04 Settembre 2013, 15:19:47Commento scritto da fabri
Voto: 6.00
Il mio giudizio è per l'intero ciclo. ritengo il ciclo di Tschai nettamente migliore. ciclo avventuroso ma scontato
 
02 Maggio 2013, 22:09:49Commento scritto da brz57
Voto: 7.00
Continua la caccia dell'eroe solitario...buona continuazione della saga, anche se non mi sembra uno dei capolavori di Vance, che comunque si lascia leggere bene.
 
31 Dicembre 2012, 01:42:07Commento scritto da Dart Fener
Voto: 7.00
Continuano le peripezie di Kirth Gersen. Trama avvincente anche se ogni situazione viene sbrogliata troppo facilmente dal protagonista.
 
25 Agosto 2009, 21:24:07Commento scritto da npano
Voto: 7.50
Secondo romanzo della serie.
Il commento riprende quello fato sul primo volume dei principi demoni.

Questa seconda parte è più avventurosa e più complessa come eventi e ambientazioni.

Forse un po frettolosa la conclusione del romanzo.
 
21 Luglio 2009, 09:41:13Commento scritto da Gundam70
Voto: 8.00
Inizio a prenderci gusto in questa saga. In questo secondo volume, il protagonista vive avventure che lo portano su piu' pianeti, come al solito uno diverso dall'altro, incontrando strani personaggi, strane razze ma comunque sempre concentrato sul suo obbiettivo: uccidere i 5 Principi demoni. Nuovamente, come gia' nel volume 1, c'e' di mezzo una gentil donzella da "salvare" per questo tenebroso personaggio.
Sempre piu' soddisfatto della saga, continua.....
 
03 Gennaio 2009, 18:06:25Commento scritto da maxpullo
Voto: 7.50
Kirth Gersen, il vendicatore, l'eroe protagonista di questa avvincente saga ideata da Jack Vance, in questo secondo capitolo è sulle tracce di Kokor Hekkus, soprannominato "la macchina per uccidere", secondo nome della lista dei 5 più pericolosi criminali della galassia, rei di aver sterminato la sua famiglia.
Rispetto al primo romanzo c'è sicuramente più azione e, se è vero che Attel Malagate era abilissimo nel nascondere la sua identità, si può ben dire tuttavia che anche l'attuale avversario non sia affatto da meno, tanto è vero che verrà smascherato ed ucciso solo nelle ultimissime pagine.
L'ingegnosità di Gersen, la sua tenacia, la sua preparazione e soprattutto la sua incrollabile determinazione nel proposito di vendetta, unico scopo della sua esistenza, gli permetteranno di affrontare le prove più terribili e di risolvere l'enigma, celato tra le righe di una antica filastrocca, del nascondiglio di Hekkus e della sua vera identità.
In questo secondo romanzo prosegue anche l'immenso e fantasmagorico affresco della galassia dipinto da Vance come sfondo della vicenda e veniamo introdotti nell'assurda ma assai realistica realtà dell'Interchange: una sorta di "zona franca" in cui i rapitori portano le loro vittime ed attendono il pagamento del relativo riscatto ed in cui parenti ed amici dei rapiti hanno l'occasione di ritrovare e riscattare immediatamente i loro cari.
Per la prima volta vediamo affiorare nel protagonista dei dubbi sulla sua missione, non tanto sulla sua legittimità, quanto piuttosto sul fatto che il perseguimento della vendetta ad ogni costo lo allontana dalla possibilità di una vita normale: l'incontro con la bellissima Alusz Iphigenia, vittima prescelta di Hekkus, contribuisce a dare al romanzo una sfumatura di romanticismo ed a farci intravedere un Gersen più umano e meno spietato ed a farcelo apprezzare di più.
Davvero un ottimo romanzo.
 
Utenti cui piace il libro
Thermonuclear Warrior
Utenti cui non piace il libro