27 Dicembre 2017, 11:08:50Commento scritto da astrologo
Voto: 6.00
Romanzo "retro" che conserva un discreto appeal, malgrado la puerilità della trama. I "diversi" vogliono vendicarsi di chi li ha scacciati, riuscendoci (?). A dire il vero qui ci rimettono tutti. Scritto prima della pace mondiale attuale (a parte le guerre nascoste9 risente dell'ambientazione post-atomica.  
 
18 Novembre 2016, 23:02:17Commento scritto da contericci
Voto: 5.50
Le passate guerre atomiche hanno alla fine prodotto una generazione di individui deformi, dei veri e propri "diversi" che istintivamente gli individui "normali" respingono. Inoltre essi dimostrano avere anche notevoli doti mentali e riescono ad uccidere con la sola forza del pensiero. Che facciamo?, si domandano sconcertati gli uomini incontaminati. L'unica soluzione è mandare i mostri su Venere, fuori dalle scatole dove potranno costruire le loro comunità indipendenti senza cercare  di prendere il sopravvento qui sulla Terra. Poteva essere un interessantissimo spunto da poter applicare all'oggi e alle problematiche dell'immigrazione. Ma all'epoca il demonio era costituito dall'energia atomica e non dalla jihad islamica. E il romanzo si incanala su un banale finale nel quale l'umanità decide di rinunciare all'atomo, per esplorare altre fonti di energie più pulite come quella solare, appunto. Sessant'anni sono passati ma è sempre la solita solfa....
 
Utenti cui piace il libro
fieramosca, raffa
Utenti cui non piace il libro