07 Febbraio 2014, 22:21:23Commento scritto da maxpullo
Voto: 6.00
Non è la cosa migliore di Vance che mi sia capitato di leggere.
Questa "odissea" (che in realtà è un viaggetto striminzito e mal raccontato) è una impresa che per avventurosità e pericolosità non si avvicina neppure lontanamente all'attraversamento del pianeta Tschai o alla mortale sfida ai principi demoni; allo stesso modo il protagonista Claude Glystra non può competere in nessuna maniera con gli eroi per eccellenza Adam Reith e Kirth Gersen, assai più solidi e molto meglio caratterizzati.
Di contro questo romanzo risulta alla fine assai scorrevole, mai noioso, e soprattutto meno pretenzioso del ciclo di "Durdane" che, ad oggi, rappresenta ai miei occhi lo scritto più deludente uscito dalla fantasia di Vance.
Il viaggio di Glystra manca di mordente e lo stesso "Grande pianeta" appare fiacco, privo di attrattive e descritto in maniera parziale ed approssimativa; la trama infine si regge con gli spilli ed il finale mi è sembrato frettoloso e degno di un fumetto per ragazzi.
Il titolo italiano dell'opera poi è quanto di meno appropriato e fuorviante si possa pensare: assai meglio sarebbe stato tradurlo semplicemente "Il grande pianeta".
Sufficienza piena ma nulla di più
 
12 Dicembre 2013, 21:12:46Commento scritto da carlissian75
Voto: 7.50
Un bel romanzo, nella tradizione di Vance. Avventura pura in un mondo alieno: il tipo di romanzo che preferisco. Da leggere
 
10 Maggio 2012, 19:23:47Commento scritto da Arne Saknussemm
Voto: 4.50
Mi sono accostato con entusiasmo a questo romanzo di Vance: non avevo letto niente di suo prima di questo e, "sulla carta", fà il tipo di SF che a me piace tanto...
... ma è stata davvero una gran delusione !!
"L'odissea di Glystra" è una specie di versione romanzata ed in salsa SF di fumetti alla "Blek macigno", con la differenza che a me piaceva dacvvero tanto leggere "Il grande Blek".
Un viaggio sconclusionato in un mondo poco interessante e non ben costruito, anche le descrizioni di luoghi, flora e fauna non sono per niente ben fatte.
Forse mi sono avvicinato a Vance scegliendo il romanzo sbagliato, vedremo.

P.S. Il viaggio di Glystra e dei suoi mi ha ricordato in diversi punti il viaggio dei protagonisti di Hyperion verso le tombe del tempo.  
 
13 Ottobre 2011, 12:08:02Commento scritto da brz57
Voto: 7.50
Buona, genuina e sana fantascienza. Anche nei romanzi non eccelsi Vance si fa leggere con piacere.
 
23 Marzo 2010, 21:31:57Commento scritto da alfasecur
Voto: 7.00
Una bella storia di sana e classica fantascienza.
 
07 Ottobre 2009, 13:22:26Commento scritto da nemesis
Voto: 7.00
Bel romanzo, avvincente,  creativo sotto certi punti di vista, molto leggero e scorrevole non si spinge mai in spiegazioni difficoltose, si limita solo a riportare i fatti uno dopo l'eltro in maniera molto lineare.
 
02 Ottobre 2009, 23:21:59Commento scritto da Faresme
Voto: 7.50
Se qualcuno vuole leggere un romanzo con un piacevole scorrimento di lettura, comunque di SF, questo è l'ideale, considerato anche l'anno di pubblicazione. Piacevole come quasi tutti i romanzi di Vance.
 
14 Maggio 2009, 13:32:45Commento scritto da Eremita
Voto: 7.00
Un libro carino, si lascia leggere facilmente, scorre via bene, poco impegnativo...
Ci sono d'altronde situazioni al limite del surreale, ma è fantascienza, e questo libro, come "evasione" va benissimo...
Fila via liscio e senza indugi, perfetto da leggere quando si cerca qualcosa di "leggero".
 
14 Maggio 2009, 12:27:30Commento scritto da io.robot
Voto: 6.50
come già scritto per l'Urania Collezione che ha ripubblicato questo romanzo


condivido il parere di chi mi ha preceduto:
sembra un lavoro preparatorio al forse più noto pianeta Tschai
comunque non sgradevole

............ ora mi aspetta il secondo romanzo del ciclo del Grande Pianeta
 
24 Luglio 2008, 10:34:16Commento scritto da marsman60
Voto: 7.50
un romanzo veramente avvincente.
 
Utenti cui piace il libro
fieramosca
Utenti cui non piace il libro
Free Will