05 Febbraio 2017, 14:03:38Commento scritto da mitd
Voto: 9.00
Splendida antologia di un grandissimo maestro. Clarke è la summa di ciò che la fantascienza intendeva essere: grandi visioni del futuro su solide basi scientifiche. La scrittura è lineare e mai pedente anche quando divulga. E' curioso, però, che i capolavori siano i racconti meno scientifici, quelli che pongono grandi interrogativi la cui risposta Clarke lascia sospesa: Spedizione di soccorso, La stella, I nove miliardi di nomi di Dio.
 
01 Aprile 2014, 00:30:06Commento scritto da PabloE
Voto: 7.00
Anche se i racconti singoli per me non sono da 7, l'antologia nel complesso mi è piaciuta.

Clarke riesce a infondere quel sense of wonder tanto ricercato da alcuni grazie a descrizioni immaginifiche e senza fronzoli. E lo dice uno che di solito è critico verso le descrizioni.
Certo si tratta di racconti che mettono l'universo e la scienza al centro e non l'uomo e ciò va quasi sempre a discapito della componente psicologica dei personaggi che non viene comunque azzerata completamente.
C'è poi un filo conduttore che lega alcuni di questi racconti: riescono a far percepire al lettore l'orgoglio di far parte della specie umana che Clarke deve aver provato, un orgoglio che trovo troppo ottimista, ma persuadente e contagioso. Senza contare il fatto che questo orgoglio supera la barriera razziale esistente all'epoca.

La scrittura e le trame dei racconti sono semplici, lineari, buonisti, scientificamente puntigliosi, ma, per tutto ciò che ho detto prima, Clarke ce piace così.
 
23 Gennaio 2014, 10:03:27Commento scritto da brz57
Voto: 9.50
Anche in questa antologia di racconti il talento, la genialita', la preparazione scientifica e la capacita' di informare ed istruire attraverso la fantasia  dell'autore appaiono evidenti; sono d'accordo con chi ha commentato che molti della mia generazione (ormai veleggianti verso la sessantina) hanno imparato piu' su questi testi che a scuola. Arthur, un grande!
 
07 Gennaio 2012, 19:05:28Commento scritto da belvas
Voto: 8.50
E' un bella raccolta di racconti che ho letto più volte, e dire che non amo i racconti. Per alcuni dettagli potranno anche essere obsoleti, ma invidio chi li ha letti all'epoca della stesura, in cui questa obsolescenza non era evidente. Non è un caso che parte di questi racconti ampliati e corretti abbiano dato origine ai capolavori che sono riconosciuti all'autore.
 
18 Febbraio 2009, 11:58:14Commento scritto da gasp63
Voto: 8.00
In genere preferisco i racconti brevi ai romanzi.
Si evitano noiose lungaggini e si gusta appieno l'idea, a volte geniale, dell'autore.
Questo è uno dei casi. Ottima antologia, da un maestro del genere.
Da leggere
 
05 Gennaio 2009, 21:23:30Commento scritto da Jex
Voto: 9.00
Ho letto un libro di fantascienza? Anche.
Mi è sembrato di ascoltare un viaggiatore del nostro sistema solare che, ritornato sulla terra, illustra sapientemente alcune lezioni di astronomia.
Come?
Basta leggere con attenzione "Gli anelli di Saturno" e "Seguendo la cometa": qualcuno avrà imparato di più con i racconti di Clarke che a scuola.
Non posso che dare 9.
 
05 Gennaio 2009, 14:55:16Commento scritto da marsman60
Voto: 8.00
di solito non mi piacciono le antologie, che in genere sono un'accozzaglia di racconti mediocri, ma questa ha in tutti i suoi racconti raggiunto pienamente la sufficenza.
Clarke pur essendo un grande non e' ritenuto , a torto, un grandissimo e questi racconti minori invece  rivelano pienamente la sua genialita'.
i miei giudizi racconto per racconto:
1     8.5   classico
2     8  tragico ma divertente finale
3     6  unico abbastanza scontato
4     7  s.commento
5     8  bello, ecologista , e gia' presente in altre antologie
6     6.5   classico
7     9  forse non il piu' bello ma senz'altro il piu' lungimirante
8     8  molto realista per il fatto che in seguito la cosa e'stata fatta senza
       equipaggio naturalmente. gia' presente in altre antologie
9     7   pura fantascienza
10   6.5   si potrebbefare notevoli obiezioni ma il racconto e' bello così
11   7 apocalittico
 
30 Dicembre 2008, 04:26:45Commento scritto da Eremita
Voto: 8.00
Una buona antologia di racconti di Fantascienza "di una volta"...
Ottimo Clarke nella sua narrativa breve!
A volte ironico, a volte acido, sempre un po' cinico...
Difficile non mettere un tocco corrosivo anche sui lieti fini!
Ne vorrei un'altro ai giorni nostri!!!
 
23 Luglio 2007, 14:06:54Commento scritto da npano
Voto: 6.50
Buona raccolta di racconti per capire il Clarke più classico. Non tutti sono all'altezza delle aspettative.
Tutti comunque piacevoli da leggere con molti spunti intriganti.
 
Utenti cui piace il libro
Free Will, Robod5
Utenti cui non piace il libro