei dire), alla fine riesce a non essere troppo incredibile proprio per la buona dose di umanità che gli viene infusa e che traspare dai suoi pensieri.

Di contro invece il difetto principare è forse proprio la rapidità dell'azione: tutto è troppo frenetico e l'azione si svolge con passaggi molto bruschi, qualcosa non torna. A due pagine dalla conclusione non si riesce ancora ad inquadrare dove l'autore volesse andare a parare ed il finale risulta quindi inadeguato e tirato via.
La storia della profezia poteva sicuramente essere elaborata in modo più accurato.
La mia personale impressione è che i tagli e le condensazioni apportate all'epoca abbiamo asciugato più del dovuto, soprattutto la parte finale, rovinando così quello che poteva essere un bel romanzo.
Dscreto ma poteva essere migliore
 
Utenti cui piace il libro
fieramosca
Utenti cui non piace il libro