16 Dicembre 2017, 00:07:51Commento scritto da eridian
Voto: 7.00
Difficile dare un giudizio complessivo su un libro composto da 4 romanzi indipendenti.
Personalmente ciò che mi ha colpito è una sorta di leitmotiv che pervade trasversalmente tutti e 4 i romanzi: la presenza dell' "alieno" nel senso di "altro", non semplicemente la partecipazione di una o più razze aliene, ma qualcuno inizialmente estraneo alla vicenda, o in apparente posizione marginale, ma che finirà con il dominarla. In questo senso rientrano gli umani mutanti de "Loro, i terrestri". Nella guerra Terra-Marte de "i Proteiformi" nasce il sospetto di una terza forza che manipola entrambi i popoli. In "Hanno distrutto la Terra" l'esodo degli umani superstiti si svolge attraverso vicende che coinvolgono molteplici razze della galassia senza riuscire a svelare il reale responsabile della distruzione della razza umana. Infine, ne "il ritorno dell' Explorer" 3 fazioni umane rivaleggiano tra loro senza accorgersi che le loro dispute favoriscono un "altro",  che dotato di estrema razionalità li considera solo pedine utile per il proprio gioco.

Volendo fare una media sui singoli romanzi:

- Loro i terrestri : 6.5
- I proteiformi:    7.5
- Hanno distrutto la Terra:  6.0
- Il ritorno dell'Explorer:  7.5

GIUDIZIO COMPLESSIVO : BUONO
 
02 Novembre 2017, 15:16:39Commento scritto da capricorno52
Voto: 7.50
Raccolta di romanzi appartenenti al “maistream” della fantascienza  datati dal 1955 al 1962.
Buone le idee , anche se non innovative . L’ autore Poul Anderson dipinge con una prosa discreta e con sufficiente realismo quattro possibili scenari evolutivi nell’ immediato futuro della Terra.
Concordo il giudizio con altri UMini  “i Proteiformi” è il racconto migliore, ma tutta la raccolta è da considerare un classico , poichè  è una testimonianza della fantascienza a cavallo fra gli anni 50’ e 60’, è rappresentativa di diversi  generi  che vanno  dal post apocalittico,  all’ invasione aliena.
Buone le trame e l’ intreccio delle storie, molta azione , ambientazioni semplici e profili psicologici dei personaggi poco complessi . Anche se  i romanzi sono “datati”  la prosa è a tratti avvincente ed i racconti hanno il “sense of wonder” delle “vecchie” storie di fantascienza, ne consiglio la lettura.
 
25 Agosto 2012, 18:38:55Commento scritto da bal-lard
Voto: 8.00
 
10 Febbraio 2012, 13:03:07Commento scritto da Notman
Voto: 7.50

Ottima raccolta per un ottimo autore, idee non troppo innovative ma un ottimo modo per spendere il proprio tempo!
Divorati questi 4 libri!
I Proteiformi sicuramente è il migliore!
 
10 Ottobre 2008, 03:04:46Commento scritto da Eremita
Voto: 7.50
Una buona raccolta di romanzi, molta azione e buone trame, altre problematiche più "introspettive" sono affrontate con stile un po' meno soddisfacente. Nonostante gli alti e bassi durante le narrazioni, una antologia soddisfacente anche se poco "attuale".
 
23 Maggio 2006, 11:36:39Commento scritto da francibass
Voto: 5.00
1 - Il romanzo narra l'ennesimo possibile scenario post-atomico dove cominciano a comparire mutanti dotati di caratteristiche superumane. Ottime e avvincenti, anche se poco realistiche, le scene ambientate sulla Luna, pur se ripropongono la rivalità spaziale della guerra fredda. Le vicende sulla Terra invece sono lente e poco interessanti, sia per i personaggi autocommiserativi che per i luoghi comuni della provincia americana con annessi briganti in stile Western. Anderson si rivela ancora una volta abile nelle scene d'azione ma scontato e pesante nel resto della narrazione.
2, 3, 4 - da leggere
 
13 Maggio 2005, 15:44:26Commento scritto da dragon2
Voto: 8.50
Quattro racconti di Anderson uno piú bello dell´altro. Consiglio la lettura.
 
Utenti cui piace il libro
Utenti cui non piace il libro