21 Giugno 2013, 16:15:46Commento scritto da MILES VORKOSIGAN
Voto: 6.50
Libri di non facile lettura, dico libri  avendo letto una tiratura con inserito anche i Fabbricanti di Armi. Un insieme di racconti con diversi personaggi di cui un paio VV non riesce a collocarli in un fine racconto, tanto è vero che di loro non si sa bene quale sia il loro futuro nella storia. Ovviamente è sf degli anni 40/50, molto bella l'idea dei Fabbricanti di Armi in contrapposizione con l'impero Isher, un po meno la razza aliena, aracnidi con mente superiore nell'universo (?) , un po fiacco il finale. Forse un po di confusione e la difficoltà di attaccare in un filo conduttore i vari racconti, io avrei separato in almeno 4 libri le diverse storie. Devo dire che fino ad ora degli autori di quel periodo di cui ho letto alcuni libri, Hamilton ne esce vincitore. Tutto sommato una buona lettura.
 
22 Maggio 2013, 18:43:42Commento scritto da nickel
Voto: 7.00
 
12 Marzo 2012, 11:45:38Commento scritto da Arne Saknussemm
Voto: 8.00
Bellissimo.
Certo, datato. Ma questo gli dà un aria da "favola fantascientifica".
Le ambientazioni sono molto belle, le idee sempre originali, particolari.
Molte cose vanno accettate e basta perchè Van Vogt non dà spigazioni scientifiche ma inventa a ruota libera (ed è certo meglio di tante spiegazioni pseudoscientifiche quasi incomprensibili!).
Utopia a piene mani: trasfigurazione della società americana, del capitalismo spietato, della distanza che separa i potenti dal mondo relae, dalla vita di tutti i giorni.
Frustrazione ed umiliazione del cittadino impotente che viene portato su e giu dalle onde di quel famoso mare che sta tra i dire ed il fare.

Non vado sopra l'otto perchè il romanzo risente parecchio dell'opera di Fix-Up.
 
04 Luglio 2010, 16:01:40Commento scritto da Free Will
Voto: 6.50

Questo classico del 1951 è un libro pieno di difetti, ma molto interessante.
Si possono usare diverse chiavi di lettura: per esempio si può vedere come la storia di due personaggi, padre e figlio, che dopo alcune disavventure, si riscattano al pieno successo.
C'è un impero governato in un clima apparentemente totalitario, ma in realtà semi-anarchico, dove ognuno pensa a se stesso e c'è un'organizzazione che "fa la guerra" all'impero in maniera del tutto incruenta.
L'idea dei cosiddetti "negozi di armi" è piuttosto bizzarra, perché se è abbastanza chiaro quale sia il loro scopo, non si capisce affatto come agiscano ed in base a quali strani poteri.
Purtroppo le azioni sono molto slegate fra loro e ed evidente che si tratta di un collage di racconti e romanzi brevi. Alcuni personaggi appaiono per scomparire come meteore, altri vengono descritti in maniera piuttosto sommaria e quello che diventerà il protagonista nel seguito di questo romanzo (Hedrock l'immortale) è veramente in esubero, perché ininfluente nella storia, senza caratterizzazione, se non la sua inspiegabile immortalità.
 
23 Ottobre 2009, 16:34:50Commento scritto da Paolo-42
Voto: 8.50
Un libro eccellente...
 
17 Maggio 2007, 10:48:02Commento scritto da Cybermax
Voto: 9.00
Uno spettacolo! Veramente bello. Non sono daccordo con le critiche con l'età! Anzi, per avere tutti quegli anni è molto moderno! Idee brillanti, a volte anarchico a volte utopico. Veramente fantastico anzi... fantascietifico!! Unico dubbio su Hedroc! Come ha fatto ad essere quello che è? Corro a leggere hedrock l'immortale e poi sapro'...forse.
 
11 Maggio 2007, 12:56:51Commento scritto da vinmar
Voto: 6.50
Romanzo bello ma figlio dei suoi anni. Ovviamente ben scritto ma datato e con la velocità dello scrivere degli anni 40 /50.
In epoca di spot e televisione secondo alcuni, date un occhiata al forum: Il piacere di leggere, non dovrebbe più essere letto.
Una nuova traduzione più adatta ai nostri anni no eh ??
 
11 Maggio 2007, 07:23:10Commento scritto da loojoo
Voto: 7.50
A tratti di non facile lettura è comunque scritto molto bene e la storia è avvincente. In alcuni momenti cambi di situazione repentini rendono la struttura del romanzo difficile da districare.
 
11 Dicembre 2006, 11:16:46Commento scritto da marsman60
Voto: 7.50
COME IL SEGUITO (HEDROCK L'IMMORTALE) RIPETO IL GIUDIZIO E IL VOTO
UNA STORIA CLASSICA DI FANTASCIENZA ANCHE CON LA TRAMA MOLTO IN LINEA CON GLI  ANNI 40 .
 
17 Novembre 2006, 09:18:56Commento scritto da Gundam70
Voto: 8.00
Le prime pagine mi hanno un po' spiazzato perche' era palesemente un racconto "vecchio". Ma il plot che l'autore ha realizzato mi ha lentamente catturato avvincendomi e stimolando il mio interesse.
Risultato e' che il libro mi e' piaciuto, e anche molto.
 
06 Novembre 2006, 17:16:47Commento scritto da rammstein
Voto: 8.00
Il racconto è particolare e coinvolgente, ma non è il mio genere. Comunque ci sono spunti e invenzioni notevoli.
 
05 Maggio 2006, 01:59:53Commento scritto da pegolo2003
Voto: 8.00
Uno dei più belli scritti da Van Vogt.Interessante come idea e come stile.Vale la pena di leggerlo.
 
02 Settembre 2005, 10:12:44Commento scritto da vipotto
Voto: 8.50
mi è piaciuto molto, sia l'idea dei "negozi" sia lo sviluppo della storia. In certi punti mi immaginavo un paesaggio tipo alice nel paese delle meraviglie (sarò scemo!) :yuppi:
 
Utenti cui piace il libro
fieramosca
Utenti cui non piace il libro