09 Dicembre 2015, 23:04:33Commento scritto da astrologo
Voto: 7.00
romanzo anomalo della produzione di uno dei migliori scrittori di fantascienza del secolo passato. Si lascia leggere, anche se talvolta l'azione risulta scollegata e le spiegazioni insulse. Comunque non è una "boiata".
 
18 Dicembre 2013, 12:44:37Commento scritto da mitd
Voto: 5.50
Azione rocambolesca, trama incalzante e un po' sconclusionata, finale sorprendente in stile "deus ex machina": in questo romanzo gli elementi caratteristici di Van Vogt sono tutti presenti. Questa volta, però, il romanzo s'incentra sugli sbalzi temporali (inutilmente complicati perché campati per aria)  anziché su battaglie intergalattiche, e manca di quel "senso del meraviglioso" che faceva perdonare al suo autore incongruenze e soluzioni stiracchiate. Anche la tensione dello sviluppo lascia a desiderare.

In definitiva, un romanzo minore di Van Vogt (come testimoniano le sole due  edizioni antiche di Urania e la ristampa di Fanucci nel '91)
 
29 Aprile 2013, 00:44:38Commento scritto da Fantobelix
Voto: 7.00
Interessante libro dalla trama un pò troppo complessa, per i numerosi salti avanti e indietro nello spazio-tempo (in barba a qualsaisi paradosso temporale) e per le complicate relazioni tra i diversi popoli in contrasto nella storia millenaria tracciata da questa cavalcata nel tempo.
Il protagonista, Morton Cargill, attraverserà suo malgrado tutta la storia dell'umanità, sempre a caccia della comprensione di un futuro sfuggente, mutevole e per lui minaccioso, balzando di millenni in cerca della sua salvezza e redenzione. Tutto in realtà ruota intorno a lui, passato e futuro, e la sua fuga dalle conseguenze dell'incidente mortale che segnerà il destino del mondo, in pieno stile "efetto farfalla", diventerà la storia dell'evoluzione dell'Uomo verso un livello superiore di conoscenza e comprensione.
Onirico, visionario, incalzante e con un inaspettato finale a tutto tondo, in pieno stile Van Vogt.
Da rileggere senza l'assillo dello sviluppo della trama, per apprezzare meglio gli snodi del percorso evolutivo tracciato.
 
Utenti cui piace il libro
fieramosca, bluemoon58, robifont
Utenti cui non piace il libro